base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Baracca

Baracca

Una baracca (o, meno spesso, baraccopoli) è un tipo di rifugio o dimora piccolo, spesso primitivo. Come le capanne, le baracche sono costruite a mano utilizzando materiali disponibili; tuttavia, mentre le capanne sono generalmente rurali e fatte di materiali naturali (fango, rocce, bastoni, ecc.) le baracche sono generalmente composte da materiali artificiali scavati come detriti di costruzione abbandonati, rifiuti di consumo riproposti e altri oggetti di scarto utili che possono essere rapidamente acquisiti a costo minimo o nullo e trasformato in una piccola abitazione.

Nelle aree ad alta densità di popolazione e alta povertà, le baracche sono spesso la forma di alloggio più diffusa; è possibile che fino a un miliardo di persone in tutto il mondo vivano in baracche. Il fuoco è un rischio significativo negli insediamenti di baracche molto fitte. Gli insediamenti composti principalmente o interamente di baracche sono conosciuti come baraccopoli o baraccopoli.

Nella baracca inglese australiana può anche riferirsi a una piccola casa per le vacanze con comodità limitate, ad esempio potrebbe non avere acqua corrente o elettricità.

Nella trivellazione petrolifera (Canada) una baracca può anche essere la parola per un rimorchio di un pozzo. Le strutture che un tempo erano famose tra i lavoratori dei giacimenti petroliferi per essere anguste, a disagio e in genere spiacevoli in cui trovarsi ora non sono più sufficienti per le aziende che prendono sul serio la fidelizzazione dei dipendenti.

  • Baracche a Kayamandi, Sudafrica
  • In aree relativamente ricche, le baracche sono spesso utilizzate per lo stoccaggio o sono state abbandonate.
  • Una baracca plurifamigliare in una baraccopoli lungo il fiume, Jakarta, Indonesia.
  • Baracche di Damara nel deserto del Namib