base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Thomas Drummond

Thomas Drummond

Il capitano Thomas Drummond (10 ottobre 1797-15 aprile 1840), da Edimburgo, in Scozia, era un ufficiale dell'esercito, ingegnere civile e alto funzionario pubblico. Drummond usò la luce Drummond che fu impiegata nel rilevamento trigonometrico di Gran Bretagna e Irlanda. A volte gli viene erroneamente attribuito il merito dell'invenzione della ribalta, a spese di Sir Goldsworthy Gurney. Tuttavia, è stato Drummond a rendersi conto del loro valore nel rilevamento.

Primi anni di vita

Drummond era il secondo di tre figli. Nonostante suo padre morisse quando era giovane, accreditò a sua madre il fatto di averlo conseguito durante gli studi alla Edinburgh High School e poi di diventare un cadetto dell'ingegnere reale alla Woolwich Academy nel 1813. Mostrò un regalo iniziale per la matematica. Dopo Woolwich fu di stanza a Edimburgo e fu coinvolto in lavori pubblici. Era annoiato da ciò e si era iscritto al Lincolns Inn quando era stato reclutato per usare la sua trigonometria per condurre un sondaggio nelle Highlands.

Questo nuovo lavoro è stato fatto in estate con i mesi più difficili che sono trascorsi a Londra. Drummond colse l'occasione per migliorare le sue conoscenze di matematica e scienze. Ha frequentato le lezioni di Sir Michael Faraday. A questi apprese della scoperta della ribalta.

Ordnance Survey of Ireland

Nel 1824 Drummond fu trasferito al nuovo Ordnance Survey of Ireland e qui usò la nuova luce Drummond. Riferì che la luce poteva essere osservata a 68 miglia di distanza e che proiettava una forte ombra a una distanza di tredici miglia. Drummond lasciò l'Irlanda per un periodo prima della legge sulla riforma del 1832. Per i suoi servizi ai Whigs, in qualità di segretario di Lord Spencer, Lord Brougham gli fece ottenere una pensione di 300 sterline all'anno.

Nel 1835 Drummond, tornato con l'Irish Survey, sposò la ricca erede Maria Kinnaird, figlia adottiva del critico Conversation Sharp (1759–1835). Hanno avuto tre figli, Emily, Mary e Fanny.

Nomina come sottosegretario irlandese

Fu poi nominato alla carica di sottosegretario irlandese, a capo dell'amministrazione nel Castello di Dublino, una posizione che mantenne dal 1835 fino alla sua morte nel 1840. Un sostenitore dei Whigs, Drummond fu tenuto in grande considerazione dall'irlandese, che ha trattato con imparzialità.

Drummond morì nel 1840 e fu sepolto nel cimitero di Mount Jerome, a Dublino. Fu concluso dal suo medico di famiglia, il Dr. Johnson, che trascorse i suoi ultimi giorni con Drummond, che era affetto da peritonite, che era sintomatica di una causa medica indeterminata. Alcuni ritengono che il superlavoro e lo stress abbiano provocato la sua morte prematura nel 1840 dopo aver lavorato incessantemente per cinque anni come sottosegretario irlandese.

Le sue parole morenti furono riportate come:

"Vorrei essere sepolto in Irlanda, il paese della mia adozione, un paese che amavo, che ho servito fedelmente e per il quale credo di aver sacrificato la mia vita".