base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Altopiani meridionali

Altopiani meridionali

Le Southern Uplands sono la più meridionale e la meno popolosa delle tre principali aree geografiche della Scozia continentale (le altre sono le Lowlands centrali e le Highlands). Il termine è usato sia per descrivere la regione geografica sia per indicare collettivamente le varie catene di colline e montagne all'interno di questa regione.

Una regione prevalentemente rurale e prevalentemente agricola, le Uplands meridionali sono in parte boscose e contengono molte aree di brughiera aperta.

Geologia

Le Southern Uplands sono costituite principalmente da depositi sedimentari siluriani depositati nell'Oceano Iapeto da 500 a 400 milioni di anni fa. Queste rocce furono spinte dal fondo del mare in un cuneo di accrescimento durante l'orogenesi caledoniana, circa 400 milioni di anni fa (Ma), quando i continenti e le terrestre di Laurentia, Baltica e Avalonia si scontrarono. L'orogenesi caledoniana prende il nome da Caledonia, un nome latino per la Scozia. La maggior parte delle rocce sono grigie grosse debolmente metamorfosate.

I processi tettonici coinvolti nella formazione del cuneo di accrescimento, in cui il sedimento viene raschiato dal fondo del mare mentre viene sottratta una placca tettonica, ha portato alla formazione di molteplici, maggiori difetti est-ovest che ora sono sfruttati dai fiumi e che definiscono le valli attraverso gli altopiani meridionali. I livelli di deformazione associati a questi difetti sono altamente variabili, ma sono pervasivi nei sedimenti a grana fine. La mineralizzazione secondaria ha ulteriormente alterato queste rocce del Panlaeozoico inferiore che ospitano alcune sorgenti distintive, alcune delle quali sono state sfruttate per il turismo, come quelle intorno a Moffat.

Geografia

Le Southern Uplands si trovano a sud della linea Southern Flands Uplands Fault che va da Ballantrae sulla costa dell'Ayrshire a nord-est fino a Dunbar, nel Lothian orientale, sulla costa del Mare del Nord, a una distanza di circa 220 km (140 mi).

Catene montuose

Ci sono diverse catene di colline e montagne all'interno delle Southern Uplands. Da est a ovest sono:

  • Cheviot Hills a cavallo dell'estremità orientale del confine anglo-scozzese.
  • Colline di Lammermuir a sud di Dunbar.
  • Moorfoot Hills a sud di Edimburgo.
  • Tweedsmuir o Manor Hills a sud di Tweedsmuir.
  • Culter Hills a sud di Biggar.
  • Moffat Hills a nord-est di Moffat.
  • Ettrick Hills a sud di Moffatdale.
  • Lowther Hills tra Clydesdale / Annandale e Nithsdale.
  • Carsphairn e Scaur Hills tra Nithsdale e Glenkens.
  • Galloway Hills a ovest del Glenkens. Questa è una grande area collinare che si trova tra Loch Doon a nord e Solway Firth a sud e con le sotto-gamme The Awful Hand, Dungeon Hills, Rhinns of Kells, Minnigaff Hills e la gamma intorno a Cairnsmore di Fleet vicino alla costa di Solway .
picchi

Sebbene le cime non siano così alte come nelle Highlands scozzesi né in altre famose regioni montuose, parti delle Southern Uplands sono remote e montuose, contenenti circa 120 Marilyns.

Alcune delle vette più notevoli nelle Southern Uplands sono:

  • Merrick: il più alto nel sud della Scozia a 843 m (2766 piedi)
  • Legge ampia: 840 m (2.760 piedi)
  • White Coomb: 822 m (2.697 piedi)
  • The Cheviot: 815 m (2.674 piedi)
  • Corsetto: 814 m (2.671 piedi)
  • Cairnsmore di Carsphairn: 797 m (2.615 piedi)
  • Collina di Kirriereoch: 786 m (2.579 ft)
  • Shalloch on Minnoch: 769 m (2.523 ft)
  • Collina di Lamachan: 717 m (2.352 ft)
  • Cairnsmore della flotta: 711 m (2.333 piedi)
  • Tinto: 711 m (2.333 piedi)
  • Craignaw: 645 m (2.116 piedi)

Le Southern Uplands ospitano il secondo villaggio più alto del Regno Unito e il più alto della Scozia, Wanlockhead, a 430 m (1.410 piedi) sul livello del mare.

Fiumi e laghi

La regione è prosciugata da numerosi fiumi, i più importanti dei quali sono il terzo e il quarto più lunghi della Scozia, il fiume Clyde a 106 mi (171 km) e il fiume Tweed a 97 mi (156 km) rispettivamente. Numerosi fiumi significativi scorrono verso sud nel Solway Firth e nel Mare d'Irlanda, tra cui (da ovest a est) il fiume Cree, il fiume Dee, il fiume Nith, il fiume Annan e il fiume Esk.

Ci sono numerosi laghi nei Southern Uplands, in particolare a ovest. Il più grande è Loch Ken che nasce dallo sbarramento dell'Acqua di Ken. Molti altri laghi di Galloway sono arginati come Loch Doon, Loch Bradan e Clatteringshaws Loch, anche se molti più piccoli rimangono in uno stato più naturale come Loch Dee, Loch Enoch, Loch Grannoch e Loch Trool.

A est di Moffat si trova il più grande specchio d'acqua naturale delle Southern Uplands, il St. Mary's Loch insieme all'adiacente Loch of Lowes e al vicino Loch Skeen. Ci sono molti altri bacini nelle vicinanze tra cui Megget Reservoir, Talla Reservoir e Fruid Reservoir mentre Daer Reservoir si trova tra le Lowther Hills.

natura

L'area ha una grande diversità di specie e habitat. Gli altopiani supportano il fagiano di monte e il lepre nero, le lepri di montagna, i rapaci come le aquile reali e i predatori di galline e alcune specie vegetali insolite. Le colline occidentali ospitano cervi nobili, caprioli e capre selvatiche. Le foreste occidentali hanno un quinto della popolazione scozzese di scoiattoli rossi. Gli ocraidi sono presenti a St Mary's Loch e lungo il fiume Tweed. La trota fario è comune in molte ustioni e un certo numero di fiumi nell'area ha popolazioni di trota di mare, salmone e lontre.

Il governo locale

Le due autorità unitarie di Dumfries e Galloway a ovest e le frontiere scozzesi a est coprono quasi tutte le Southern Uplands. Lungo i suoi margini settentrionali, i consigli di South Ayrshire, East Ayrshire, South Lanarkshire e East Lothian si estendono nella regione. Dopo la riorganizzazione del governo locale nel 1974 e prima di un'ulteriore riorganizzazione nel 1996, le Southern Uplands furono amministrate dalle due "regioni" di Dumfries & Galloway e Borders insieme ai margini meridionali delle regioni di Strathclyde e Lothian. All'interno di ciascuna di queste regioni c'erano distretti con i loro consigli distrettuali. Storicamente, cioè prima del 1974, la regione comprendeva le contee di Wigtown, Kirkcudbright, Dumfries, Roxburgh, Peebles, Selkirk e Berwick insieme a parti di Ayrshire, Lanarkshire, Midlothian e East Lothian.

Economia

L'agricoltura e la silvicoltura sono le principali forme di utilizzo del territorio nelle Southern Uplands. L'energia sostenibile è in produzione da diversi decenni: il sistema di energia idroelettrica di Galloway è stato costruito tra il 1930 e il 1936. Più recentemente sono stati sviluppati numerosi parchi eolici nei siti montani. Il turismo e la ricreazione sono sempre più importanti: camminare, pescare e sparare al gallo cedrone sono attività tradizionali e la mountain bike è diventata popolare negli ultimi anni.

L'industria tessile impiegò un gran numero in molte città dei confini scozzesi nel XIX e XX secolo. Le cornici per calze furono introdotte a Hawick nel 1771 e il primo lanificio Galashiels fu costruito nel 1800, ma la produzione tessile aveva una lunga storia nella zona: la produzione di lino era stata un'industria importante fin dal Medioevo. L'industria tessile è diminuita alla fine del 20 ° secolo, con 7.800 persone impiegate nel 1981 e solo 4.400 nel 1998. Tuttavia, continua ad essere significativa sia per l'economia locale che per quella della Scozia in generale.

agricoltura

In generale, l'allevamento di ovini e seminativi è più predominante nei confini scozzesi a est, mentre l'allevamento di latte è tradizionalmente più importante a Dumfries e Galloway, anche se negli ultimi anni qui si è assistito ad un allontanamento dal pascolo del bestiame verso l'allevamento ovino. Diverse razze di bestiame hanno avuto origine nelle Southern Uplands, tra cui bovini Galloway, bovini da latte Ayrshire e pecore Cheviot.

Silvicoltura

Grandi aree delle Uplands meridionali sono coperte da foreste come: -

  • Foresta d'Ae
  • Foresta di Mabie
  • Foresta di Galloway

La quantità di copertura boschiva delle terre nelle regioni montuose meridionali occidentali è aumentata notevolmente tra gli anni '40 e '80, dall'1% al 23%.

Trasporto

Le Southern Uplands hanno sempre costituito un grave ostacolo per viaggiare tra la cintura centrale più popolata e industrializzata della Scozia e dell'Inghilterra a sud. Le principali strade e ferrovie seguono la rotta della costa orientale e varie rotte a valle che si irradiano verso nord dall'area Carlisle.

Strada

Diverse strade principali attraversano le Southern Uplands, la maggior parte delle quali corre da nord a sud, con l'eccezione più notevole è la A75. La più significativa di queste strade è l'autostrada M74 che collega Scozia e Inghilterra. Queste strade includono

  • A77: Da Stranraer verso Kilmarnock poco dopo che diventa la M77 a Glasgow
  • A76: Da Dumfries verso Kilmarnock
  • M74 / A74 (M): dalla fine della M6 al confine scozzese vicino a Gretna che collega con il resto della rete autostradale scozzese appena fuori Glasgow.
  • A701: Da Dumfries verso Edimburgo passando per Moffat e la Devil's Beef Tub
  • A7: Da Carlisle a Edimburgo passando per Hawick e Galashiels e Scottish Borders
  • A68: Da Edimburgo via Jedburgh nelle Scottish Borders alle contee inglesi di Northumberland e Durham
  • A1: La principale rotta transfrontaliera della costa orientale che va da Edimburgo verso Newcastle Upon Tyne e oltre
  • A75: Da Gretna attraverso Dumfries e Galloway a Stranraer

Rotaia

Cinque linee ferroviarie attraversano o entrano nelle Southern Uplands; tutto in una direzione approssimativamente nord-sud. Queste sono le:

  • La West Coast Main Line collega Glasgow ed Edimburgo a nord con Carlisle e il resto dell'Inghilterra a sud con una stazione nelle Southern Uplands a Lockerbie.
  • East Line Main Line che va da Edimburgo a nord via Dunbar a Berwick-upon-Tweed, Newcastle upon Tyne e sud.
  • Linea Stranraer – Glasgow via Girvan e numerose altre stazioni.
  • Linea Glasgow – Kilmarnock – Carlisle via Dumfries e numerose altre stazioni.
  • Borders Railway che collega Edimburgo e Midlothian a una stazione park-and-ride di Tweedbank, Scottish Borders, via Stow e Galashiels.

Aria e mare

Non ci sono aeroporti principali all'interno dell'area. Gli aeroporti passeggeri internazionali più vicini sono l'Aeroporto Internazionale di Glasgow Prestwick, l'Aeroporto Internazionale di Glasgow e l'Aeroporto di Edimburgo. I traghetti per veicoli operano rispettivamente tra Stranraer e Cairnryan in Scozia e Belfast e Larne nell'Irlanda del Nord.

Ricreazione

A passeggio

Ci sono numerose passeggiate attraverso le Southern Uplands. Questi includono Southern Upland Way, una passeggiata da costa a costa di 341 miglia (341 km) tra Portpatrick a ovest e Cockburnspath a est.

arrampicata

C'è qualche buona arrampicata su roccia nelle Southern Uplands, in particolare nella parte occidentale, le Galloway Hills. La maggior parte dell'arrampicata è in granito di buona qualità, spesso schiacciata e talvolta un po 'rotta in natura. Nei freddi inverni c'è una buona arrampicata su ghiaccio sulle colline di Craignaw, Merrick e Cairnsmore di Fleet.

Andare in mountain bike

I 7stan sono sette centri di mountain bike che attraversano il sud della Scozia, dal cuore dei confini scozzesi a Dumfries e Galloway. Si trovano su terreni della Forestry Commission e insieme ai sistemi in Galles sono considerati il ​​punto di riferimento in base al quale dovrebbero essere sviluppati ulteriori percorsi nel Regno Unito. Sono conosciuti come i 7stanes perché ogni luogo presenta uno "stane" (Scots for stone) da qualche parte lungo i sentieri della foresta.

Le sette strade:

  • Glentrool
  • Kirroughtree, vicino a Newton Stewart
  • Dalbeattie
  • Mabie
  • Foresta d'Ae
  • Tweed Valley: Glentress e Innerleithen
  • Newcastleton

Cultura

Le Southern Uplands e in particolare quelle aree adiacenti al confine anglo-scozzese hanno una storia travagliata e sanguinante. Sono stati teatro di numerose incursioni, campagne e battaglie, tra cui la Battaglia di Ancrum Moor, la Battaglia di Nesbit Moor e la Battaglia di Philiphaugh. I festival di equitazione comuni di molte città delle regioni montuose meridionali come Jedburgh, Kelso, Hawick, Peebles, Selkirk e Langholm ricordano questa storia, rievocando la pratica di cavalcare i confini della città per consentire di dare l'allarme per le incursioni da sud.

Questa storia violenta è anche commemorata in molte ballate di confine, un altro tema comune è il soprannaturale, come nelle ballate di Thomas the Rhymer e Tam Lin. Molte ballate di Border furono raccolte da Sir Walter Scott nella sua Minstrelsy of the Scottish Border . Scott ha anche interpretato la storia sociale, il folklore e le tradizioni delle Southern Uplands in molte delle sue opere in prosa e in versi (come The Lay of the Last Minstrel ), così come James Hogg, noto come Ettrick Shepherd.