base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Tina Howe

Tina Howe

Tina Howe (nata il 21 novembre 1937) è una drammaturga americana. In una carriera che dura da più di quattro decenni, le opere più conosciute di Howe includono Museum , The Art of Dining , Chiese di pittura , Disturbi costieri e Pride's Crossing .

Le sue opere hanno vinto numerosi premi, tra cui il Drama Critics Circle Award di New York del 1998 per il miglior film per Pride's Crossing , che è stato anche finalista per il Premio Pulitzer del 1997 per il dramma. Coastal Disturbances è stato nominato per il Tony Award 1987 come miglior gioco teatrale.

Primi anni di vita

Howe proviene da una famiglia letteraria. Suo nonno, Mark Antony De Wolfe Howe, pubblicò oltre 50 libri, vincendo il Premio Pulitzer per la biografia nel 1925. Suo padre Quincy Howe, scrisse e trasmise le notizie serali sulla radio CBS dal 1942 al 1947, e poi su ABC TV. Era l'autore della storia in tre volumi A World History of Our Own Times . Suo zio, Mark DeWolfe Howe, insegnava diritto costituzionale ad Harvard ed era impiegato e biografo di Oliver Wendell Holmes. Sua zia, Helen Howe, era una monologa e scrittrice di successo.

La famiglia di Howe ha posto l'accento sulla lettura e la scrittura dei suoi membri: "I ringraziamenti e le occasioni familiari riguardavano sempre: 'Cosa stai leggendo, a cosa stai scrivendo, a cosa stai lavorando, a quale poesia sei interessato?'" Quando Howe era malata di epatite, suo padre la visitava ogni giorno in ospedale, leggendole Ulisse di James Joyce durante la sua pausa pranzo.

Howe si laureò al Sarah Lawrence College di Bronxville, New York, nel 1959. Come studentessa, scrisse la sua prima opera teatrale, Closing Time , diretta dalla sua compagna di classe Jane Alexander, che recitava anche in essa.

Dopo la laurea, lei e Alexander hanno viaggiato in Europa; Alexander per recitare e studiare matematica all'Università di Edimburgo e Howe per studiare filosofia alla Sorbona e scrivere. Quando Howe vide Le Cantatrice Chauve di Eugene Ionesco al Théâtre de la Huchette, "Mi ha cambiato la vita", ha detto. "Era come un fulmine che mi attraversava la testa."

Dopo il suo ritorno dall'Europa, Howe si è laureata presso la Columbia University Teacher's College e il Chicago Teachers College. Ha iniziato a insegnare al liceo di Monona Grove, nel Wisconsin, (mentre suo marito, insegnante e scrittore Norman Levy) stava facendo un lavoro di laurea) e poi a Bath, nel Maine, dove dice di aver imparato il suo mestiere dirigendo il dipartimento di recitazione della scuola, una posizione che accettò di assumere se avessero prodotto i suoi spettacoli.

carriera

Temi e stile

La critica e romanziere letteraria CWE Bigsby ha scritto che "l'arte è chiaramente un punto di riferimento centrale" per Howe, rilevando quei temi nelle Chiese di pittura e nei disturbi costieri , e ha aggiunto che "cibo e consumo" sono anche temi importanti nel suo lavoro. Nel suo libro Contemporary American Playwrights , Bigsby ha scritto di avere un "impegno per la sperimentazione" e cita Howe dicendo che è "fortemente radicata nella tradizione assurdista". Frank Rich, nella sua recensione del New York Times sulle Chiese della Pittura, ha commentato che la commedia "è nello spirito impressionista più triste". Il recensore di Variety di Painting Churches ha anche notato che la commedia è un "ritratto di gruppo dipinto in uno stile morbido e impressionista".

Il recensore di Coastal Disturbances di CurtainUp ha scritto del lavoro di Howe: "Come tutto il lavoro di Howe, il fascino del gioco deriva dai suoi personaggi bizzarri. In questo caso, gioia di vivere, disperazione, amore, lussuria, rabbia e paura vanno e vengono come le onde che colpiscono la riva in esplosioni spumeggianti o dolci increspature. " Scrivendo sulla rivista Sarah Lawrence , Celia McGerr Regan ha descritto la voce autoriale di Howe: "Howe ha sviluppato una voce che è stata variamente descritta come farsesca e assurda, impressionista e ariosa, aggraziata e percettiva, lirica e colta, vivida e guidata dal linguaggio, stravagante e demente. Cose strane accadono di fronte al riconoscibile: gli alberi crescono dentro e attraverso una fattoria dello Stato di New York ( One Shoe Off ) ... "

Ben Brantley nella recensione di Birth and After Birth per il New York Times , ha osservato "Il suggerimento è di un mondo naturale che si oppone e alla fine divora le ambizioni e le pretese dei civili. Questo è un tema che la signora Howe svilupperà nelle opere successive, a volte abilmente ( Disturbi costieri ), a volte goffamente ( One Shoe Off ), ma sempre in uno stile che era distintamente suo. "

Howe notò della sua permanenza a Parigi: "La cosa più profonda che mi è successa quell'anno ... è stato vedere The Bald Soprano di Ionesco. Mi ha fatto esplodere dappertutto." Ionesco, Beckett e Pirandello sono ancora i suoi eroi.

Giochi a figura intera

Il primo lungometraggio di Howe a ricevere una produzione professionale è stato The Nest , presentato per la prima volta nell'estate del 1969 al Act IV Theatre di Provincetown, nel Massachusetts. È stato diretto da Larry Arrick e il cast comprendeva, tra gli altri, Sally Kirkland e Richard Jordan. Da Provincetown, lo spettacolo è stato trasferito Off-Broadway al Mercury Theatre di New York, inaugurato il 9 aprile 1970.

Howe in seguito ha ricordato: "La mia prima opera teatrale," Il nido ", riguardava il corteggiamento e il modo in cui le donne competono tra loro per sbarcare un marito. Quella commedia si è chiusa in una notte. La commedia segue le prove di tre giovani donne che competono per i mariti a una cena e, nel corso della commedia, una delle donne si toglie i vestiti e si tuffa in un'enorme torta nuziale, e viene leccata pulita da uno dei maschi ospiti. The Nest , scrisse Clive Barnes del New York Times nella sua recensione, "deve essere in una breve lista dei peggiori spettacoli che abbia mai visto."

Il suo museo teatrale , con un cast di 55 personaggi, è stato presentato per la prima volta al Los Angeles Actors 'Theater il 29 aprile 1976, e poi è stato presentato Off-Broadway da Joseph Papp al Public Theater, inaugurato nel febbraio 1978, in una produzione diretta da Max Stafford-Clark. Un cast di 18 attori ha interpretato un totale di 44 personaggi. Lo spettacolo si svolge in una mostra d'arte di gruppo di tre artisti contemporanei, intitolata The Broken Silence. La produzione del teatro pubblico comprendeva Dianne Wiest, Kathryn Grody e Larry Bryggman. Una recensione di CurtainUp ha osservato che Howe "ha spiegato nella nota del suo autore per la prima dell'opera teatrale allo Shakespeare Festival, il suo cast di personaggi è stato creato per offrire a registi e produttori infinite possibilità di messa in scena". Nella sua nota nella sceneggiatura (pubblicata da Samuel French), Howe ha scritto: "La mia speranza è che ogni gruppo che voglia presentare il Museo usi la grande dimensione del cast come una sfida e non come una limitazione. La commedia è stata scritta per servire la versatilità di attori ".

Lo spettacolo è stato ripreso a Off-Broadway dalla Keen Company nel 2002, diretto da Carl Forsman. Nella sua recensione di Village Voice , Michael Feingold ha scritto: "Questa è la commedia più incantata mai scritta ... Se Mozart fosse stato un produttore televisivo, ecco come sarebbe potuto apparire un segmento di" Candid Camera "sull'arte."

The Art of Dining è ambientato in un esclusivo ristorante (e casa) che si sposta dalla cucina dello chef / proprietario, alla sala da pranzo, dove suo marito è il maitre d ', ai singoli tavoli dei personaggi, osservando la loro azione e interagire mentre aspettano e mangiano i loro pasti. La commedia è stata presentata per la prima volta Off-Broadway da Joseph Papp al Public Theater nel dicembre 1979, in una produzione diretta da AJ Antoon con un cast con Kathy Bates, Ron Rifkin e Dianne Wiest, che ha vinto il Clarence Derwent Award del 1980 e Premio Obie.

La stessa Howe ha vinto un Obie Award nel 1983 per la distinta drammaturgia delle sue opere The Art of Dining, Museum and Painting Churches . Da New York, The Art of Dining si è trasferito al Kennedy Center.

Il prossimo spettacolo teatrale di Howe, Painting Churches , è stato presentato per la prima volta l'8 febbraio 1983 al Second Stage Theatre, sotto la direzione di Carole Rothman. Nel cast c'erano Marian Seldes, Frances Conroy e Donald Moffat. Si trasferì al Lambs Theatre di Broadway, dove si esibì dal 22 novembre 1983 al 20 maggio 1984, suonando 206 spettacoli. In questa produzione a Marian Seldes si unirono Elizabeth McGovern e George Martin. Painting Churches ha vinto diversi Outer Critics Circle Awards, tra cui il miglior film off-Broadway, la migliore attrice (Marian Seldes) e il John Gassner Playwriting Award. La commedia è stata anche finalista del Premio Pulitzer in Drama.

Il gioco è stato prodotto negli Stati Uniti e a livello internazionale. Nel 1986, è stato girato per American Playhouse della PBS, diretto da Jack O'Brien. Nel cast c'erano Sada Thompson, Donald Moffat e Roxanne Hart. È stato ripreso fuori da Broadway dalla Keen Company nel marzo 2012, diretto da Carl Forsman, con Kathleen Chalfant, John Cunningham e Kate Turnbull.

Nel novembre 1986, la prossima commedia di Howe, Coastal Disturbances, fu presentata per la prima volta al secondo stadio, sotto la direzione di Carole Rothman. Situato su una spiaggia del New England, il set conteneva sei tonnellate di sabbia. Annette Bening e Tim Daly hanno guidato il cast. La commedia è stata trasferita al Circle-in-the-Square Theatre di Broadway nel marzo 1987. È stata nominata per un Tony Award per la migliore interpretazione insieme a Carole Rothman per la migliore regia e Annette Bening come migliore attrice. Frank Rich del New York Times lo ha definito "esilarante, erotico e inebriante"; John Simon sulla rivista di New York ha scritto "Esilarante e meraviglioso".

Questo è stato seguito da Approaching Zanzibar , che mostra la famiglia Blossom che viaggia attraverso gli Stati Uniti per visitare Olivia, un parente malato. La commedia è stata presentata al Second Stage Theatre l'8 aprile 1989, diretto da Carole Rothman, con Jane Alexander nei panni di Charlotte Blossom, Harris Yulin nei panni di suo marito, Angela Goethals nei panni di sua figlia e Bethel Leslie nei panni della zia morente. L'opera teatrale è stata prodotta alla Southwark Playhouse, a Londra nell'agosto 1997. Il recensore di The Independent ha scritto: "... una sequenza bizzarra e sapientemente muta getta le tensioni del viaggio in auto di famiglia rinchiuso in sollievo quando, nella fantasia, il genitori e figli si scambiano ruoli. Ma, come la maggior parte delle tariffe fuori Broadway, la commedia insiste nel ricoprire la pillola del dolore con lo zucchero malato della falsa rassicurazione. "

One Shoe Off ha aperto Off-Broadway nell'aprile del 1993 in una produzione teatrale di seconda fase presso il teatro pubblico. Il recensore di Variety ha descritto la commedia come "la commedia della sala da pranzo che si dissolve in un fuoco emotivo di accusa, rivelazione e riconciliazione", "insolito, a volte ferocemente divertente" con un "tono esagerato".

La sua commedia Pride's Crossing , descritta da Playbill come una " commedia della memoria ispirata alla famiglia", è stata prodotta Off-Broadway al Lincoln Center dal 7 dicembre 1997 al 5 aprile 1998 dopo un impegno all'Old Globe Theatre (San Diego) nel 1997. La commedia è stata riproposta a Off-Broadway nel 2004. Ha ricevuto il New York Drama Critic's Circle Award per la migliore interpretazione nel 1998 per questa commedia.

Rembrandt's Gift è stato presentato per la prima volta all'Humana Festival presso Actors Theatre di Louisville nel 2002, diretto da John Rando e interpretato da Penny Fuller e una versione rivista è stata prodotta dal Madison Repertory Theatre (Wisconsin) nel settembre 2005. La commedia per tre persone si concentra su un "improbabile , commovente e molto divertente visita del grande pittore olandese del 17 ° secolo Rembrandt van Rijn.

Howe ha scritto le traduzioni inglesi di The Bald Soprano e The Lesson di Eugène Ionesco, prodotte alla Atlantic Theatre Company nel settembre 2004. Le opere sono state dirette da Carl Forsman e comprendevano Jan Maxwell, John Ellison Conlee, Michael Countryman e Robert Stanton.

La Atlantic Theatre Company ha presentato Off-Broadway Birth and After Birth al Linda Gross Theatre, inaugurato nel settembre 2006 in anteprima. Descritto da Playbill come "un gioco sull'essere genitori", il gioco è stato scritto nel 1972; è stato diretto dal direttore artistico associato dell'Atlantico Christian Parker. Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta al Wilma Theater (Filadelfia, Pennsylvania) nel settembre 1995, dopo essere stato riscritto e letto, e un seminario al California Arts University Summer Arts Festival. Il recensore di questa produzione ha scritto: "La commedia reca il segno di un giovane drammaturgo. La mente brillante di Howe brulica di idee sufficienti per riempire diverse commedie, e i suoi temi e il suo stile a volte suggeriscono un fascino iniziale con i drammaturghi più vecchi come Ionesco e Albee ". Birth and After Birth è "una commedia ... in cui un mostro egocentrico, che lancia il capriccio di un bambino di 4 anni, è interpretato da un maschio adulto adulto".

Chasing Manet ha aperto Off-Broadway alle scene principali nell'aprile 2009, con Jane Alexander e Lynn Cohen. Lo spettacolo si svolge in una casa di cura, con la "pittrice ribelle" e una donna ebrea che diventa amica e pianifica di scappare per recarsi a Parigi a bordo del QE2. Jane Alexander è amica di Howe di Sarah Lawrence.

Howe ha fornito il testo per il lavoro interdisciplinare Cheri , ideato, diretto e coreografato da Martha Clarke, che ha aperto in anteprima Off-Broadway in una produzione della Signature Theater Company presso il Pershing Square Signature Center-Irene Diamond Stage il 19 novembre 2013.

Il suo lungometraggio Singing Beach è stato presentato in anteprima a Off-Broadway allo HERE Arts Center il 22 luglio 2017 in anteprima in un impegno limitato, prodotto da Theatre 167. Diretto da Ari Laura Kreith, il cast presentava Erin Beirnard, Devin Haqq, Jackson Demott Hill , John P. Keller, Tuck Milligan, Elodie Morss e Naren Weiss. Il gioco riguarda gli effetti che un uragano di Categoria 4 ha sulla famiglia Dormiente e si occupa dei cambiamenti climatici.

Le opere di Howe sono state prodotte in teatri regionali negli Stati Uniti, come Louisville, Los Angeles, Stockbridge, Massachusetts, Annapolis, Maryland e San Diego, nonché a Londra. Le sue opere sono state presentate in anteprima in luoghi come l'Humana Festival all'Actors Theatre di Louisville ( Rembrandt's Gift , 2002), il Public Theater ( The Art of Dining , 1979) e il Second Stage Theatre ( One Shoe Off , 1983).

Premi e onorificenze

Ha ricevuto un Rockefeller Grant (1984), due borse di studio National Endowment for the Arts, una borsa Guggenheim (1990) e un American Academy of Arts and Letters Award in Literature (1993). Ha conseguito il titolo onorario di Dottore in lettere umane al Whittier College (1997) e Honoris causa , Dottore in lettere al Bowdoin College (1998).

Ha ricevuto il William Inge Theatre Festival Award nel 2005. Nel 2007 ha ricevuto l'Horton Foote Award, consegnato al Baylor University Horton Foote American Playwrights Festival.

Nel 2012, ha ricevuto il 3 ° premio annuale Lilly Award alla carriera. I Lilly Awards sono stati creati per "riconoscere gli straordinari contributi delle donne all'American Theatre".

È stata introdotta nell'American Theatre Hall of Fame per il 2017. Alla cerimonia di novembre 2017 al Gershwin Theater, è stata introdotta dalla sua amica di lunga data Jane Alexander, che ha detto "Ha passione, arguzia e assurdità ... tuffo operistico nelle profondità .... Scrive come nessun altro fa delle donne ... "

Altro

Ha insegnato corsi di perfezionamento presso la New York University, l'UCLA, la Columbia University e la Carnegie Mellon.

È stata Visiting Professor di drammaturgo e drammaturgo in residenza presso il Hunter College di New York City, ritirandosi nel 2015. È stata a capo del programma biennale di drammaturgia MFA iniziato nel 2010. (Annie Baker ha assunto la posizione precedentemente ricoperta da Howe .)

Dal 1990 è membro del consiglio della Dramatists Guild of America.

Molte delle sue opere possono essere lette nei volumi Coastal Disturbances: Four Plays di Tina Howe e Approaching Zanzibar e Other Plays .

I suoi lavori sono conservati dalla Harvard Theatre Collection della Houghton Library.

Vita privata

Howe è sposato con lo storico Norman Levy, che ha insegnato Storia americana all'Università di Albany dal 1967 al 1973. La coppia ha due figli.

Howe disse di Glenn Gould: "Scrivo le mie opere a Glenn Gould. Cucino le cene di spaghetti per bambini a Glenn Gould. Pago le bollette a Glenn Gould."

Riproduce

  • Closing Time (1959)
  • The Nest (1969)
  • Birth and After Birth (1973-1977)
  • Museum (1976)
  • The Art of Dining (1979)
  • Painting Churches (1983)
  • Disturbi costieri (1986)
  • Approaching Zanzibar (1989)
  • One Shoe Off (1993)
  • East of the Sun e West of the Moon (1994–95)
  • Pride's Crossing (1997)
  • Rembrandt's Gift (2002)
  • The Bald Soprano (traduzione inglese di Eugène Ionesco, 2004)
  • La lezione (traduzione inglese di Eugène Ionesco, 2004)
  • Chasing Manet (2009)
  • Cheri (2013)

Premi e nomination

  • 1983 Obie Award per Distinguished Playwriting (vincitore)
  • Premio Pulitzer 1984 per Chiese di pittura drammatica (finalista)
  • 1984 Rockefeller Grant for Distinguished Playwriting (vincitore)
  • 1987 Tony Award Best Play Coastal Disturbances (candidato)
  • 1990 Guggenheim Fellowship (vincitore)
  • 1993 American Academy of Arts and Letters Award in Literature (vincitore)
  • Premio Pulitzer 1997 per Drama Pride's Crossing (finalista)
  • 1998 Circle Award del New York Drama Critics per la migliore interpretazione americana, Pride's Crossing (vincitore)
  • 1998 Dramatists Guild Fund, Madge Evans e Sidney S. Kingsley Award (vincitore)
  • Premio William Inge 2005 per il Distinguished Achievement nell'American Theater (vincitore)
  • Premio PEN / Laura Pels Theater 2015, Master American Dramatist