base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Thomas Grainger Stewart

Thomas Grainger Stewart

Sir Thomas Grainger Stewart FRSE FRCPE (23 settembre 1837, a Edimburgo - 3 febbraio 1900, a Edimburgo) era un eminente medico scozzese che fu presidente del Royal College of Physicians di Edimburgo (1889–1891), presidente del Medico-Chirurgico Society of Edinburgh, presidente della sezione di medicina della British Medical Association e Physician-in-Ordinary presso la Queen for Scotland. Era forse più noto per aver descritto la condizione nota come neurite multipla e per aver indirizzato l'attenzione scientifica in Gran Bretagna sui profondi riflessi.

Vita

Nacque a Edimburgo, figlio di Alexander Stewart, pittore e decoratore, e di sua moglie Agnes Grainger. La famiglia viveva in 88 Princes Street, di fronte al Castello di Edimburgo.

Ha studiato alla High School di Edimburgo

Fu poi accettato alla Facoltà di medicina dell'Università di Edimburgo, laureandosi nel 1858, e studiò ulteriormente come post-laurea a Berlino, Praga e Vienna.

Al suo ritorno a Edimburgo divenne medico residente nella Royal Infirmary. Nel 1862 fu nominato patologo presso la Royal Infirmary e docente di patologia presso la Surgeon's Hall. Durante i sette anni seguenti pubblicò numerosi articoli su argomenti patologici e clinici e nel 1869 contestò senza successo la cattedra di patologia generale all'Università di Edimburgo.

Nel 1866 fu eletto membro della Royal Society di Edimburgo, il suo proponente era John Hutton Balfour. In quel periodo viveva con la sua famiglia in 32 Queen Street, un'elegante residenza georgiana.

Rinunciò al suo incarico di patologo e all'inizio del 1876 fu eletto medico ordinario presso la Royal Infirmary e docente di medicina clinica. Alla morte del dott. Thomas Laycock, più tardi nello stesso anno, Grainger Stewart gli succedette come professore di medicina all'Università di Edimburgo, prestando servizio come tale fino alla sua morte nel 1900. Scrisse diverse importanti opere mediche, in particolare su reni, polmoni e malattie nervose e il popolare libro di testo Sulla posizione e le prospettive della terapia: una lezione introduttiva a un corso di materia medica e dietetica (1862).

Grainger Stewart fu presidente del decimo Congresso medico internazionale a Berlino e nel 1898 fu presidente della British Medical Association nella riunione di Edimburgo. Dal 1889 al 1891 fu presidente del Royal College of Physicians di Edimburgo. Nel 1882 fu nominato medico ordinario della regina Vittoria per la Scozia e nel 1894 ricevette un titolo di cavaliere su raccomandazione del Primo Ministro, Lord Rosebery. Ha conseguito la laurea honoris causa in Legum Doctor (LL.D.) presso l'Università di Aberdeen nel 1897.

Era anche un critico letterario, drammaturgo e archeologo dilettante, un anziano della Chiesa libera e in politica un liberale.

In seguito Stewart visse a Charlotte Square, 19, uno degli indirizzi più prestigiosi di Edimburgo, appena fuori da Princes Street. Morì nella sua residenza a Edimburgo il 3 febbraio 1900, ed è sepolto in una tomba rivolta a est in una delle sezioni meridionali più piccole del cimitero di Dean a Edimburgo. La tomba è contrassegnata da una modesta pietra curva.

Famiglia

Si sposò due volte: prima nel 1863 con Josephine Dubois Anderson, che morì l'anno seguente; secondo, nel 1866, a Jessy Dingwall Fordyce MacDonald. Entrambe le mogli sono sepolte con lui.

Sua figlia, Agnes Grainger Stewart, era una scrittrice.

Riconoscimento artistico

I suoi ritratti di schizzo del 1884, di William Brassey Hole, sono conservati dalla Scottish National Portrait Gallery.