base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

La famiglia delle bambole

La famiglia delle bambole

La famiglia delle bambole, il cui vero cognome era Schneider, erano quattro dei sette figli nati da Amelia Emma Preusche e Gustav Schneider a Stolpen, in Germania (gli altri tre erano di dimensioni medie). Kurt e Frieda, conosciuti con il nome d'arte "Harry e Grace", furono i primi del quartetto ad esibirsi in presentazioni, pubblicizzati come "Hansel e Gretel". Nel 1914, l'imprenditore americano Bert W. Earles li vide e li portò negli Stati Uniti per visitare il 101 Ranch Wild West Show. I fratelli vivevano a Pasadena, in California, con la famiglia Earle. Earles avrebbe portato gli altri fratelli Hilda ed Elly Annie, noti come "Daisy e Tiny" negli Stati Uniti rispettivamente nel 1922 e nel 1926, dove si unirono a Harry e Grace nel loro atto.

In quel momento, i Dolls iniziarono a fare tournée con Ringling Brothers e Barnum e Bailey Circus, dove cantarono, ballarono e cavalcarono cavalli e carri per i successivi 30 anni. Daisy si guadagnò presto il soprannome di "Midget Mae West" e fu spesso fatturata come tale. A questo punto, l'intera famiglia aveva adottato il cognome dei Conti; dopo la morte di Earles negli anni '30, scelsero di chiamarsi Dolls.

Harry è stato il primo ad iniziare una carriera cinematografica, e ha anche la carriera più prolifica del genere; prima con il regista Tod Browning per il veicolo di Lon Chaney The Unholy Three (1925) nel ruolo dello spietato nano Tweedledee. Ha ripreso il ruolo del remake sonoro del 1930, sempre con Chaney, ma questa volta diretto da Jack Conway. La famiglia ha anche iniziato ad apparire nei film insieme, quasi sempre come artisti circensi, e ha recitato in alcune commedie con Laurel e Hardy. Harry e Daisy furono interpretati in ruoli importanti nel film Freaks di Metro-Goldwyn-Mayer del 1932, mentre Tiny ebbe un po 'di parte. In effetti, lo stesso Harry ha portato all'attenzione di Browning la storia di "Spurs" di Tod Robbins su cui erano basati gli elementi del film. Tutti e quattro i fratelli hanno interpretato Munchkins in The Wizard of Oz; Harry ha recitato in una parte minore come membro della Gilda Lecca-lecca, che accoglie Dorothy al suo arrivo a Oz. The Dolls si sono soprannominati "The Moving Picture Midgets" a causa dei loro numerosi crediti cinematografici.

Le bambole erano una famiglia unita che viveva, mangiava e lavorava sempre insieme, ad eccezione del breve matrimonio di Daisy nel 1942 con un uomo di taglia media, Louis E. Runyan, che finì con il divorzio meno di un anno dopo. Le opportunità della famiglia come attori cinematografici erano sempre state limitate, sia per le loro dimensioni che per i loro accenti tedeschi, e hanno smesso di apparire nei film, anche se Daisy ha recitato una piccola parte in The Greatest Show on Earth nel 1952. Sono tornati agli spettacoli itineranti. Le Dolls andarono in tournée con il Christiani Circus dopo che il Ringling Circus fu venduto nel 1956. Si ritirarono due anni dopo.

I loro decenni trascorsi con il circo avevano permesso ai fratelli di vivere bene e acquistarono una casa a Sarasota, in Florida, in cui vivevano tutti e quattro. La casa, che era spesso descritta nelle riviste, era arredata con mobili di dimensioni ridotte su misura. Sul terreno della casa c'era una "casa delle bambole", che la famiglia aprì al pubblico. Ognuno dei quattro è rimasto in casa fino alla morte. Tiny fu l'ultimo sopravvissuto; è morta nel 2004 dopo una lunga malattia e molti anni vissuti da sola, dopo la morte di Harry nel 1985.