base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Seiichi Hatano

Seiichi Hatano (波 多 野 精一, Hatano Seiichi , 21 luglio 1877-17 gennaio 1950) era un filosofo giapponese, noto soprattutto per il suo lavoro nella filosofia della religione che si occupava principalmente di religione occidentale e anche di pensieri filosofici occidentali negli aspetti teologici del cristianesimo.

Hatano nacque a Matsumoto nella Prefettura di Nagano e studiò all'Università Imperiale di Tokyo, dalla quale si laureò nel 1899. Fu molto influente nello stimolare lo studio della filosofia e della religione occidentale in Giappone, sia attraverso il suo insegnamento (fu il primo a insegnare la storia della filosofia occidentale al Semmon Gakko di Tokyo, ora Università Waseda), e attraverso i suoi primi scritti. Questi includevano An Outline of the History of Western Philosophy (1897), The Origins of Christianity (1909) e A Study of Spinoza (1904–1905). L'ultimo di questi è stato originariamente scritto in tedesco e tradotto solo in giapponese nel 1910). È stato ristampato dopo la seconda guerra mondiale.

Si oppose a un approccio positivista alla religione, sostenendo che sebbene la razionalità sostenesse le credenze religiose, dipendeva da una forma autonoma di esperienza per scoprire verità almeno parziali.

Morì a Tokyo all'età di settantatré anni.

Bibliografia

  • 1897: una descrizione della storia della filosofia occidentale
  • 1909: Le origini del cristianesimo
  • 1904: uno studio di Spinoza
  • 1920: L'essenza della filosofia della religione e i suoi problemi fondamentali
  • 1935: Filosofia della religione
  • 1940: Introduzione alla filosofia della religione
  • 1943: tempo ed eternità