base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Taransay

Taransay

Taransay (gaelico scozzese: Tarasaigh , pronunciato) è un'isola nelle Ebridi Esterne della Scozia. È stato l'ospite della serie televisiva britannica Castaway 2000 . Disabitata dal 1974, ad eccezione dei vacanzieri, Taransay è la più grande isola della Scozia che non ha una popolazione permanente. È un ettaro più grande di Scarba, anch'esso disabitato.

Geografia

Taransay si trova a 3,1 miglia (3,1 chilometri) da Harris, separato da un tratto di mare chiamato Sound of Taransay. Fa anche parte della parrocchia civile di Harris e della zona del consiglio Na h-Eileanan Siar della Scozia. Gli incroci tra le due isole dipendono dal clima calmo e non ci sono porti per grandi imbarcazioni su entrambe le isole. Taransay è lunga 4 miglia (6,4 chilometri) e, nel suo punto più largo, 3,1 miglia (5,0 chilometri) attraverso, con un'area di 5,7 miglia quadrate (1.476,3 ettari)

Taransay è costituito da due colline ricoperte di erica di 750 piedi (229 metri) collegate da un istmo di sabbia bianca nel sud dell'isola. Domina le baie di Luskyntyre e la baia di Seilibost a est, con l'Oceano Atlantico a ovest. Le baie sono delimitate da spiagge sabbiose e dune di machair.

La zona è prevalentemente gneiss, con venature di granito. Il punto più alto dell'isola è Ben Raah ( Beinn Ra ) a 267 metri.

natura

L'isola ospita una varietà di uccelli



, ma la fauna selvatica di altri vertebrati è limitata a cervi e topi. Nel 2003/04, la popolazione di visoni americani sull'isola è stata oggetto di un programma di eradicazione al fine di proteggere i rari uccelli da macellazione. Taransay è tuttavia noto per la sua flora, con un'abbondanza di fiori selvatici che crescono sulle praterie machair dell'isola.

Storia

L'isola di Taransay fu abitata già nel 300 d.C. e probabilmente molto prima. Originariamente dimora dei pagani celtici, il cristianesimo fu fondato a Taransay intorno al 650 d.C. Nel 900 d.C., Taransay fu conquistata dai Vichinghi quando invasero la Scozia. Il 1544 vide il massacro di Taransay da parte delle Morrison di Lewis. Gli abitanti dell'isola di Berneray si vendicarono contro questo, costringendo le Morrison a ritirarsi su una roccia dove furono giustiziati. La roccia fu in seguito chiamata Sgeir Bhuailte , che significa "roccia colpita".

Nel 1549, Donald Monro scrisse di "Tarandsay" che era:

ane ile di cinque myle lange e haffe myle treccia, ane rough ile, con alcuni tounis, weil abitano e manurit; ma tutto questo fertile è pieno di spaidi, eccetto sa meikell mentre un cavallo pleuch teillerà, e anche se hanno un'abbondante quantità di beir, meikel di mais, deposito e pesca. Spetta a M'Cloyd di Harrey.

Taransay era un tempo costituito da tre villaggi; Raa, Uidh e Paible ( Paibeil ). Gli aumenti degli affitti nel 1835 causarono una forte riduzione della popolazione di Taransay, peggiorata nel 1883 da nuovi ordini secondo cui alle case di campagna non era più permesso tenere bestiame o coltivare né avena né orzo. L'isola fu abbandonata nel 1942 e poi abitata nuovamente. Nel 1961 vi era una sola famiglia di cinque persone, i MacRaes che vivevano nel villaggio di Paible, che se ne andò nel 1974. Taransay rimase disabitata fino al 2000, quando l'isola fu ripresa per ospitare il programma televisivo Castaway 2000 . Durante gli anni disabitati, l'isola era stata utilizzata come allevamento di pecore, gestita dalla terraferma di Harris.

La prova che i Vichinghi si stabilirono sull'isola può essere derivata dal suo nome, in quanto la parola è una traduzione in antico norreno di "l'isola di Taran". Probabilmente l'isola prende il nome dall'irlandese Saint Ternan (noto anche come Taran o Torannan, vedi anche Taranis), sebbene un'altra teoria, riportata da Saint Adomnan di Iona, suggerisca che Taran potrebbe essere stato il figlio di una famiglia di nobili pitti.

Il villaggio di Paible aveva due antiche cappelle; la cappella di Saint Taran e la cappella di Saint Keith. Il primo era usato per la sepoltura delle donne e il secondo per gli uomini. Un mito tradizionale sull'isola suggerisce che se questo fosse invertito, i morti risorgerebbero e i corpi verrebbero sinterizzati. I resti della cappella di Saint Keith possono ancora essere identificati sul terreno, ma il sito di Saint Taran fu distrutto dall'erosione costiera qualche tempo alla fine degli anni '70.

L'isola fu acquistata nel 1967 da John MacKay, per £ 11.000. Nel 2011 i suoi figli Angus e Norman MacKay (allora proprietari) della vicina Harris, hanno messo in vendita l'isola con un prezzo richiesto di £ 2,2 milioni. Dopo aver visitato l'isola diverse volte al termine della serie "Castaway", inclusa la sua luna di miele, Ben Fogle ha espresso interesse ad acquistare l'isola per trasformarla in una riserva naturale, ma non ha avuto successo. L'isola fu venduta a "una famiglia locale" entro due settimane dalla sua messa in vendita.

Naufragato

Allt a 'Ghill, un'ustione che si imbatte nella sabbia di Corran Rà sulla costa orientale

Taransay è diventato famoso dopo lo spettacolo della BBC Castaway . Lo spettacolo, organizzato da Lion Television, presentava un gruppo di 36 persone abbandonate sull'isola per un anno a partire dal 1 ° gennaio 2000. Castaway è stato trasmesso a livello internazionale, incluso il pubblico in Germania, America, Canada, Danimarca, Australia e Nuova Zelanda. Lo spettacolo ha raggiunto il picco di nove milioni di spettatori. Il cast era composto da volontari selezionati tra 4000 candidati. Vivevano in alloggi temporanei costruiti appositamente per lo spettacolo, noti come "baccelli", che avevano sede nell'ex villaggio di Paible. Gli edifici esistenti sull'isola includevano una fattoria, chiamata anche casa Mackay e uno chalet scolastico, che furono rinnovati per lo spettacolo. Dal 2004 sono disponibili come case vacanze con angolo cottura per uso turistico. Secondo il sito web della BBC, l'obiettivo del progetto era "creare una nuova società per il nuovo millennio".

A differenza degli abitanti originari dell'isola, i "naufraghi" avevano accesso all'elettricità e all'approvvigionamento idrico, oltre a limitate comodità moderne. Dei 36 che si sono uniti allo spettacolo, 29 sono rimasti sull'isola per tutto l'anno, incluso Ben Fogle che è stato presentatore di numerosi spettacoli della BBC, tra cui Countryfile . Lo spettacolo è stato segnalato come un esperimento sociale, incentrato su come questo gruppo avrebbe formato una comunità.

I baccelli in cui vivevano i "naufraghi" furono abitati per un anno a Taransay e poi de-costruiti, imballati piatti e spostati in un numero di posizioni in Scozia, tra cui l'isola di Muck e Cove Park Arts Center sulla penisola di Rosneath.

Dal 2001, quando si è concluso lo spettacolo Castaway , Taransay è stata una località turistica, con gli edifici lasciati come alloggi per vacanze e gite in barca sull'isola.

Castaway 2007 è stato un follow-up semi-correlato a Castaway 2000 . Tuttavia, era basato sulla Great Barrier Island, molto più calda, situata a 90 km a nord-est del centro di Auckland, in Nuova Zelanda.

The Rocket Post

Un resoconto fittizio di un esperimento del 1934 da parte dell'inventore tedesco Gerhard Zucker per fornire un servizio postale all'isola di Scarp per posta missilistica costituì la base di un film del 2001 intitolato The Rocket Post , che è stato girato su Taransay.

Appunti

  1. ^ Area e popolazione: ci sono c. Nel censimento del 2011 sono state elencate 300 isole di estensione superiore a 20 ha e 93 isole abitate permanentemente.
  2. ^ National Records of Scotland (15 agosto 2013) (pdf) Bollettino statistico: Censimento 2011: primi risultati sulla popolazione e le stime delle famiglie per la Scozia - Release 1C (seconda parte) . "Appendice 2: Popolazione e famiglie sulle isole abitate della Scozia". Estratto il 17 agosto 2013.
  3. ^ a b c Haswell-Smith (2004) pagg. 278-80
  4. ^ Indagine sulle ordinanze. Mappe del sistema operativo online (Mappa). 1: 25.000. Tempo libero.
  5. ^ John Ross (26 novembre 2004). "Le isole vedono aumentare il numero di uccelli mentre i cacciatori di animali uccidono centinaia di visoni". Lo scozzese. Archiviato dall'originale il 17 luglio 2012. Estratto 14-14-2007.
  6. ^ Monro (1594) "Tarandsay" n. 189. Traduzione dagli scozzesi: un'isola lunga cinque miglia e larga mezzo miglio, un'isola ruvida, con alcune città, ben popolata e fecondata; ma tutta questa fertile terra è scavata con picche, ad eccezione di una piccola area fino a quando l'aratro di un cavallo lo farà, eppure hanno la maggior parte di orzo, grandi quantità di mais, deposito e pesca. Si riferisce a MacLeod of Harris.
  7. ^ a b c "Castaway isola di Taransay venduta ai locali". Guardiano . 13 giugno 2011. Estratto il 31 luglio 2013.
  8. ^ Castaway island of Taransay in vendita Daily Record
  9. ^ Fogle, Ben (2 giu 2011). "Ben Fogle: perché voglio comprare Taransay". Telegrafo Estratto il 31 luglio 2013.
  10. ^ "Home page" Archiviato il 29-12-2003 presso la Wayback Machine Taransay.com. Estratto il 27 giugno 2009.
  11. ^ Pod: Isle of Muck, Inner Ebrides Edo Architecture. Estratto il 10 maggio 2012.
  12. ^ Cove Park Phase 1 - The Pods Edo Architecture. Estratto il 10 maggio 2012.
  13. ^ "The Rocket Post (2001)" Film Hebrides. Estratto il 21 dicembre 2008. Archiviato il 24 luglio 2008 presso la Wayback Machine