base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Victoria, Lady Welby

Victoria, Lady Welby

Victoria, Lady Welby (27 aprile 1837 - 29 marzo 1912), più correttamente Lady Welby-Gregory , era una filosofa inglese autodidatta di lingua, musicista e artista dell'acquerello.

Vita

Welby è nato all'on. Charles Stuart-Wortley-Mackenzie e Lady Emmeline Stuart-Wortley e battezzati Victoria Alexandrina Maria Louisa Stuart-Wortley. Dopo la morte di suo padre nel 1844, viaggiò molto con sua madre e registrò le sue esperienze di viaggio nel suo diario. Quando sua madre morì durante i loro viaggi in Siria nel 1855, tornò in Inghilterra per stare con suo nonno, John Manners, il 5 ° duca di Rutland, al castello di Belvoir. Nel 1858 si trasferì a Frogmore per vivere con un'amica di sua madre - la duchessa di Kent, la principessa Victoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, la madre della regina Vittoria. Alla morte della duchessa fu nominata damigella d'onore per la sua madrina, la regina stessa.

Nel 1863 sposò Sir William Earle Welby-Gregory, quarto baronetto (1829–1898), che era attivo nella politica britannica. Lei e Sir William vivevano insieme a Denton Manor nel Lincolnshire. Hanno avuto tre figli, tra cui una figlia, Nina, che ha sposato il rastrello edoardiano ed editore Harry Cust.

Una volta che i suoi figli erano cresciuti e si erano trasferiti fuori di casa, Welby, che aveva avuto poca istruzione formale, iniziò un intenso processo di autoeducazione. Ciò includeva il mescolare, corrispondere e conversare con alcuni dei principali pensatori britannici dei suoi tempi, alcuni dei quali invitò al Maniero. Non era insolito che gli inglesi vittoriani avessero mezzi per diventare pensatori e scrittori (ad esempio Darwin, Lord Acton, JS Mill, Charles Babbage). Welby è una delle poche donne del suo posto e il tempo di fare lo stesso.

Le sue prime pubblicazioni riguardavano la teologia cristiana e riguardavano in particolare l'interpretazione delle scritture cristiane. Il primo, Links and Clues , è stato pubblicato nel 1881, ma come molti successivi è stato poco letto e notato. Il processo di chiedersi perché questo ha portato Welby a interessarsi al linguaggio, alla retorica, alla persuasione e alla filosofia. Alla fine del 19 ° secolo, stava pubblicando articoli sulle principali riviste accademiche di lingua inglese del momento, come Mind e The Monist . Ha pubblicato il suo primo libro filosofico, Qual è il significato? Studi sullo sviluppo del significato nel 1903, seguendolo con significati e linguaggio: la forma articolata delle nostre risorse espressive e interpretative , nel 1911. Nello stesso anno, "Significs", il nome che ha dato alla sua teoria del significato, è stato il titolo di un lungo articolo ha contribuito all'Encyclopædia Britannica . I suoi scritti sulla realtà del tempo culminarono nel suo libro Time As Derivative (1907).

Che significa? è stato recensito con simpatia per The Nation dal fondatore del pragmatismo americano, Charles Sanders Peirce, che ha portato a una corrispondenza di otto anni tra loro, una che è stata pubblicata tre volte, più recentemente come Hardwick (2001). Welby e Peirce erano entrambi outsider accademici e il loro approccio al linguaggio e al significato avevano alcune cose in comune. Ma la maggior parte della corrispondenza consiste in Peirce che elabora la sua teoria correlata della semiotica. Le risposte di Welby non nascondevano che trovava difficile seguire Peirce, ma facendo circolare copie di alcune lettere di Peirce a lei, fece molto per presentare Peirce ai pensatori britannici. Da allora i contemporanei peirciani hanno restituito il favore essendo studenti simpatici delle idee di Welby.

CK Ogden iniziò a corrispondere con Welby nel 1910, e i suoi successivi scritti furono molto influenzati dalle sue teorie, sebbene cercasse di minimizzare questo fatto nel suo libro più noto, Il significato del significato (1923). Ha anche lavorato con William James, FCS Schiller, Mary Everest Boole, i pragmatici italiani Giovanni Vailati e Mario Calderoni, Bertrand Russell e J. Cook Wilson.

Le varie attività di Welby includevano la fondazione della Sociological Society of Great Britain e della Decorative Needlework Society e la scrittura di poesie e opere teatrali.

Significs

"... ognuno di noi è in un certo senso un esploratore nato: la nostra unica scelta è quale mondo esploreremo, il nostro unico dubbio se la nostra esplorazione varrà la pena. E il più ozioso di noi si chiede: il più stupido di noi fissa : il più ignorante di noi prova curiosità: mentre il ladro esplora attivamente la tasca del suo vicino o fa irruzione nel "mondo" della casa e dell'armadio del suo vicino ". ("Senso, significato e interpretazione (I)" Mind NS V; 1898)

La preoccupazione di Welby per il problema del significato includeva (forse specialmente) l'uso quotidiano del linguaggio, e coniava la parola significati per il suo approccio (sostituendo la sua prima scelta di "sensitivi"). Preferiva i "significati" alla semiotica e alla semantica, perché questi ultimi erano carichi di teoria e perché i "significati" indicavano la sua specifica area di interesse, che altri approcci al linguaggio tendevano a ignorare.

Distingue tra diversi tipi di senso e sviluppa i vari rapporti tra loro e valori etici, estetici, pragmatici e sociali. Posò tre tipi principali di senso: senso , significato e significato . A loro volta, questi corrispondevano a tre livelli di coscienza, che lei chiamava "planetario", "solare" e "cosmico" e spiegati in termini di una sorta di teoria darwiniana dell'evoluzione. La struttura triadica del suo pensiero era una caratteristica che condivideva con Peirce.

Le teorie di Welby sul significato in generale erano uno dei numerosi approcci alla teoria del linguaggio emersi alla fine del 19 ° secolo e anticipavano la semantica, la semiotica e la semiologia contemporanee. Welby ebbe un effetto diretto sul gruppo Significs, la maggior parte dei quali membri erano olandesi, tra cui Gerrit Mannoury e Frederik van Eeden. Quindi influenzò indirettamente LEJ Brouwer, il fondatore della logica intuizionista.

Bibliografia

  • 1852 Un diario di un giovane viaggiatore di un tour in Nord e Sud America durante l'anno 1850 T. Bosworth.
  • 1881. Collegamenti e indizi . Macmillan & Co. Seconda edizione 1883.
  • 1893, "Significato e metafora", Monista 3 : 510–525. Ristampato in Welby (1985).
  • 1896, "Senso, significato e interpretazione I" Mente 5 : 24–37. Ristampato in Welby (1985). Estratto in M. Warnock, ed., 1996. Women Philosophers . JM Dent. ISBN 0-460-87721-6.
  • 1896, "Senso, significato e interpretazione II" Mente 5 : 186–202. Ristampato in Welby (1985).
  • 1897. Grains of Sense . James L. Dent.
  • 1901, "Appunti sul saggio del Premio Welby", Mente 10 : 188–209.
  • 1911. Significato e linguaggio: la forma articolata delle nostre risorse espressive e interpretative . Macmillan & Co.
  • 1931. Altre dimensioni: una selezione della corrispondenza successiva di Victoria, Lady Welby . Mrs Henry Cust, ed. Capo Jonathan.
  • 1983 (1903). Che significa? Studi nello sviluppo del significato . John Benjamins.
  • 1985 (1911). Significato e linguaggio: la forma articolata delle nostre risorse espressive e interpretative . Schmitz, H. Walter, ed., John Benjamins.
  • 2001 (1977). Semiotici e significati: corrispondenza tra Charles S. Peirce e Victoria Lady Welby . A cura di Charles S. Hardwick, con l'assistenza di James Cook. Texas Tech University Press.
lezioni
  • "Un discorso pronunciato dall'on. Welby alle donne sposate di Newton il primo giovedì di quaresima, 1872"

Appunti

  1. ^ James McElvenny, "Il significato del significato di Ogden e Richards e la prima filosofia analitica", Scienze della lingua 41: 212–221, gennaio 2014.
  2. ^ Cheryl Misak, Pragmatismo di Cambridge: da Peirce e James a Ramsey e Wittgenstein , Oxford University Press, 2016, p. 3.
  3. ^ Non ha mai adottato il nome aggiuntivo di Gregorio ed era sempre conosciuta come Lady Welby
  4. ^ Li visitò in Italia nel 1903: HS Thayer, 1968, Significato e azione: una storia critica del pragmatismo . P.333.

Ulteriori letture

  • Toennies, Ferdinand, 1901, "Nota in risposta a Welby", Mind 10 : 204–209.
  • Schmitz, H. Walter, 1985, "I significati di Victoria Lady Welby: l'origine del movimento dei significati". In Welby (1985).
  • Schmitz, H. Walter, ed., 1990. Saggi sui significati: articoli presentati in occasione del 150 ° anniversario della nascita di Victoria Lady Welby (1837–1912) . John Benjamins.
  • Deledalle, Gerard, 1990. "Victoria Lady Welby e Charles Sanders Peirce: significato e significato" (in A. Eschbach Saggi sui significati John Benjamins, 1990)
  • Myers, William Andrew, 1995. "Victoria, Lady Welby (1837-1912)" in ME Waithe, ed., A History of Women Philosophers vol. 4, Kluwer.
  • Dale, Russell, 1996. La teoria del significato ., Capitolo 2, "La teoria del significato nel ventesimo secolo".
  • Petrilli, Susan, 1999, "La base biologica dei significati di Victoria Welby", Semiotica: Journal of International Association for Semiotic Studies 127 : nn-nn.
  • King, Peter J., 2004. Cento filosofi . Apple Press ,. ISBN 1-84092-462-4
  • Joseph, John E. 2012. "Significato ai margini: Victoria Lady Welby e significati". Supplemento letterario Times n. 5686, 23 marzo 2012, pagg. 14-15.

link esterno

Wikisource ha opere originali scritte da o su:
Victoria, Lady Welby
Risorse della biblioteca su
Victoria, Lady Welby
  • Risorse nella tua biblioteca
  • Risorse in altre biblioteche
Di Victoria, Lady Welby
  • Libri online
  • Risorse nella tua biblioteca
  • Risorse in altre biblioteche
  • Filosofi: l'On. Victoria, Lady Welby-Gregory - breve introduzione
  • Nubiola, Jaime, 1996, "Borsa di studio sui rapporti tra Ludwig Wittgenstein e Charles S. Peirce" in I. Angelelli e M. Cerezo, eds, Atti del III Simposio sulla storia della logica . Gruyter. Vedi la sezione intitolata "L'accoglienza di Peirce nella filosofia britannica: Lady Welby, Ogden e Russell".
  • Lady Welby Library - una collezione della Senate House Library, Università di Londra.
  • Lady Victoria Alexandrina Maria Louisa Welby fonda un archivio di oltre 5 metri Corrispondenza di Lady Welby, note di ricerca e di riferimento, pubblicazioni, poesie, ritagli di giornale e materiale stampato, tenutasi presso gli archivi e le collezioni speciali di Clara Thomas, Università di York, Toronto, Canada.
  • "Record dell'autorità: Welby, Victoria, Lady, 1837-1912", contenente un elenco di corrispondenti, presso Atom (Clara Thomas Archives & Special Collections - Database delle aziende della York University Libraries)
  • Pubblicazioni di Lady Victoria Welby presso Internet Archive
Controllo dell'autorità
  • BNF: cb119877600 (dati)
  • GND: 119509350
  • ISNI: 0000 0000 8367 8298
  • LCCN: n84230342
  • NLA: 35552300
  • Persona NLA: 993448
  • NTA: 069381836
  • SNAC: w6vr6z3c
  • SUDOC: 129690309
  • VIAF: 29543057
  • Identità WorldCat (tramite VIAF): 29543057