base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Riforma

Riforma (latino: reformo ) significa il miglioramento o la modifica di ciò che è sbagliato, corrotto, insoddisfacente, ecc. L'uso della parola in questo modo emerge alla fine del 18 ° secolo e si ritiene che provenga dal movimento dell'Associazione Christopher Wyvill che ha identificato "parlamentare Riforma "come obiettivo primario.

La riforma è generalmente distinta dalla rivoluzione. Quest'ultimo significa cambiamento di base o radicale; mentre la riforma non può essere altro che una messa a punto o, al massimo, la riparazione di gravi errori senza alterare i fondamenti del sistema. La riforma cerca di migliorare il sistema così com'è, senza mai rovesciarlo all'ingrosso. I radicali, d'altra parte, cercano di migliorare il sistema, ma cercano di rovesciare se si tratta del governo o di un gruppo di persone stesse.

Negli Stati Uniti, la rotazione in carica o i limiti di mandato sarebbero, al contrario, più rivoluzionari, nel modificare le connessioni politiche di base tra operatori storici e componenti.

I paesi in via di sviluppo possono attuare una vasta gamma di riforme per migliorare il loro tenore di vita, spesso con il sostegno di istituzioni finanziarie internazionali e agenzie di aiuto. Ciò può includere riforme della politica macroeconomica, della pubblica amministrazione e della gestione delle finanze pubbliche.

Riforma

Quando viene usato per descrivere qualcosa che si forma di nuovo fisicamente , come rifondarlo in uno stampo / stampo, o una banda che si riunisce, il termine corretto è riformare (con un trattino), non "riforma".