base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Nicholas Grimald

Poeta e drammaturgo inglese del XVI secolo

Nicholas Grimald (o Grimoald ) (1519-1562) era un poeta e drammaturgo inglese.

Vita

Marshalsea
Notevoli prigionieri
  • Sir Francis Barrington
  • Edmund Bonner
  • Henry Chettle
  • Richard Cox
  • Robert Culliford
  • Robert Daborne
  • John Dickens
  • Thomas Drury
  • John Eliot
  • John Gerard
  • Hannah Glasse
  • Giovanni Battista Grano
  • Nicholas Grimald
  • Charlotte Hayes
  • William Herle
  • Denzil Holles
  • Ben Jonson
  • Thomas Malory
  • Philip Massinger
  • George Morland
  • Nicholas Owen
  • Sally Salisbury
  • John Selden
  • Richard Shelley
  • Ralph Sherwin
  • Nicholas Udall
  • Robert Wingfield
  • George Wither
Carceri correlate
  • Borough Compter
  • Tintinnio
  • Flotta
  • Panchina del re
  • Torre di Londra
Riformatori della prigione
  • James Neild
  • John Howard
  • James Oglethorpe
Tribunale
  • Marshalsea Court
Categoria
  • Categoria: Marshalsea
  • v
  • t
  • e

Nicholas Grimald nacque da una modesta famiglia di contadini yeoman nel 1519-2020. I suoi genitori sono sconosciuti, nonostante la credenza popolare che suo padre fosse Giovanni Baptista Grimaldi. La poesia Una canzone funebre, alla morte di Annes, sua moglie , spiega la morte di sua madre. La madre di Grimald è stata ipotizzata essere Agnes Gyrmbold, che muore nel 1555. La poesia menziona il suo laborioso padre, ma si concentra sull'affetto che aveva per sua madre. Grimald vide i suoi genitori amore e devozione l'uno per l'altro e lo espresse nella poesia. Era l'unico ragazzo tra molte ragazze.

Le mappe trovate di Huntingdonshire nel XVI secolo non mostrano un luogo che potrebbe essere Brownshold. Ciò che fu trovato fu una tenuta di nome Leighton Bromswold. Questa è la corrispondenza più vicina a come Grimald descrive la sua casa nel poema Una canzone funebre, dopo la morte di Annes, il suo umore .

La famiglia Grimald viveva a Leighton Bromswold da quasi quattrocento anni. Il loro cognome aveva subito delle variazioni, come dimostrato dai documenti legali conservati dalla città. Le variazioni includono: Grymbaud, Grymbold, Grymbolde, Grimbold, Grimald, Grimbald e Grymbalde.

Non ci sono prove che Grimald sia mai stato sposato o che avesse figli. Alcuni dei suoi versi contribuiti in Songes e Sonnettes di Tottle si riferiscono a due donne che Grimald my ha ammirato, Carie Day e Mistress Damascene Awdley. Questi versetti mostrano un dibattito sul fatto che il matrimonio abbia il risultato desiderato desiderato.

Il legame di Grimald con Nicholas Ridley, vescovo di Londra, lo sospettò e fu imprigionato nel Maresciallo. Si dice che sia sfuggito alle penalità dell'eresia rinunciando ai suoi errori, e di conseguenza fu disprezzato dai suoi contemporanei protestanti.

La data, la causa e il luogo esatti della sua morte sono sconosciuti. Barnabe Googe, nei suoi Eglog, Epythaphes e Sonettes (1563), includeva An Epytaphes sulla morte di Nicholas Grimaold , che fu scritto prima della partenza di Googe nel 1562.

Istruzione e carriera iniziale

Quando Nicholas Grimald aveva quindici anni, iniziò a mostrare segni di talento poetico. Sua madre, che ha posto l'accento sull'istruzione, lo ha mandato a proseguire gli studi a Cambridge. Questa separazione fu difficile per la madre di Grimald, poiché era l'unico ragazzo della famiglia.

Nel 1539-1540, Grimald si laureò al Christ's College con un BA. Grimald si recò a Oxford un anno dopo, quando il precendente di Leighton Bromswold Gilbert Smith, un amico di famiglia, rimase colpito dal suo lavoro. Nei suoi primi anni a Oxford, Grimald ha frequentato il Brasenose College. Quando Grimald non è stato in grado di continuare il suo lavoro a scuola a causa della mancanza dei suoi libri, il suo primo dramma è stato scritto. Grimald ha ricevuto incoraggiamento da Matthew Smith, il presidente della scuola, insieme ad altri insegnanti e studenti desiderosi di partecipare alle arti. L'opera teatrale è stata la risurrezione latina Christus Redivivus . Grimald ha dedicato il suo lavoro a Smith. Fu scritto nel 1541, ma fu pubblicato due anni dopo in Germania nel 1543.

A ventitré anni nel 1542, Grimald fu in grado di acquisire la sua laurea ad Oxford. Questo grado ha permesso la sua ammissione al Merton College, dove ha conseguito il MA nel 1544. Nello stesso anno, Grimald tornò a Cambridge per ottenere il Master al Christ's College. Grimald scelse di rimanere a Oxford dopo la laurea nel 1544. La sua prossima opera fu un'altra tragedia latina basata sulla vita e la morte di Giovanni Battista chiamato Archipropheta nel 1548. Grimald fu autorizzato come docente nel 1552 da Richard Sampson, questo gli permise di predicare ad Eccles. L'anno successivo fu nominato cappellano di Nicholas Ridley, vescovo di Londra. L'alta opinione di Ridely su Grimald fu mostrata quando il vescovo lo scelse per pronunciare un indirizzo latino nell'aprile del 1553, Oratio ad pontifices .

Coinvolgimento con Nicholas Ridley

Nicholas Grimald fu nominato cappellano di Nicholas Ridley, vescovo di Londra, nel 1552. In precedenza, in una lettera scritta a Sir John Gates e Sir William Cecil, Ridley elogiava Grimald per la sua preferenza e lo lodava per la sua "eloquenza in inglese e latino" (Matteo; Harrison 13). L'alta opinione di Ridley fu successivamente confermata quando il vescovo nominò Grimald per tenere il discorso latino nell'aprile del 1553, in una riunione dei vescovi riuniti sul clero degli assenti.

L'eventuale apostasia sotto Maria mise un grave conflitto nella loro relazione e alla fine portò alla sua fine. In seguito alla riuscita raccomandazione di Ridley a Grimald di essere nominato cancelliere della Cattedrale di St. Paul, la regina Maria acquisì il trono. La brutale accusa della Regina Maria contro i protestanti portò alla prigione di Ridley. Mentre era in prigione, Ridley scrisse a Grimald e potenzialmente gli mandò De falso credia et ementita Constantini Donatione declmatio di Laurentius Valla, un testo che denunciava la pretesa di dominio del papa (13). La corrispondenza attirò l'attenzione dell'autorità cattolica e conseguentemente portò alla prigionia di Grimald a Marshalsea nel 1555. (Stephen; Lee 1917).

La prigione di Grimald fu breve e molti ipotizzarono l'apostata del poeta al cattolicesimo. Inizialmente, Grimald ha represso le accuse. In risposta alle voci sulla collusione di Grimald con la Chiesa cattolica, Ridley disse: "Non mi affonderà nella testa pensare che Grimbol mi avrebbe mai interpretato una parte di Giuda" (Matthew; Harrison 13). Ridley in seguito confermò il tradimento di Grimald e disse, in risposta alla prigionia di Grimald e all'apostata al cattolicesimo, che "lui (Grimald) fuggì non senza qualche becking e inchino (ahimè) di is knee uno Baal" (13). Non è chiaro se ci sia stata o meno la riconciliazione prima dell'esecuzione di Ridley.

Lavori

All'arrivo a Oxford, Grimald iniziò il suo primo lavoro importante; la risurrezione latina e la tragicommedia Christus Redivus o La risurrezione di Cristo . La sua motivazione per iniziare la commedia era di riscattare il fatto di non essere in grado di svolgere i suoi studi perché i suoi libri erano arrivati ​​in ritardo. Quando ha proposto l'idea di scrivere una commedia, Grimald ha ricevuto il sostegno dei suoi colleghi, insegnanti e persino il presidente della scuola. La storia dell'opera teatrale consisteva nella risurrezione di Cristo e si pensa che sia stata realizzata per uno spettacolo nel periodo pasquale. Si ritiene che Grimald abbia scritto una commedia teatrale più tardi nella sua vita chiamata "Christus nascens", un presepe creato per essere eseguito per Natale. Christus Redivus era dedicato all'arcidiacono di Peterborough; Gilbert Smith e infine pubblicato nel 1543 a Colonia.

Non è possibile stabilire se Grimald avesse familiarità con Baptistes di George Buchanan (1543) o con Johannes decollatus vel Ectrachelistes (1546) di Jakob Schöpper. Grimald fornisce un motivo puramente romantico per la catastrofe nell'attaccamento appassionato di Erodiade ad Erode Antipa e ricorre costantemente a metodi lirici. Come poeta Grimald è memorabile come il primo seguace di Henry Howard, conte di Surrey nella produzione di versi in bianco. Scrive a volte abbastanza semplicemente, come nelle battute della sua infanzia rivolte a sua madre, ma in generale il suo stile è più artificiale e le sue metafore più studiate di quanto non avvenga con gli altri collaboratori della Miscellany . La sua lettura classica si mostra nella terseness e nell'eleganza comparativa dei suoi versi.

Archipropheta o The Archprophet pubblicato nel 1548, era un dramma latino che descriveva la vita di Giovanni il Bapista. Grimald ha presentato la commedia con la sua candidatura per una compagnia con il nuovo Decano di Christ Church, il Dr. Richard Cox. L'applicazione gli procurò un lavoro a scuola come "senior o teologo" dove avrebbe tenuto lezioni di retorica. Archipropheta è una delle prime tragedie ad essere scritta da un inglese.

Il nome di Grimald è attribuito all'opera Vox Populi , o The People's Reclaint , pubblicata nel 1549. Lo scritto criticava i funzionari della Chiesa per non aver svolto correttamente il loro lavoro Secondo Merrill, l'opera ruota attorno a "quei rettori, vicari, arcidiaconi, decani, prebendari, ecc., che trascorrono le loro vite lontano dai loro greggi o non svolgono i loro sacri doveri ".

Tradusse De Officiis di Cicerone come Marco Tullio Cicerone tre battute di doveri (1556); gli viene attribuita una parafrasi latina dei Georgici di Virgilio (stampata nel 1591), ma la maggior parte delle opere assegnategli da John Bale è andata perduta. Esistono due tragedie latine; L'archipropheta Sive Johannes Baptista , stampato a Colonia nel 1548, probabilmente si esibì a Oxford l'anno prima, e Christus redivivus (Colonia, 1543), a cura di JM Hart (per la Modern Language Association of America, 1886, pubblicato separatamente nel 1899).

Grimaldo contribuito quaranta poesie per l'edizione originale (giugno 1557) di Songes e Sonettes (comunemente noto come miscellanea di Tottel). Due delle poesie di Grimald stampate in Miscellany , The Death of Zoroas e Marcus Tullius Ciceroes Death , sono considerati alcuni dei primi esempi di versi in bianco inglesi mai pubblicati. È anche possibile che Grimald fosse un editore della prima edizione di Miscellany. Si ipotizza che la maggior parte delle opere di Grimald sia stata rimossa dalla seconda edizione a causa della sua ritrattazione del protestantesimo. Tottel temeva che la ritrattazione di Grimald avrebbe causato un calo delle vendite di libri, e così decise di omettere molte delle opere originali di Grimald dalla versione aggiornata. Tutte le opere più personali di Grimald sono state escluse dalla seconda edizione e solo le sue iniziali sono state usate per indicare la paternità delle nove poesie rimaste.

Bibliografia

  • Christus Redivus (1543)
  • Archipropheta (1548)
  • Vox Popli (1549)
  • Marco Tullio Cicerone tre battute di doveri (Traduzione di De Officiis di Cicerone ) (1556)
  • Ha contribuito con poesie alla collezione Songes & Sonettes (1557)