base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Richard Di Natale

Richard Di Natale

Richard Luigi Di Natale (nato il 6 giugno 1970) è un politico australiano che funge da senatore per Victoria e guida i Verdi australiani. Di Natale è stato eletto al Senato australiano alle elezioni federali del 2010. Ex medico di medicina generale, Di Natale è diventato leader parlamentare federale dei Verdi australiani il 6 maggio 2015 a seguito delle dimissioni di Christine Milne e ha guidato i Verdi alle elezioni federali del 2 luglio 2016.

Primi anni di vita

Di Natale è nato a Melbourne, Victoria, in Australia, da genitori immigrati cattolici italiani. Sua madre è nata a San Marco in Lamis, in Puglia, mentre suo padre è nato a Siracusa, in Sicilia. Di Natale ha frequentato il Parade College, laureandosi nel 1987, e la Monash University, dove si è laureato in Medicina, in Medicina e Chirurgia nel 1993. Successivamente ha conseguito il Master in Sanità pubblica e il Master in Scienze della salute presso l'Università di La Trobe.

Prima di entrare in parlamento, Di Natale era medico di medicina generale e specialista in sanità pubblica. Ha lavorato per la salute aborigena nel Territorio del Nord, sulla prevenzione dell'HIV in India e nel settore della droga e dell'alcool.

Carriera politica

Di Natale è candidato al Senato per i Verdi dal 2004.

Di Natale corse anche per la carica di Lord Mayor di Melbourne nel 2004, arrivando secondo all'eletto John So.

Sia nel 2002 che nel 2006, Di Natale fu sconfitto per un pelo nella sede di Melbourne nell'Assemblea legislativa vittoriana, quasi insoddisfacente il ministro della Salute dell'ALP Bronwyn Pike. Richard ha ricevuto il 48% del voto preferito delle due parti in entrambe le elezioni, perdendo una vittoria. Di Natale ha agito come portavoce della salute per i Verdi in Victoria e nel 2002 ha parlato del sostegno dei Verdi alle politiche di riduzione del danno per la gestione del consumo illecito di stupefacenti.

Nell'aprile 2007, Di Natale ha parlato delle implicazioni per la salute dei cambiamenti climatici, e più tardi quell'anno ha espresso preoccupazione per le leggi sul terrore in relazione all'allora sospetto Dr. Mohamed Haneef.

Di Natale è stato nominato candidato candidato al Senato dei Verdi australiani per Victoria per le elezioni federali del 2010. Il senatore dei Verdi Bob Brown ha descritto Di Natale come la "prossima più forte speranza" dei Verdi in queste elezioni.

Alle elezioni del 2010, Di Natale ha vinto un seggio al Senato in rappresentanza di Victoria. Il suo mandato è iniziato il 1 ° luglio 2011. Dopo aver preso posto al Senato, Di Natale è diventato il portavoce federale dei Verdi per la salute. Gli altri portafogli di Natale includono sport e multiculturalismo.

Di Natale è stato eletto senza opposizione come leader parlamentare della sala del Partito Verdi il 6 maggio 2015 a seguito delle dimissioni di Christine Milne dalla posizione.

I Verdi hanno ottenuto risultati contrastanti alle elezioni federali del 2016. Il Partito ha preso di mira diversi seggi della Camera dei Rappresentanti, ma non ha ottenuto alcun seggio aggiuntivo nonostante abbia ottenuto grandi oscillazioni. Il partito perse anche un senatore. Di Natale ha sostenuto che la strategia elettorale dei Verdi ha avuto successo, con gli elettori che ora li vedono come un grande partito.

Carriera parlamentare

Alle elezioni federali del 2010, i Verdi australiani hanno raggiunto un equilibrio di potere condiviso nella Camera dei rappresentanti e l'unico equilibrio di potere al Senato. Al Senato, si sono trovati in una posizione di equilibrio di potere condiviso nei risultati delle elezioni federali del 2007 e delle elezioni federali del 2013.

Di Natale ha assicurato quasi $ 5 miliardi per l'odontoiatria finanziata da Medicare, che ha descritto come "porre le basi per Denticare" - la politica dei Verdi di odontoiatria finanziata da Medicare universalmente disponibile.

Di Natale ha fatto una campagna contro le partecipazioni del Future Fund in fondi per il tabacco, una campagna che alla fine ha avuto successo con la cessione del Fondo da parte del fondo (circa 250 milioni di AUD) nel 2012.

Di Natale ha anche contribuito a stabilire inchieste del Senato su una serie di questioni di rilevanza pubblica tra cui tagli di bilancio, cannabis medicinale, insorgenza di "superbatteri", finanziamenti ospedalieri, inquinamento atmosferico, trasparenza farmaceutica, scienza dello sport e riforma del gioco d'azzardo. Di Natale conduce campagne in corso per il miglioramento dei diritti umani nella Papua occidentale, accesso tempestivo a farmaci convenienti attraverso il programma di benefici farmaceutici dell'Australia e politiche di sanità pubblica basate sulla scienza in settori come i parchi eolici e la politica di vaccinazione.

Di Natale è stato il presidente del comitato ristretto del Senato per i tagli al bilancio del bilancio federale 2014 del governo Abbott e il vicepresidente del comitato ristretto del senato per la salute. È co-convocatore del parlamentare Friends for Drug Policy and Law Reform, del parlamentare Friends of West Papua e del parlamentare Friends of Medicine.

Vita privata

Di Natale, sua moglie e due giovani figli vivono in una fattoria in attività ai piedi di Victoria's Otway Ranges.

Cresciuto a Melbourne, Di Natale ha giocato a football australiano per le squadre di calcio Coburg e Oakleigh della Victorian Football Association (VFA). ed è un fan di lunga data di Richmond Tigers.