base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Il leone in inverno

The Lion in Winter è un'opera teatrale del 1966 di James Goldman, che raffigura i conflitti personali e politici di Enrico II d'Inghilterra, sua moglie Eleonora d'Aquitania, i loro figli e i loro ospiti durante il Natale del 1183. È stato presentato a Broadway all'Ambassador Theatre il 3 marzo , 1966, con Robert Preston e Rosemary Harris, che ha vinto un Tony Award per la sua interpretazione di Eleanor. È stato adattato da Goldman in un film omonimo del 1968, vincitore del premio Oscar, con Peter O'Toole e Katharine Hepburn. L'opera teatrale è stata prodotta numerose volte, tra cui revival di Broadway e West End.

Sinossi

Ambientato durante il Natale del 1183 nel castello di Enrico II d'Inghilterra a Chinon, nell'Angiò, nell'Impero Angioino, l'opera si apre con l'arrivo della moglie di Enrico Eleonora d'Aquitania, che aveva imprigionato dal 1173. La storia riguarda la giocabilità tra Enrico, Eleonora, il loro tre figli sopravvissuti, Richard, Geoffrey e John, e il loro ospite alla corte di Natale, il re di Francia, Filippo II Augusto (francese: Philippe Auguste ), che era il figlio dell'ex marito di Eleonora, Luigi VII di Francia (dalla sua terza moglie , Adelaide). È coinvolta anche la sorellastra Philip Alais (dalla seconda moglie di Luigi VII Costanza), che è stata in tribunale da quando è stata promessa sposa di Richard all'età di otto anni, ma da allora è diventata l'amante di Henry.

produzioni

La commedia è stata presentata in anteprima all'Ambassador Theater il 3 marzo 1966, suonando per 92 spettacoli e chiudendo il 21 maggio 1966. Diretto da Noel Willman, ha interpretato Robert Preston nei panni di Henry, Rosemary Harris nei panni di Eleanor, James Rado nei panni di Richard e Christopher Walken come Filippo. Harris ha vinto un Tony Award per la migliore interpretazione di un'attrice protagonista in uno spettacolo teatrale.

George Peppard, forse più famoso per il suo ruolo nella serie di successo degli anni '80, The A-Team, ha diretto e recitato in una ben nota produzione itinerante del 1992. Susan Clarke ha giocato di fronte.

Il rilancio della commedia di Broadway nel marzo 1999 ha visto la partecipazione di Laurence Fishburne nei panni di Henry e Stockard Channing nei panni di Eleanor, diretto da Michael Mayer. Channing è stato nominato per un premio Tony.

L'opera teatrale è stata prodotta nel 2002 dalla Unseam'd Shakespeare Company.

La commedia è stata ripresa nel novembre 2011 al Theatre Royal Haymarket di Londra, con Robert Lindsay nei panni di Henry e Joanna Lumley nei panni di Eleanor, diretto da Trevor Nunn.

La commedia faceva parte delle stagioni estive e autunnali 2012 presso il Blackfriars Playhouse dell'American Shakespeare Center, presentato in repertorio complementare con King John di William Shakespeare.

Una produzione del 2014 della Colony Theatre Company di Burbank, in California, ha interpretato Mariette Hartley nei panni di Eleanore e Ian Buchanan come Henry. Brendan Ford ha interpretato Richard, e la figlia di Hartley, Justine, nel ruolo di Alais.

Personaggi

  • Enrico II, re d'Inghilterra (maschio, 50 anni) - Sebbene invecchioso, Enrico è ancora quasi vitale come non lo è mai stato. Le sue manipolazioni della famiglia e di altri sono ritratte come spontanee ed emotive in contrapposizione agli stratagemmi ben ponderati di Eleanor e alle fredde, calcolatrici macchinazioni di Geoffrey.
  • Queen Eleanor (Donna, 61) - Eleanor è la moglie di Henry e una bellissima donna dal temperamento caldo, con grande autorità e presenza. È stata una regina per quasi 46 anni ed è perfettamente in grado di trattenerla nel mondo di un uomo. Si intromette contro Henry e lo ama intensamente allo stesso tempo. Disprezza i suoi figli ma non è disposta a vederli feriti.
  • John (maschio, 16 anni) - È il figlio più giovane di Enrico ed Eleonora. È imbronciato e cupo, con una visione da ragazzo sulla sua posizione; molti nella commedia lo descrivono come un marmocchio viziato. Viene descritto nella commedia come brufolo e odore di compost. È il preferito di Henry, ma anche il più debole. Vacilla durante lo spettacolo, non per intelligenza, ma per paura e debolezza. È facilmente ingannato e manipolato da Geoffrey.
  • Geoffrey (maschio, 25) - È un figlio di Henry ed Eleanor e un uomo di energia e azione. È attraente, affascinante e ha l'intelletto più forte della famiglia; è anche un intrigo freddo e amorale. La sua visione di se stesso è quella di chi desiderava fortemente l'amore dei suoi genitori senza ricevere nessuno. Eppure la commedia lascia aperta la questione se si possa pensare che uno qualsiasi dei tre figli di Henry sia stato veramente amato da Henry o Eleanor e non semplicemente usato da King e Queen come pedine nei loro incessanti schemi l'uno contro l'altro.
  • Richard (maschio, 26 anni) - Il figlio maggiore sopravvissuto di Henry ed Eleanor, il loro secondo figlio Henry è morto di recente. Richard è bello, aggraziato e impressionante ed è stato un famoso soldato sin dalla sua adolescenza media. La guerra è la sua professione ed è bravo. È facilmente il più forte e il più duro dei tre figli / principi. Richard e Philip Capet sono stati coinvolti sessualmente prima dell'azione della commedia. Tuttavia, Philip dichiara di aver partecipato all'affare esclusivamente per scopi politici, mentre Richard indica che aveva un sincero affetto per Philip.
  • Alais Capet (Donna, 23) - È innamorata di Henry. Ognuno sottovaluta il suo intelletto e il suo potere. Inizialmente è interpretata come innocente, ma alla fine della commedia ha iniziato ad acquisire una sua serie spietata, insistendo sul fatto che Henry imprigionasse i suoi tre figli per il resto della loro vita nella prigione.
  • Filippo II, re di Francia (maschio, 18) - È re di Francia da tre anni. Inizialmente non è così abile come Henry nel manipolare le persone, ma sembra acquisire maggiori abilità in questo durante il gioco. È impressionante e bello senza essere carino.

Storicità

Vedi anche: The Lion in Winter (film del 1968) § Sfondo storico

Il leone in inverno è immaginario e nessuno dei dialoghi e delle azioni è storico; non vi fu un tribunale di Natale a Chinon nel 1183. Tuttavia, gli eventi che precedono la storia sono generalmente accurati. Non ci sono prove definitive che Alais fosse l'amante di Henry (sebbene Richard in seguito abbia resistito a sposare Alais sulla base di questa affermazione). Il vero Henry aveva molte amanti (e diversi figli illegittimi). Eleonora aveva convinto i loro figli a ribellarsi contro Enrico nel 1173 e per il suo ruolo nella ribellione fu imprigionata da Enrico fino alla sua morte nel 1189. Mentre alcuni storici hanno teorizzato che Richard fosse omosessuale, gli storici rimangono divisi sulla questione.

Adattamenti drammatici

cinema

La commedia è stata adattata in un film del 1968, con Peter O'Toole nei panni di Henry e Katharine Hepburn nei panni di Eleanor, e un film televisivo del 2003 con Patrick Stewart e Glenn Close.

Pasticcini e parodie

Una parodia radiofonica di The Lion in Winter intitolata The Leopard in Autumn di Neil Anthony è stata originariamente trasmessa su BBC Radio 4 nel 2001 e 2002 e ritrasmessa su BBC Radio 4 Extra nel 2011. Trasmessa in due serie, ha interpretato David Swift come Prince Ludovico, l'ambizioso e dominato sovrano di Monte Guano (la più piccola e insignificante città-stato dell'Italia rinascimentale), Siân Phillips come sua moglie la Principessa Plethora, Graham Crowden come Francesco (segretario perennemente ubriaco di Ludovico), Saskia Wickham come Contessa Rosalie (Ludovico's padrona), e come i figli perpetuamente litigiosi di Ludovico: Nick Romero come l'eccessivo religioso Salvatore (la cui ambizione è diventare papa un giorno), Paul Bigley come Allesandro (un aspirante artista e inventore eternamente promettente) e Christopher Kellen come Guido (un feroce seguace di Martin Lutero).

Il film drammatico Fox per la TV Empire si basa esplicitamente su The Lion in Winter . Riguarda una famiglia disfunzionale che possiede un'etichetta discografica chiamata Empire, con tutti i membri che progettano e manipolano per il potere. Ci sono numerose allusioni allo spettacolo: la famiglia si chiama Lyon, il padre gestisce un impero mentre la madre, una donna formidabile, è stata imprigionata per molti anni. Insieme, hanno tre figli: un figlio serio, studioso, maestro manipolatore; un figlio intelligente e di talento, gay e favorito dalla madre ma respinto dal padre; e un figlio più giovane che è il preferito del padre, ma che è viziato e irresponsabile. La madre ha recentemente liberato schemi con il padre e tre figli per il controllo del loro impero, mentre allo stesso tempo si lanciavano numerosi barbi verbali.