base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Moses Brown (pallacanestro)

Moses Shirief-Lamar Brown (nato il 13 ottobre 1999) è un giocatore di basket professionista americano per i Portland Trail Blazers della National Basketball Association (NBA). Ha giocato a basket universitario per l'UCLA Bruins. Il centro di 7 piedi e 1 pollice (2,16 m) è stato nominato McDonald's All-American come dirigente delle scuole superiori nel 2018. In solo anno con l'UCLA, Brown è stato votato come squadra di matricole nella Conferenza Pac-12. È andato fuori servizio nella bozza della NBA del 2019.

Primi anni di vita

Brown è nato a New York City da Malcolm Brown e Wanda Williams. Suo padre Malcolm era un centro di 2 piedi e 7 pollici (2,01 m) al college junior. Brown ha frequentato l'arcivescovo Molloy High School nel Queens, arrivando con fanfara limitata come matricola da 6 piedi e 8 pollici (2,03 m). Fu promosso a varsità nel suo secondo anno, e fiorì dopo essere cresciuto di 15 cm e di 45 kg. Nel suo ultimo anno, ha guidato Molloy alle finali dell'Associazione atletica della High School cattolica (CHSAA), dove gli Stanner hanno perso 64-62 a causa del cardinale Hayes.

In qualità di senior, Brown e junior guard Cole Anthony, figlio dell'ex prelievo del primo turno della National Basketball Association (NBA), Greg Anthony, ha formato uno dei duetti migliori di tutto il basket delle scuole superiori, così come nella storia di Molloy. Hanno condotto la scuola alle semifinali del CHSAA. Brown è stato votato il giocatore più prezioso della lega (MVP). Fu nominato McDonald's All-American, diventando il primo giocatore della scuola a guadagnare l'onore da quando Kenny Anderson nel 1989. Brown ottenne gli onori MVP nel Ballislife All-American Game.

Carriera universitaria

Brown ha scelto di suonare per l'UCLA su Kentucky, Maryland e Florida. Valutato a cinque stelle, è stato il nuovo arrivato nella classe di reclutamento di Bruins per il 2018-19 che si è classificato nella top 10 a livello nazionale e includeva anche Shareef O'Neal, figlio della Hall of Famer Shaquille O'Neal. Brown ha fornito ai Bruins un sostituto al centro per il laureato Thomas Welsh. Sebbene fosse in piedi di 2,16 m (7 piedi-1 pollice), c'era il timore che Brown fosse sottopeso a 235 libbre (107 kg). L'allenatore dell'UCLA Steve Alford credeva che potesse ancora crescere e aveva "il suo miglior basket davanti a sé".

Brown era incoerente come matricola, dominava alcuni giochi mentre era un fattore in altri. In apertura della stagione, ha segnato 19 punti in 9-of-10, tra cui cinque schiacciate, e ha avuto 17 rimbalzi in una vittoria 96-71 su Purdue Fort Wayne. Fu il primo giocatore della UCLA ad avere 19 punti e 17 rimbalzi nel suo debutto al college dopo Lew Alcindor, noto in seguito come Kareem Abdul-Jabbar. Il 16 novembre 2018, Brown ha avuto 23 punti e 14 rimbalzi in una vittoria 95-58 su Saint Francis per diventare la prima matricola dell'UCLA a registrare un doppio doppio nelle sue prime tre partite. Ha quasi avuto una tripla doppia con otto blocchi in 29 minuti, dopo aver lasciato definitivamente il gioco con circa sei minuti rimanenti. Dopo aver affrontato i post player più piccoli delle scuole di piccoli programmi, Brown ha lottato offensivamente contro Nick Ward dello Stato del Michigan n. 11 con solo cinque punti, 10 rimbalzi e tre blocchi in una perdita 87-67 contro gli Spartani nell'Invitational di Las Vegas. Nel gioco di consolazione, l'UCLA ha lasciato cadere la sua seconda gara consecutiva in una top-15, perdendo contro il numero 7 nella Carolina del Nord mentre Brown ha giocato solo otto minuti prima di commettere fallo. Il 2 dicembre, ha avuto 12 punti, 10 rimbalzi e tre blocchi in una vittoria 82–58 contro Loyola Marymount. Era il suo primo doppio doppio dalla terza partita della stagione, ed è arrivato nel suo primo matchup contro un compagno di 7 piedi, il Mattias Markusson di 2,21 m (7 piedi e 3 pollici) dei Lions. Il 26 gennaio 2019, Brown è uscito da una crisi di due settimane con 11 punti, 15 rimbalzi e due blocchi per aiutare i Bruins a terminare una serie di sconfitte a tre partite in una vittoria 90-69 sull'Arizona. Ha perso il finale di stagione regolare contro lo Utah a causa di una violazione non specificata del codice di condotta studente-atleta della scuola.

Brown ha concluso la stagione con una media di 9,7 punti e un rimbalzo di 8,3 leader della squadra, e si è classificato quarto nella Conferenza Pac-12 con 1,9 blocchi a partita. È stato nominato nella squadra All-Freshman Pac-12 ed è stata una menzione d'onore per la squadra di difesa della conferenza. Dopo la stagione, ha dichiarato per il progetto NBA.

Carriera professionale

Brown non è stato redatto nella bozza della NBA del 2019. Si è unito agli Houston Rockets per la NBA Summer League 2019, giocando brevemente in una partita.

Il 12 settembre 2019, Brown ha firmato un contratto di addestramento con i Portland Trail Blazers.

Statistiche sulla carriera

Leggenda
GP Giochi giocati GS I giochi sono iniziati MPG Minuti a partita
FG% Percentuale dell'obiettivo sul campo 3P% Percentuale obiettivo campo su 3 punti FT% Percentuale di tiro libero
RPG Rimbalzi per partita APG Assist per partita SPG Ruba per partita
BPG Blocchi per gioco PPG Punti per partita Grassetto Carriera alta

Università

Anno Squadra GP GS MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2018-19 UCLA 31 31 24.1 0,607 - 0,352 8.6 .3 .6 2.0 10.0

Appunti

  1. ^ Alcindor aveva 56 punti e 21 rimbalzi come secondo anno contro USC il 3 dicembre 1966. All'epoca, la matricola non era ammessa a giocare in varsità.