base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Il mondo in guerra

The World at War (1973-1974) è una serie di documentari televisivi britannici di 26 episodi che raccontano gli eventi della Seconda Guerra Mondiale. Era al momento del suo completamento nel 1973, ad un costo di £ 900.000 (equivalenti a £ 10.700.000 nel 2018), la serie fattuale più costosa mai realizzata. È stato prodotto da Jeremy Isaacs, narrato da Laurence Olivier e includeva musica composta da Carl Davis. Il libro, The World at War , pubblicato lo stesso anno, è stato scritto da Mark Arnold-Forster per accompagnare la serie TV.

Il World at War ha suscitato un grande successo ed è ora considerato un punto di riferimento nella storia della televisione britannica. Il produttore Jeremy Isaacs è stato considerato in anticipo sui tempi nella resurrezione di studi di storia militare. Tra gli altri aspetti, la serie si è concentrata su un ritratto dell'esperienza del conflitto: di come la vita e la morte durante gli anni della guerra hanno colpito soldati, marinai e aviatori, civili, detenuti nei campi di concentramento e altre vittime della guerra.

Panoramica

Il World at War fu commissionato dalla Thames Television nel 1969. Ci vollero quattro anni per produrre ad un costo di £ 900.000 (equivalente a £ 10.700.000 nel 2018). All'epoca questo era un disco per una serie televisiva britannica. È stato mostrato per la prima volta nel 1973 su ITV.

La serie presentava interviste con i principali membri delle campagne degli Alleati e dell'Asse, compresi resoconti di testimoni oculari di civili, arruolati, ufficiali e politici. Tra questi c'erano Sir Max Aitken, Mark Clark, Jock Colville, Karl Dönitz, James "Jimmy" Doolittle, Lawrence Durrell, Lord Eden of Avon, Mitsuo Fuchida, Adolf Galland, Minoru Genda, W. Averell Harriman, Sir Arthur Harris, Alger Hiss , Brian Horrocks, Traudl Junge, Toshikazu Kase, Curtis LeMay, Hasso von Manteuffel, Bill Mauldin, John J. McCloy, Lord Mountbatten of Burma, JB Priestley, Albert Speer, James Stewart, Charles Sweeney, Paul Tibbets, Walter Warlimont e lo storico Stephen Ambrose.

Nel programma The Making of "The World at War" , incluso nel set del DVD, Jeremy Isaacs spiega che la priorità è stata data alle interviste con aiutanti e assistenti sopravvissuti piuttosto che a figure riconosciute. La persona più difficile da individuare e persuadere a essere intervistato è stato Karl Wolff, aiutante di Heinrich Himmler. Durante l'intervista ha ammesso di essere stato testimone di un'esecuzione su larga scala alla presenza di Himmler. In seguito Isaacs espresse soddisfazione per il contenuto della serie, osservando che se fosse stata una conoscenza non classificata al momento della produzione, avrebbe aggiunto riferimenti agli sforzi britannici di violazione del codice.

In un elenco dei 100 migliori programmi televisivi britannici compilato dal British Film Institute nel 2000, votato dai professionisti del settore, The World at War si è classificato 19 °, il documentario più alto della lista.

Storia della trasmissione

La serie è stata originariamente trasmessa sulla rete ITV nel Regno Unito tra il 31 ottobre 1973 e l'8 maggio 1974 e successivamente è stata proiettata in tutto il mondo. È stato mostrato per la prima volta negli Stati Uniti in sindacato su varie stazioni nel 1974. La WOR a New York ha mandato in onda la serie a metà degli anni '70, sebbene gli episodi siano stati modificati sia per contenuti grafici sia per includere interruzioni pubblicitarie sufficienti. La stazione PBS WNET di New York ha trasmesso la serie inedita e nella sua interezza nel 1982 come ha fatto WGBH alla fine degli anni '80. Il canale danese DR1 ha trasmesso per la prima volta la serie da agosto 1976 a febbraio 1977 ed è stato ripetuto su DR2 nel dicembre 2006 e gennaio 2007. Il canale History in Giappone ha iniziato a proiettare la serie nella sua interezza nell'aprile 2007. Ha ripetuto nuovamente l'intera serie in Agosto 2011. Il canale di storia militare nel Regno Unito ha trasmesso la serie nel fine settimana del 14 e 15 novembre 2009. Il canale militare (ora American Heroes Channel) negli Stati Uniti ha trasmesso la serie nel gennaio 2010, e l'ha mostrata regolarmente da allora. BBC Two nel Regno Unito ha trasmesso una ripetizione della serie a partire dal 5 settembre 1994 all'ora del tè. Nel 2011, il canale britannico Ieri ha iniziato una proiezione della serie ed è stato mostrato continuamente fino ad oggi in varie occasioni. La serie è stata proiettata per intero su SABC in Sudafrica nel 1976, una delle prime serie di documentari trasmesse dopo il lancio del primo servizio televisivo in Sudafrica nel gennaio 1976.

Ogni episodio è stato di 52 minuti esclusi gli spot pubblicitari; come era consuetudine per le serie di documentari ITV all'epoca, era originariamente proiettato con una sola interruzione centrale. L'episodio del genocidio è stato proiettato ininterrottamente.

Episodi

La serie ha 26 episodi. Il produttore Jeremy Isaacs ha chiesto a Noble Frankland, allora direttore del Museo imperiale della guerra, di elencare quindici campagne principali della guerra e di dedicare un episodio a ciascuna. I restanti undici episodi sono dedicati ad altre questioni, come l'ascesa del Terzo Reich, la vita domestica in Gran Bretagna e Germania, l'esperienza di occupazione nei Paesi Bassi e l'uso del genocidio da parte dei nazisti. L'episodio 1 inizia con una fredda apertura che descrive il massacro nel villaggio francese di Oradour-sur-Glane da parte delle SS Waffen. Lo stesso evento viene nuovamente citato alla fine dell'episodio 26, mentre si può ascoltare la Dona nobis pacem (latino per "Concedici la pace") della Missa Sancti Nicolai, composta da Joseph Haydn. La serie termina con Laurence Olivier che dice "Ricorda".

No. Titolo Data trasmissione originale
1 "Una nuova Germania (1933–1939)" 31 ottobre 1973 (1973-10-31)
La rinascita della Germania e la crescita del potere del partito nazista che porta allo scoppio della guerra. Gli intervistati includono Ewald-Heinrich von Kleist-Schmenzin, Werner Pusch e Christabel Bielenberg.
2 "Distant War (settembre 1939 - maggio 1940)" 7 novembre 1973 (1973-11-07)
Le invasioni della Polonia, la guerra invernale, l'affondamento della Graf Spee , la "guerra fasulla" e il fallimento in Norvegia e l'elevazione di Winston Churchill al Primo Ministro. Tra gli intervistati Lord Boothby, Lord Butler, l'ammiraglio Charles Woodhouse, Sir Martin Lindsay e Sir John "Jock" Colville.
3 "France Falls (maggio - giugno 1940)" 14 novembre 1973 (1973-11-14)
La politica francese, la linea Maginot, l'offensiva Saar, la guerra di Blitzkrieg e l'invasione nazista di Francia e Paesi Bassi. Gli intervistati includono il generale Hasso von Manteuffel, il generale André Beaufre, il generale Siegfried Westphal, il generale Walter Warlimont e il maggiore generale Edward Spears.
4 "Alone (maggio 1940 - maggio 1941)" 21 novembre 1973 (1973-11-21)
La battaglia della Gran Bretagna, i ritiri in Grecia, Creta e Tobruk e la vita in Gran Bretagna tra l'evacuazione a Dunkerque e l'operazione Barbarossa. Gli intervistati includono Anthony Eden, JB Priestley, Sir Max Aitken, il tenente generale Adolf Galland e Sir John "Jock" Colville.
5 "Barbarossa (giugno - dicembre 1941)" 28 novembre 1973 (1973-11-28)
Dopo aver dominato l'Europa sud-orientale attraverso la forza o l'intrigo, la Germania inizia l' operazione Barbarossa , la massiccia invasione dell'Unione Sovietica. Nonostante diverse vittorie veloci, l'invasione alla fine si blocca dopo un fallito assalto a Mosca durante il rigido inverno della Russia. Gli intervistati includono il generale Walter Warlimont, Albert Speer, Paul Schmidt (interprete), Grigori Tokaty, W. Averell Harriman e Sir John Russell.
6 "Banzai !: Giappone (1931–1942)" 5 dicembre 1973 (1973-12-05)
L'ascesa dell'Impero giapponese, la guerra sino-giapponese, i conflitti di confine sovietico-giapponese, Pearl Harbor e i primi successi giapponesi nella caduta di Malaya e Singapore. Gli intervistati includono Kōichi Kido, Minoru Genda e JG Smyth.
7 "On Our Way: USA (1939–1942)" 12 dicembre 1973 (1973-12-12)
L'opposizione di varie fazioni all'entrata in guerra degli Stati Uniti d'America, Lend Lease, attacchi a U-boat su convogli dell'Atlantico e risposte diplomate dell'America, la mobilitazione dell'America dopo Pearl Harbor, la perdita delle Filippine, il Doolittle Raid, Midway e Guadalcanal. Gli intervistati includono JK Galbraith, John J. McCloy, Paul Samuelson, Isamu Noguchi, Jimmy Doolittle, Richard Tregaskis e Vannevar Bush.
8 "The Desert: North Africa (1940-1943)" 19 dicembre 1973 (1973-12-19)
La guerra nel deserto, a partire dall'invasione senza successo dell'Italia in Egitto e dai successivi attacchi e contrattacchi tra la Germania e le forze del Commonwealth, e l'eventuale sconfitta dell'Afrika Korps a El Alamein. Gli intervistati includono il generale Richard O'Connor, il maggiore generale Francis de Guingand e Lawrence Durrell.
9 "Stalingrado (giugno 1942 - febbraio 1943)" 2 gennaio 1974 (1974-01-02)
La situazione tedesca di metà guerra nella Russia meridionale provocò la battaglia di Stalingrado e la sua catastrofe tedesca.
10 "Wolf Pack: U-Boats in the Atlantic (1939–1944)" 9 gennaio 1974 (1974-01-09)
La guerra sottomarina che enfatizza principalmente il Nord Atlantico. Tiene traccia dello sviluppo del sistema di convoglio e della strategia sottomarina tedesca. Gli intervistati includono il grande ammiraglio Karl Dönitz e Otto Kretschmer.
11 "Stella rossa: l'Unione Sovietica (1941-1943)" 16 gennaio 1974 (1974-01-16)
L'ascesa dell'Armata Rossa, la mobilitazione della produzione sovietica, l'assedio di Leningrado, i partigiani sovietici e la battaglia di Kursk. Gli intervistati includono il generale Ivan Lyudnikov.
12 "Whirlwind: Bombing Germany (settembre 1939 - aprile 1944)" 23 gennaio 1974 (1974-01-23)
Lo sviluppo di bombardamenti strategici britannici e americani sia nel successo che nella battuta d'arresto. Gli intervistati includono il maresciallo della Royal Air Force Sir Arthur Harris, Albert Speer, il generale di brigata James Stewart, Hamish Mahaddie, William Reid, il generale Leon W. Johnson, il generale Curtis LeMay, Wilhelm Herget, Werner Schröer, il tenente generale Adolf Galland e il generale Ira C. Eaker.
13 "Tough Old Gut: Italy (novembre 1942 - giugno 1944)" 30 gennaio 1974 (1974-01-30)
Sottolinea la difficile campagna italiana a partire dall'operazione Torch in Nord Africa, l'invasione della Sicilia; Salerno, Anzio, Cassino; e la cattura di Roma. Gli intervistati includono il generale Mark Clark, il feldmaresciallo Lord Harding, Bill Mauldin e Wynford Vaughan-Thomas.
14 "It's a Lovely Day Tomorrow: Burma (1942–1944)" 6 febbraio 1974 (1974-02-06)
La guerra nella giungla in Birmania e in India - ciò che "mancava di scala era inventato nella barbarie". Gli intervistati includono Mike Calvert, Sir John Smyth e Vera Lynn (il titolo dell'episodio è il nome di una delle sue canzoni) e Lord Mountbatten della Birmania.
15 "Fuochi domestici: Gran Bretagna (1940-1944)" 13 febbraio 1974 (1974-02-13)
Vita e politica in Gran Bretagna dalla post-Battaglia della Gran Bretagna ai primi attacchi V-1. Gli intervistati includono Lord Butler, Lord Shinwell, Lord Chandos, Tom Driberg, Michael Foot, Cecil Harmsworth King e JB Priestley.
16 "Inside the Reich: Germany (1940-1944)" 20 febbraio 1974 (1974-02-20)
La società tedesca e come cambia quando le sue fortune di guerra sono invertite. Censura e intrattenimento popolare, trasformazione dell'industria tedesca, reclutamento di lavoro femminile e straniero, bombardamenti alleati, dissenso tedesco, incluso il complotto del 20 luglio, e la mobilitazione del Volkssturm verso la fine della guerra. Gli intervistati includono Albert Speer, Otto John, Traudl Junge, Richard Schulze-Kossens, Christabel Bielenberg e Otto Ernst Remer.
17 "Mattina (giugno - agosto 1944)" 27 febbraio 1974 (1974-02-27)
Lo sviluppo e l'esecuzione dell'Operazione Overlord iniziano con il fallito Dieppe Raid, seguito dallo scoppio degli alleati e dalle battaglie nel Bocage e nel Falaise. Tra gli intervistati Lord Mountbatten della Birmania, Kay Summersby, James Martin Stagg e il maggiore generale J. Lawton Collins.
18 "Occupazione: Olanda (1940-1944)" 13 marzo 1974 (1974-03-13)
Sottolinea la vita nei Paesi Bassi sotto l'occupazione tedesca, quando i cittadini hanno scelto di resistere, collaborare o rimanere passivi. Tra gli intervistati Louis de Jong (che è stato anche consigliere di questo episodio) e il principe Bernhard dei Paesi Bassi.
19 "Tenaglie (agosto 1944 - marzo 1945)" 20 marzo 1974 (1974-03-20)
Operazione Dragoon, la liberazione di Parigi, lo scoppio degli alleati in Francia e il fallimento dell'operazione Market Garden, l'insurrezione di Varsavia, la battaglia del Bulge e l'attraversamento del Reno. In Oriente, il colpo di stato rumeno e il Soviet avanzano attraverso l'Ucraina fino alla Prussia orientale. Gli intervistati includono il tenente generale Brian Horrocks, Wynford Vaughan Thomas, il generale Hasso von Manteuffel, il generale maggiore Francis de Guingand, W. Averell Harriman e il generale maggiore J. Lawton Collins.
20 "Genocidio (1941-1945)" 27 marzo 1974 (1974-03-27)
Inizia con la fondazione delle SS e segue lo sviluppo della teoria razziale nazista. Termina con l'implementazione della soluzione finale. Gli intervistati includono Karl Wolff, Wilhelm Höttl, Rudolf Vrba, Primo Levi, Richard Böck e Anthony Eden.
21 "Nemesis: Germany (febbraio - maggio 1945)" 3 aprile 1974 (1974-04-03)
L'invasione finale della Germania da parte sia degli alleati occidentali che orientali, i bombardamenti di Dresda e gli eventi nel Führerbunker durante la caduta di Berlino. Gli intervistati includono Albert Speer, Traudl Junge, Elena Rzhevskaya e Heinz Linge.
22 "Giappone (1941-1945)" 10 aprile 1974 (1974-04-10)
La società e la cultura del Giappone durante la guerra, e come la vita si trasforma mentre il paese diventa gradualmente consapevole di battute d'arresto sempre più catastrofiche tra cui il raid Doolittle, la sconfitta a Midway, la morte di Isoroku Yamamoto, la battaglia di Saipan, Okinawa e il bombardamento incessante delle città giapponesi . Gli intervistati includono Toshikazu Kase e Naoki Hoshino.
23 "Pacifico (febbraio 1942 - luglio 1945)" 17 aprile 1974 (1974-04-17)
Le successive e sempre più sanguinose battaglie terrestri su piccole isole nel vasto Pacifico, mirarono al cuore giapponese. Dopo il bombardamento di Darwin, i giapponesi troppo estesi vengono progressivamente respinti a Kokoda, Tarawa, Peleliu, nelle Filippine, Iwo Jima e infine Okinawa.
24 "La bomba (febbraio - settembre 1945)" 24 aprile 1974 (1974-04-24)
Lo sviluppo della bomba atomica, l'ascesa del presidente Harry Truman, emergendo negli alleati con Joseph Stalin, i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki e l'invasione sovietica della Manciuria, portarono alla fine alla resa del Giappone. Gli intervistati includono Toshikazu Kase, Yoshio Kodama, il marchese Koichi Kido, il maggiore generale Charles Sweeney, il generale di brigata Paul Tibbets, Alger Hiss, W. Averell Harriman, Lord Avon, McGeorge Bundy, John J. McCloy, il generale Curtis LeMay, Hisatsune Sakomizu e Kiyoshi Tanimoto .
25 "Reckoning (aprile 1945)" 1 maggio 1974 (1974-05-01)
La situazione nell'Europa postbellica, compresa l'occupazione alleata della Germania, la smobilitazione, le prove di Norimberga e la genesi della guerra fredda. L'episodio si conclude con una sintesi dei costi e delle conseguenze finali della guerra. Gli intervistati includono Charles Bohlen, Stephen Ambrose, Lord Avon, Lord Mountbatten della Birmania, Hartley Shawcross, Noble Frankland e Alger Hiss.
26 "Ricorda" 8 maggio 1974 (1974-05-08)
Come la guerra - sia esperienze positive che negative - è stata vissuta e ricordata dai suoi testimoni.

Episodi aggiuntivi

Alcuni filmati e interviste che non sono stati utilizzati nella serie originale sono stati successivamente trasformati in ulteriori documentari di un'ora o mezz'ora narrati da Eric Porter. Questi sono stati rilasciati come bonus alla versione VHS e sono inclusi nel set DVD della serie, pubblicato per la prima volta nel 2001.

  1. "The Making of the Series: The World at War"
  2. "Segretario di Hitler - Traudl Junge"
  3. "Dalla guerra alla pace - Professor Stephen Ambrose"
  4. "Warrior - Reflections of Men at War"
  5. "La Germania di Hitler: la comunità popolare (1933–1939)"
  6. "Hitler's Germany: Total War (1939–1945)"
  7. "Le due morti di Adolf Hitler"
  8. "La soluzione finale: prima parte"
  9. "La soluzione finale: seconda parte"
  10. "Making of the Series - A 30th Anniversary Retrospective"
  11. "Esperienze di guerra"
  12. "Ripristino del mondo in guerra"

Libri

Il libro originale The World at War , che accompagnava la serie, fu scritto da Mark Arnold-Forster nel 1973. Nell'ottobre 2007 Ebury Press pubblicò The World at War , un nuovo libro di Richard Holmes, una storia orale della Seconda Guerra Mondiale disegnata dalle interviste condotte per le serie TV. I produttori del programma hanno impiegato centinaia di ore di intervista per filmare nella sua creazione, ma solo una parte di quel materiale registrato è stata utilizzata per la versione finale della serie. Una selezione del resto di questo materiale è stata pubblicata in questo libro, che includeva interviste con Albert Speer, Karl Wolff (aiutante di Himmler), Traudl Junge (segretario di Hitler), James Stewart (pilota del bombardiere USAAF e star di Hollywood), Anthony Eden, John Colville (segretario privato di Winston Churchill), Averell Harriman (ambasciatore degli Stati Uniti presso l'Unione Sovietica) e Arthur "Bomber" Harris (capo del comando bombardiere RAF).

Storia dei media domestici

La serie è stata rilasciata in vari territori su video VHS e su 13 videodischi long-play Laservision di Video Garant Amsterdam.

Nel periodo 2001-2005, negli Stati Uniti e nel Regno Unito sono stati lanciati set di scatole di DVD. Nel 2010, la serie è stata restaurata digitalmente e ripubblicata su DVD e Blu-ray. In quest'ultimo caso, l'immagine viene ritagliata dalle proporzioni originali 1,33: 1 fino a 1,78: 1, per adattarsi meglio ai moderni televisori widescreen. La serie restaurata è stata ripubblicata su DVD e Blu-ray nelle proporzioni originali nel Regno Unito il 31 ottobre 2016.

Dal 2004 al 2005, A&E Home Entertainment, su licenza di THAMES, talkback THAMES e FremantleMedia International hanno pubblicato tutti i 26 episodi di questa serie di successo cult internazionale degli anni '70 sul DVD della Regione 1, non tagliati, non censurati e rimasterizzati. Ora è attualmente fuori stampa.