base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

The Full Monty (musical)

The Full Monty è un musical con un libro di Terrence McNally e una colonna sonora di David Yazbek.

In questa versione teatrale americanizzata adattata dall'omonimo film britannico del 1997, sei disoccupati della siderurgia di Buffalo, con pochi soldi e prospettive, decidono di presentare un atto di strip in un club locale dopo aver visto l'entusiasmo delle loro mogli per una compagnia itinerante di Chippendales. Uno di loro, Jerry, dichiara che il loro spettacolo sarà migliore dei ballerini di Chippendales perché andranno "al completo", striscia fino in fondo. Mentre si preparano per lo spettacolo, lavorando attraverso le loro paure, autocoscienza e ansie, superano i loro demoni interiori e trovano forza nel loro cameratismo.

produzioni

Il musical è stato presentato in anteprima mondiale all'Old Globe Theatre di San Diego dal 1 ° giugno al 9 luglio 2000. La produzione è stata aperta a Broadway al Eugene O'Neill Theatre il 26 ottobre 2000 e si è chiusa il settembre 2002, dopo 770 spettacoli e 35 anteprime. Il musical è stato diretto da Jack O'Brien e coreografato da Jerry Mitchell, con la direzione musicale di Ted Sperling, scene di John Arnone, luci di Howell Binkley e costumi di Robert Morgan. Il cast della serata di apertura comprendeva Patrick Wilson, André DeShields, John Ellison Conlee, Jason Danieley, Marcus Neville, Romain Frugé, Kathleen Freeman, Denis Jones, Emily Skinner, Lisa Datz e Annie Golden. Jane Connell ha sostituito Freeman quando è morta durante la corsa.

Il musical è stato presentato in anteprima nel West End al Prince of Wales Theatre nel marzo 2002 e si è chiuso il 23 novembre 2002. Il cast comprendeva membri del cast originali di Broadway Jason Danieley, Andre De Shields, John Ellison Conlee, Romain Frugé e Marcus Neville, con Dora Bryan ha interpretato il ruolo di Jeanette Burmeister e Jarrod Emick come Jerry. La produzione ha vinto il London Evening Standard Theatre Award come miglior musical. Una produzione diretta da Thom Southerland è andata in onda al Broadway Studio di Catford, nel sud-est di Londra, nel novembre 2009, per poi essere trasferita nel West End al New Players Theatre nel dicembre 2009.

Nel teatro regionale, la Paper Mill Playhouse di Millburn, nel New Jersey, ha presentato il musical tra giugno e luglio 2009, con Elaine Stritch nel ruolo di Jeanette Burmeister.

Tracciare

Trasferito a Buffalo, New York, il musical segue da vicino il film.

Atto I.

Nella depressa Buffalo, a New York, le acciaierie di successo una volta sono diventate marroni di ruggine, le attrezzature di rotolamento sono state rimosse e le linee sono silenziose. I migliori amici Jerry Lukowski e Dave Bukatinsky, insieme agli altri lavoratori disoccupati del mulino, raccolgono assegni di disoccupazione e meditano sulle loro vite perse, descrivendosi come "rottami". Altrove, la moglie di Dave, Georgie e le sue amiche, stanno celebrando una serata in città partecipando a uno spettacolo di Chippendales. Con la loro ritrovata indipendenza e ricchezza come soli guadagni delle loro famiglie, dichiarano "It's a Woman's World".

Mentre si nascondono nel bagno dello strip club, Jerry e Dave sentono che Georgie è infelice per le insicurezze di Dave (in parte a causa del suo peso) e Pam, l'ex moglie di Jerry, lamenta la perdita del suo matrimonio e i suoi piani per agire in tribunale contro di lui per i pagamenti di mantenimento dei figli che non è riuscito a fare da quando ha perso il lavoro. A compromettere ulteriormente la situazione c'è il figlio di Jerry, Nathan, che con riluttanza trascorre del tempo con lui; si è stancato dell'apparente mancanza di motivazione di suo padre.

Dopo aver parlato con lo spogliarellista nell'atto di Chippendales, Jerry e Dave sono incuriositi dalla volontà delle donne di pagare per un atto di spogliarello. Jerry è convinto che la sua nave sia finalmente arrivata: decide di organizzare un atto simile per conto suo, con l'intento di guadagnare abbastanza soldi per pagare gli obblighi di mantenimento dei figli ("L'uomo").

Il primo a unirsi all'atto è Maluche gauche e solitario, una guardia di sicurezza dell'acciaieria dove un tempo lavoravano Dave e Jerry. Malcolm tenta di suicidarsi asfissiandosi nella sua auto per avvelenamento da monossido di carbonio. Dave lo tira fuori e Jerry e Dave discutono di vari metodi per suicidarsi, ad esempio: "Una roccia da culi grandi". Alla fine Malcolm si unisce e con la rassicurazione dei suoi nuovi amici alle sue spalle, si unisce alla neonata formazione. Il suo salvataggio e l'inclusione nel gruppo gli dà una visione nuova e ottimista della vita. Comincia anche a diventare più indipendente dal suo prepotente, madre invalida, Molly.

Il prossimo nella lista di Dave e Jerry è il loro ex caposquadra, l'aspirante borghese Harold Nichols, che sta prendendo una lezione di ballo da sala con la moglie perfettamente curata, Vicki. Mentre Harold spiega di aver nascosto la sua disoccupazione alla moglie materialista, Vicki canta allegramente della sua dolce "Vita con Harold". Dave e Jerry gli raccontano del loro piano; senza letteralmente opzioni, Harold accetta di essere il coreografo dell'atto.

In una sequenza di scene, ex collaboratori eseguono audizioni a strisce. Uno degli auditorium è invitato a sedersi dopo aver bocciato; rifiuta, dicendo che i suoi figli sono fuori ad aspettare "in macchina" e che "questo non è un posto per bambini" prima di dare un'occhiata a Nathan prima di andarsene. Altri auditori, tuttavia, vengono assunti: Noah 'Horse' Simmons per la sua vasta conoscenza della danza (pur trascurando prove di artrite avanzata) e leggenda urbana, cioè il "Big Black Man"; e Ethan Girard, che desidera danzare come Donald O'Connor in "Singin 'in the Rain" e ha un pene sbalorditivo che induce eufemismo. A loro si uniscono anche Jeanette Burmeister, una dura musicista da spettacolo che "si presenta, piano e tutto" per accompagnare le prove dei ragazzi.

Altrove, Dave contempla il suo peso e Harold contempla le abitudini di spesa di Vicki, commentando "Regola il mio mondo". Alla prima prova, Harold sente che gli uomini sono senza speranza, ma Jerry li infiamma, incoraggiandoli a pensarlo non come una danza, ma come mosse sportive (Michael Jordan's Ball).

Atto II

Mentre gli uomini praticano, i dubbi continuano a insinuarsi se questo è il modo migliore per fare soldi, a causa delle loro insicurezze individuali sulle loro apparenze. Jeanette è particolarmente semplice ("Numero dello spettacolo Jeanette").

Richiedendo un deposito al club, Jerry cerca di ottenere denaro da Pam, che lei nega. Nathan alla fine fornisce alcuni fondi per il college e Jerry è commosso dalla crescente convinzione di Nathan in suo padre ("Breeze Off the River").

Più tardi, mentre gli uomini provano a casa di Harold, si spogliano l'uno di fronte all'altro per la prima volta, e hanno visioni da incubo che le donne della città troveranno "I beni" inadeguati. Sono interrotti da possessori di armi che sono spaventati dagli uomini scarsamente vestiti; le loro reciproche amicizie continuano a crescere.

Durante una prova generale, i ragazzi vengono letteralmente catturati con i pantaloni giù indossando infradito, portando Jerry, Horse, Harold, Jeanette e Nathan ad essere portati in una stazione di polizia. Malcolm ed Ethan fuggono con successo e cadono in un abbraccio omoerotico dopo che si sono arrampicati attraverso la finestra della casa di Malcolm. Sono interrotti dall'improvvisa malattia di Molly.

Dopo che Pam ha preso in lacrime Nathan ("Man, reprise"), gli uomini vengono avvicinati per strada da donne conoscenti locali che hanno sentito parlare del loro spettacolo. Jerry dichiara che il loro spettacolo sarà migliore dei ballerini di Chippendales perché andranno "al completo", percorrendo tutto il percorso. Dave, nel frattempo, ha lasciato meno di una settimana prima dello spettacolo, deprecandosi come un "grasso bastardo" che nessuno vorrebbe vedere nel nudo, compresa sua moglie Georgie.

I ragazzi vengono riuniti al funerale della madre di Malcolm, dove viene affiancato da Ethan nell'annuncio sottile della loro relazione: "Tu cammini con me".

Il loro segreto, sembra tutto perduto per i membri di Hot Metal, il loro "nome d'arte". Ma Georgie e Vicki riconfermano il loro amore per i mariti nonostante i loro fallimenti ("You Rule My World, reprise"). È stato anche rivelato che la pubblicità sull'arresto ha aumentato le vendite dei biglietti.

Con poco da perdere e uno spettacolo tutto esaurito, gli uomini decidono di provarlo per una notte, incluso Harold, che alla fine ha ottenuto un lavoro. Dave trova la sua fiducia e si unisce al resto del gruppo, ma Jerry ha una perdita dell'ultimo minuto della sua. Nathan lo convince ad andare avanti e si unisce ai ragazzi per la performance finale. Con il sostegno di tutti gli amici, la famiglia e i cittadini, i ragazzi "Let It Go!"

Lista delle canzoni

Atto I.
  • "Scarto" - Jerry, Dave, Malcolm, Ethan e uomini
  • "It's a Woman's World" - Georgie e donne
  • "Man" - Jerry e Dave
  • "Big-Ass Rock" - Jerry, Dave e Malcolm
  • "Life With Harold" - Vicki e ensemble
  • "Big Black Man" - Cavallo e i ragazzi
  • "You Rule My World" - Dave e Harold
  • "Michael Jordan's Ball" - Jerry e i ragazzi
Atto II
  • "Jeanette's Showbiz Number" - Jeanette e i ragazzi
  • "Breeze Off the River" - Jerry
  • "The Goods" - Jerry, Horse, i ragazzi, Georgie, Vicki, Pam e donne
  • "Cammina con me" - Malcolm ed Ethan
  • "You Rule My World" (Reprise) - Georgie e Vicki
  • "Let it Go" - I ragazzi e l'ensemble

riconoscimenti

Produzione originale di Broadway

Anno Cerimonia di premiazione Categoria candidato Risultato
2001 Premio Tony Miglior musical nominato
Il miglior libro di un musical Terrence McNally nominato
Miglior punteggio originale David Yazbek nominato
Migliore interpretazione di un attore protagonista in un musical Patrick Wilson nominato
Migliore interpretazione di un attore protagonista in un musical John Ellison Conlee nominato
André DeShields nominato
Migliore interpretazione di un'attrice protagonista in un musical Kathleen Freeman nominato
Migliore regia di un musical Jack O'Brien nominato
Migliore coreografia Jerry Mitchell nominato
Le migliori orchestrazioni Harold Wheeler nominato
Premio Drama Desk Musical eccezionale nominato
Libro eccezionale di un musical Terrence McNally nominato
Miglior attore in un musical Patrick Wilson nominato
Miglior attore protagonista in un musical John Ellison Conlee nominato
André DeShields nominato
Miglior attrice protagonista in un musical Kathleen Freeman nominato
Direttore eccezionale di un musical Jack O'Brien nominato
Coreografia eccezionale Jerry Mitchell nominato
Orchestrazioni eccezionali Harold Wheeler nominato
Testo eccezionale David Yazbek nominato
Musica eccezionale Ha vinto
Design illuminotecnico eccezionale Howell Binkley nominato
Premio mondiale del teatro Kathleen Freeman Ha vinto

Produzioni internazionali

Nel 2003 il musical è stato tradotto in danese e suonato nell'impianto di imbottigliamento della fabbrica di birra Tuborg a Copenaghen e la storia è cambiata con gli uomini che venivano liberati dai birrai. Il ruolo di Jerry (ribattezzato Jesper in danese) è stato interpretato dall'attore / comico Peter Mygind. Il musical è andato in onda dal 30 ottobre al 20 dicembre 2003.

Una produzione australiana è stata inaugurata al State Theater di Melbourne il 6 gennaio 2004 (dopo l'anteprima del 31 dicembre 2003), con Matt Hetherington, David Harris, Paul Mercurio, Michael Veitch, Queenie van de Zandt e Val Jellay. Non ebbe successo commerciale, con la stagione di Melbourne che si chiudeva presto e una stagione di Sydney annullata.

Una produzione è stata aperta nella Repubblica Ceca a Liberec nel 2005. Lo spettacolo tradotto letteralmente come Donaha! è attualmente in 3 diversi teatri della Repubblica Ceca.

In Corea del Sud, il musical è stato eseguito in coreano nella "Yeon-gang Hall" (teatro) di Seoul, dal 25 novembre 2006 al 25 febbraio 2007. Il comico Jeong Jun-ha (nei panni di Dave) era uno dei membri del cast.

Altre produzioni hanno suonato in Giappone, Hong Kong, Islanda, Israele, Svezia, Grecia, Australia, Canada, Spagna, Regno Unito, Croazia, Messico, Germania, Perù, Bermuda e Singapore.

La produzione sudafricana, interpretata da Judy Page nel ruolo di Janet Burmeister, ha recitato a Cape Town (Artscape Theatre) e Johannesburg (The Johannesburg Civic Theatre) da luglio a ottobre 2008. Page ha vinto il Naledi Theatre Award come migliore attrice in un musical. È stato diretto da David Bowns e prodotto da Creative Entertainment.

Una produzione si è svolta tra il 2009 e il 2010 nei Paesi Bassi, e una versione italiana ha girato l'Italia nel 2013. Una versione filippina del musical è stata messa in scena presso la RCBC Plaza con il cantante-attore Mark Bautista, il comico Arnel Ignacio, Marco Sison, OJ Mariano, e Jamie Wilson.

Nel 2013, un adattamento francese è stato prodotto dal produttore televisivo Gilles Ganzmann e ha suonato per un breve periodo sul palco a Parigi. Sebbene di breve durata, ha ottenuto recensioni entusiastiche. Il libro e la maggior parte delle canzoni sono stati adattati in francese da Nathaniel Brendel. Un paio di canzoni sono state adattate da Baptiste Charden. Lo spettacolo è stato coreografato da Fauve Hautot.

Nel 2017, un revival del musical è stato messo in scena al National Theatre di Melbourne, in Australia. Nel cast c'erano attori principalmente locali, oltre a apparizioni speciali (durante alcune esibizioni) del finalista australiano Idol Rob Mills, del calciatore AFL Brodie Holland e del conduttore radiofonico Anthony "Lehmo" Lehmann. Lo spettacolo si è tenuto dal 3 al 19 marzo.