base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Antidepressivo tetraciclico

Antidepressivo tetraciclico

Gli antidepressivi tetraciclici ( TeCA ) sono una classe di antidepressivi introdotti per la prima volta negli anni '70. Prendono il nome dalla loro struttura chimica tetraciclica, contenente quattro anelli di atomi, e sono strettamente correlati agli antidepressivi triciclici (TCA), che contengono tre anelli di atomi.

Elenco di TeCA

commercializzato

  • Maprotilina (Ludiomil) - può anche essere classificata come TCA e raggruppata con le ammine secondarie
  • Mianserin (Tolvon)
  • Mirtazapine (Remeron)
  • Setiptiline (Tecipul)

I farmaci che contengono quattro anelli non tutti fusi insieme ma a volte sono ancora classificati come TeCA includono:

  • Amoxapina (Asendin) - spesso classificata come TCA e raggruppata con le ammine secondarie
miscellaneo
  • Benzoctamina (tacitina) - un composto tetraciclico ed è strettamente correlato alla maprotilina, con i due composti che differiscono solo per la lunghezza della loro catena laterale, ma la benzoctamina non viene utilizzata come antidepressivo e viene invece utilizzata come ansiolitica
  • Loxapina (Adasuve, Loxitane) - un tipico antipsicotico che produce amoxapina come principale metabolita e si dice che abbia effetti antidepressivi, ma di solito non è considerato un TeCA

I farmaci che contengono quattro anelli non tutti fusi insieme ma che potrebbero comunque essere classificati come tetraciclici includono:

  • Mazindol (Mazanor, Sanorex) - un inibitore della ricaptazione delle monoamine usato come soppressore dell'appetito e con potenziali effetti antidepressivi, ma non classificato come TeCA

Mai commercializzato

  • Aptazapina (CGS-7525A) - un analogo stretto della mirtazapina
  • Esmirtazapina (ORG-50.081) - l'enantiomero ( S ) - (+) della mirtazapina
  • Oxaprotilina (C 49-802 BDA) - un analogo stretto della maprotilina

I farmaci che contengono quattro anelli non tutti fusi insieme ma che potrebbero comunque essere classificati come tetraciclici includono:

  • Ciclazindol (WY-23.409) - un analogo stretto di mazindol

Farmacologia

I TeCA hanno una farmacologia diversa e differiscono dai TCA in vari modi. Ad eccezione dell'amoxapina, i TeCA non inibiscono il riassorbimento della serotonina. Tuttavia, a parte la mirtazapina, inibiscono il ricupero della noradrenalina. I TeCA bloccano i recettori della serotonina 5-HT2 in modo simile ai TCA. Oltre alla mirtazapina, bloccano anche il recettore α1-adrenergico. Al contrario, mentre i TCA hanno un'affinità relativamente bassa per il recettore α2-adrenergico, la mianserina e la mirtazapina possono fortemente antagonizzare questo recettore e si ritiene che questa azione sia coinvolta nei loro effetti antidepressivi. I TeCA bloccano il recettore dell'istamina H1 in modo simile ai TCA, ma tendono ad essere antistaminici ancora più potenti dei TCA. D'altra parte, a differenza di quasi tutti i TCA, i TeCA hanno solo una bassa affinità per i recettori muscarinici dell'acetilcolina e, per questo motivo, sono associati a pochi o nessun effetto collinico anticolinergico. In caso di sovradosaggio, la mianserina e la mirtazapina sono molto meno tossiche dei TCA.

Profili vincolanti

I profili di legame di vari TeCA in termini di affinità (Ki, nM) per vari recettori e trasportatori sono i seguenti:

Composto SERT NETTO DAT 5-HT1A 5-HT2A 5-HT2B 5-HT2C 5-HT3 5-HT6 5-HT7 α1 α2 D2 H1 H2 mach
Amoxapine 58 16 4.310 ND 0.5 ND 2.0 ND 6,0-50 41 50 2.600 3,6-160 7,9-25 ND 1.000
Maprotiline 5.800 11-12 1.000 ND 51 ND 122 ND ND 50 90 9.400 350-665 0,79-2,0 776 570
mianserin 4.000 71 9.400 400-2,600 1,6-20 1,6-55 0,63-6,5 5,8-300 55-81 48-56 34 3,8-73 ≥2,100 0,30-1,7 437 820
mirtazapina > 10.000 ≥4,600 > 10.000 ≥3,330 6,3-69 200 8,9-39 7.9 ND 265 316-1,815 18-88 > 5454 0,14-1,6 > 10.000 670
Setiptiline > 10.000 220 > 10.000 ND ND ND ND ND ND ND ND 24 ND ND ND ND
I valori sono Ki (nM). Minore è il valore, più fortemente la droga si lega al sito. Per specie e riferimenti di saggio, consultare i singoli articoli sui farmaci. La maggior parte ma non tutti i valori sono per le proteine ​​umane.

I TeCA agiscono come antagonisti o agonisti inversi dei recettori e come inibitori dei trasportatori.