base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Suniti Kumar Chatterji

Suniti Kumar Chatterji

Suniti Kumar Chatterji (26 novembre 1890 - 29 maggio 1977) era un linguista, educatore e pasticciere indiano. Ricevette il secondo più alto onore civile indiano di Padma Vibhushan.

Infanzia

Chatterji è nato il 26 novembre 1890 a Shibpur in Howrah. Era il figlio di Haridas Chattopadhyay, un ricco Kulin Brahmin.

Formazione scolastica

Suniti Kumar era uno studente meritorio e superò l'esame di ammissione (abbandono scolastico) della scuola libera Mutty Lal Seal (1907), al sesto posto, e la FA (esame pre-universitario) del rinomato Scottish Church College, terzo. Ha conseguito il Major (Honor) nella letteratura inglese presso il Presidency College di Calcutta, in piedi per primo nella prima classe nel 1911. Il suo amico d'infanzia era il famoso industriale Nagendra Nath Das fondatore di Power Tools And Appliance Co. Ltd. Nel 1913, ha completato il suo Master in letteratura inglese, sempre in piedi per primo. Lo stesso anno, è stato nominato docente di inglese al Vidyasagar College di Calcutta, dove il suo collega era il commissario, Sisir Kumar Bhaduri.

Professione

Nel 1914, divenne professore assistente di inglese nel dipartimento post-laurea dell'Università di Calcutta, che tenne fino al 1919. Andò all'estero per studiare all'Università di Londra dove studiò fonologia, linguistica indoeuropea, prakrit, persiano , Irlandese antico, gotico e altre lingue. Si recò quindi a Parigi e fece ricerche alla Sorbona in lingua indo-ariana, slava e indo-europea, greca e latina. Il suo insegnante era il linguista di fama internazionale, Jules Bloch. Dopo essere tornato in India nel 1922, si unì all'Università di Calcutta come professore di linguistica indiana e fonetica di Khaira. Dopo il pensionamento nel 1952, divenne professore emerito e successivamente nel 1965, professore di ricerca nazionale dell'India per le discipline umanistiche.

Viaggio all'estero con Tagore

Suniti Kumar accompagnò Rabindranath Tagore a Malaya, Siam, Sumatra, Giava e Bali, dove tenne conferenze sull'arte e la cultura indiana. Fu presidente del Consiglio legislativo del Bengala occidentale (1952-1958) e presidente (1969) della Sahitya Akademi.

scritti

Tra le sue importanti pubblicazioni su lingua e letteratura ci sono

  • L'origine e lo sviluppo della lingua bengalese
  • Lettore fonetico bengalese
  • Indo-ariano e hindi

"Dwipamaya Bharat" (1940) "Bharat Sanskriti" (1957)

  • Ramayana: carattere, genesi, storia ed esodo: un curriculum . Calcutta: Prajna.

Lingua e letteratura dell'India moderna (1963) "World Literature and Tagore" (1971)

Studenti notevoli

  • Sukumar Sen
  • Sukumari Vattachariya

Morte

Suniti Kumar è morto il 29 maggio 1977 a Calcutta. Gran parte della sua casa "Sudharma" an, una meraviglia architettonica, nel sud di Calcutta è stata trasformata in un negozio Fabindia.