base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

murena

murena

Moray (/ ˈmʌri / MURR-ee ; gaelico scozzese: Moireibh o Moireabh ; latino: Moravia ; norreno antico: Mýræfi ) è una delle 32 aree del consiglio del governo locale della Scozia. Si trova nel nord-est del paese, con una costa sul Moray Firth e confina con le aree del consiglio dell'Aberdeenshire e delle Highland.

Tra il 1975 e il 1996 Moray, con confini simili, fu un distretto dell'allora regione di Grampian.

Storia

Il nome, attestato per la prima volta intorno al 970 come Moreb , e in forma latinizzata dal 1124 come Morauia , deriva dalle precedenti forme celtiche * mori 'mare' e * treb 'insediamento' (cfr Welsh môr-tref ).

Durante il Medioevo, il Mormaerdom di Moray era molto più grande della moderna area del consiglio, coprendo anche gran parte di quello che oggi è Highland e Aberdeenshire. Durante questo periodo Moray potrebbe essere stato per un certo tempo un regno indipendente o un vassallo altamente autonomo di Alba. Agli inizi del XII secolo, il regno / mormaer fu sconfitto da David I di Scozia a seguito di un conflitto con engeng di Moray e il dominio sulla zona passò a William fitz Duncan.

Successivamente il titolo divenne defunto fino al 14 ° secolo, quando Thomas Randolph ottenne il titolo di Conte di Moray. Il primato sarebbe stato successivamente distrutto e ricreato quattro volte, con la sua ultima creazione sopravvissuta fino ai giorni nostri, attualmente detenuta da John Douglas Stuart, 21º conte di Moray. Nel corso di questi secoli, il territorio della Contea di Moray si è contratto con l'area intorno a Elgin.

I confini dell'area del consiglio di Moray risalgono alla legge del governo locale (Scozia) del 1973 e alla successiva riorganizzazione del governo locale in Scozia nel 1975. L'area era un distretto della regione di Grampian tra il 1975 e il 1996, quando le regioni furono abolite e Moray divenne un'autorità unitaria. L'area del consiglio copre la maggior parte della storica contea di Moray (il resto fa parte dell'area del consiglio delle Highland) insieme alla maggior parte dello storico Banffshire (il resto fa parte dell'area del consiglio dell'Aberdeenshire). Un'altra serie di confini - simile a quella della contea storica - viene utilizzata come area di luogotenenza e come contea di registrazione.

Politica

Al momento il Consiglio Moray conta 26 membri eletti con voto unico trasferibile in 8 reparti. Attualmente il consiglio è controllato da un'amministrazione di minoranza SNP.

Festa Consiglieri
prudente 9
Partito Nazionale Scozzese 9
Indipendente 7
Lavoro duro e faticoso 1

Per le elezioni alla Camera dei Comuni, i confini di Moray coincidono con il collegio elettorale di Moray. L'attuale parlamentare è Douglas Ross del partito conservatore.

Per il parlamento scozzese, la maggioranza di Moray si trova nella circoscrizione elettorale di Moray e nella regione elettorale delle Highlands e delle Isole. L'angolo orientale di Moray si trova invece nel collegio elettorale del Banffshire e della costa di Buchan e nella regione elettorale della Scozia nordorientale.

Nel referendum sull'indipendenza scozzese del 2014, Moray ha votato "No" con una percentuale superiore alla media del 57,6%. Nel referendum sull'adesione all'Unione europea del 2016, Moray ha votato "Restare" con un margine del 50,1%. Aveva la più grande percentuale di "abbandono" da tutte le aree del consiglio scozzese e il margine di vittoria più stretto per entrambe le parti in qualsiasi parte del Regno Unito.

Città e paesi

La grande maggioranza della popolazione di Moray vive nella parte settentrionale del distretto; solo 1 dei suoi 8 reparti copre le valli a sud. Elgin è di gran lunga la città più grande, poiché ospita il 25% della popolazione al censimento del 2011.

  • Aberlour
  • Alves
  • Archiestown
  • Arradoul
  • Auchenhalrig
  • Boharm
  • Bogmoor
  • Broadley
  • Buckie
  • Burghead
  • Clochan
  • Craigellachie
  • Cullen
  • Cummingston
  • Dallas
  • Deskford
  • Dipple
  • Drybridge
  • Dufftown
  • Duffus
  • Diga
  • Elgin
  • Findhorn
  • Findochty
  • Fochabers
  • Forres
  • Fogwatt
  • Garmouth
  • Hopeman
  • Ianstown
  • Inchberry
  • Keith
  • Kingston
  • Kinloss
  • Lhanbryde
  • Longmorn
  • Lossiemouth
  • Mulino di Tynet
  • Mosstodloch
  • Nether Dallachy
  • Newmill
  • Ordiquish
  • Portgordon
  • Portknockie
  • Rathven
  • Rafford
  • Rothes
  • Rothiemay
  • Spey Bay
  • Tomintoul
  • Unthank
  • Dallachy superiore
  • Urquhart

Formazione scolastica

Ci sono 45 scuole primarie e otto secondarie in Moray e il consiglio attualmente ha la responsabilità di educare più di 13.000 alunni. Il team di apprendimento e sviluppo della comunità del consiglio è anche coinvolto nell'organizzazione di una vasta gamma di classi e corsi per studenti adulti. Il consiglio attualmente gestisce anche 15 biblioteche pubbliche, tutte con accesso gratuito a Internet e alla posta elettronica, e due biblioteche mobili che servono gli utenti in aree più remote.

Moray è anche sede del Moray College affiliato all'Università delle Highlands e delle Isole, e del collegio indipendente Gordonstoun e della sua scuola preparatoria di accompagnamento, Aberlour House.

Infrastruttura

Il Moray Council è anche responsabile della manutenzione di 1.000 miglia di strada, 450 miglia di sentiero, 468 ponti, 16.000 lampioni e 10.500 segnali stradali.

Come autorità abitativa, il Moray Council gestisce poco meno di 6.000 proprietà del comune e gestisce una lista d'attesa della casa del consiglio. Fornisce inoltre alloggi appositamente progettati, costruiti o adattati per soddisfare le esigenze di determinati gruppi come gli anziani e quelli con bisogni speciali. La sezione di controllo dello sviluppo del consiglio, che fa parte del dipartimento dei servizi ambientali, tratta ogni anno migliaia di applicazioni di pianificazione da parte di individui e organizzazioni che chiedono il permesso di erigere edifici o adattare quelli esistenti.

Ambiente

Circa 50.000 tonnellate di rifiuti vengono raccolti da case e proprietà commerciali in Moray. Le famiglie in molte comunità beneficiano di un servizio di riciclaggio a bordo campo. Ci sono oltre 60 punti di riciclaggio situati in Moray oltre a otto centri di riciclaggio più grandi.

Economia

occupazione

La popolazione attiva di Moray nel 2003 era di circa 40.000 di cui circa 34.000 impiegati e 6000 autonomi. Di questi 34.000, il 31% è impiegato nel settore pubblico, rispetto al 27% per la Scozia e al 25% per il Regno Unito (il personale RAF non è incluso in queste cifre). Solo il 18% dei posti di lavoro è manageriale o professionale rispetto al 25% per la Scozia.

Persone impiegate in Moray (2003)

Performance economica e sviluppo

Il valore aggiunto lordo (GVA) in Moray è stato di £ 1,26 miliardi, nel 2003. Ciò corrisponde a una produzione di £ 14.500 per residente ed era del 6% inferiore alla media per la Scozia e del 12% inferiore a quella del Regno Unito.

I diagrammi mostrano la forte dipendenza dall'industria alimentare e delle bevande, vale a dire le industrie di distillazione, conserve alimentari e produzione di biscotti. Anche il settore pubblico è molto importante. Del totale GVA di 1,26 miliardi di sterline, il cibo e le bevande sono responsabili del 19%, mentre il 3% è la cifra scozzese e il 2% per il Regno Unito. Moray è responsabile del 9% dell'intero cibo e bevande GVA della Scozia. Le aree significative in cui Moray ha una quota superiore alla media dei mercati nazionali sono il turismo, i prodotti forestali, i tessili e la lavorazione dei metalli specializzata. Al contrario, tuttavia, Moray è significativamente sottorappresentata nell'area dei servizi alle imprese al 15% di GVA mentre è del 19% per la Scozia e del 25% per il Regno Unito.

GVA per capo di popolazione (1998-2003), confrontando Moray, Scozia e tutto il Regno Unito
Industry GVA (2003)
Manufacturing GVA (2003)

Nel marzo 2014 la Moray Economic Partnership ha lanciato una strategia turistica volta a raddoppiare l'industria da 95 milioni di sterline nel prossimo decennio. Nel giugno 2014 è stato lanciato un sito Web (morayspeyside.com) sotto l'egida della Camera di commercio di Moray per supportare la strategia e fornire uno sportello unico per i visitatori.

guadagni

Rispetto ai livelli scozzese o britannico, i redditi medi in Moray sono bassi. Il salario medio nel 2003 era di £ 286 a settimana, che era del 12% inferiore alla media scozzese e del 18% inferiore agli inglesi (queste statistiche escludono le forze armate). Queste cifre riflettono la grande quantità di lavoro a tempo parziale, con meno lavoratori qualificati e meno posti di lavoro manageriali e professionali. Il 16% dei residenti è fuori casa, il che è relativamente alto. Di questi, due terzi lavorano nell'Aberdeen o nell'Aberdeenshire, principalmente nell'industria petrolifera e del gas. Questi pendolari guadagnano molto più dei lavoratori locali.

Base commerciale

Nel 2004, in Moray c'erano circa 2.500 imprese con partita IVA, con il 75% delle imprese che impiegava meno di 5 persone e circa la metà delle imprese con un fatturato inferiore a £ 100.000. Il 60% dei dipendenti è impiegato in piccole imprese rispetto al 48% per la Scozia nel suo insieme.

Le principali aziende della Moray esportano i loro prodotti in altre regioni britanniche e all'estero e molte delle società più piccole hanno un coinvolgimento diretto con le economie vicine di Aberdeen, Aberdeenshire e Highland. Inoltre, una grande forza lavoro in pendolarismo (stimata in più di 5.000 persone) ricava il proprio reddito dai centri vicini di Aberdeen e Inverness.

Aziende con partita IVA in Moray (2004)

Nota: i dati 2003 e 2004 di SCOTDAT sono stati i più aggiornati ad agosto 2006

Popolazione

Un abitante del Moray, in particolare lo storico Mormaer di Moray, si chiama Moravian.

Popolazione prevista per Moray (2004-2024)

Fonte: General Register Office for Scotland

linguaggio

I primi documenti sull'uso della lingua nell'area indicano che nel 1705, la maggior parte della Moray, ad eccezione della costa, fu descritta come "Whole Irish & Highland Countreys" e "Ye Irish Parish in cui entrambe le lingue sono parlate". Nel 1822, il gaelico scozzese si era indebolito nell'area, con solo l'estremo sud di Moray che riferiva che, nella migliore delle ipotesi, il 10% della popolazione parlava gaelico meglio dell'inglese. I record verso la fine del XIX secolo migliorarono e dimostrarono che tra il 1881 e il 1921 la percentuale di oratori gaelici in Moray fluttuò come mostrato nella tabella seguente:

Anno Altoparlanti gaelici (%)
1881 2.63
1891 5.64
1901 4.48
1911 2.98
1921 2.08
1991 0.56

Da allora, è stato costantemente inferiore all'1%. Fu in gran parte sostituito da Doric e, successivamente, dall'inglese scozzese.