base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Mike Grell

Mike Grell

Mike Grell (nato il 13 settembre 1947) è uno scrittore e artista di fumetti americano, noto per il suo lavoro su libri come Green Lantern / Green Arrow , The Warlord e Jon Sable Freelance .

Primi anni di vita

Grell ha studiato alla University of Wisconsin – Green Bay, alla Chicago Academy of Fine Art, e ha frequentato il corso di corrispondenza di Famous Artists School in fumetto. Per evitare di essere arruolato nell'esercito durante la guerra del Vietnam, si arruolò per quattro anni nell'aeronautica americana, compreso un periodo come illustratore a Saigon. Dopo l'Air Force, Grell si iscrisse alla Chicago Academy of Fine Art e lavorò anche come artista grafico indipendente.

carriera

Grell è entrato nel settore dei fumetti come assistente di Dale Messick nel fumetto di Brenda Starr nel 1972.

Fumetti DC

Nel 1973 Grell si trasferì a New York City e iniziò la sua lunga relazione con la DC Comics. Alla DC, Grell ha lavorato su personaggi come Aquaman, Batman, Green Arrow e Phantom Stranger in archi o storie a tema unico. Lui ed Elliot S. Maggin lanciarono il titolo della Famiglia Batman nel 1975 e Grell avrebbe lavorato con Dennis O'Neil per il rilancio della serie Lanterna Verde / Freccia Verde l'anno successivo. Per un periodo tra il 1976 e il 1978, Grell stava scrivendo e scrivendo una serie di Warlord e fornendo disegni a matita su altri due Green Lantern e Legion of Super-Heroes.

Superboy e la legione dei supereroi

Il suo primo incarico regolare alla DC era per Superboy and the Legion of Super-Heroes , un incarico di alto profilo per un artista senza precedenti esperienze che illustrava un fumetto mensile. Grell dice che ha ottenuto quel lavoro perché stava camminando nella porta del direttore per chiedere lavoro, letteralmente, come l'artista precedente, Dave Cockrum, stava uscendo dalla porta, avendo appena lasciato. Grell inchiostrò una storia scritta a Cockrum ("Lost: A Million Miles from Home!") Nel numero 202 e divenne il perno del libro con il numero 203 (agosto 1974) che presentava la morte di Invisible Kid. Queste storie sono state scritte da Cary Bates con successive pubblicazioni di Jim Shooter. Grell ha disegnato la All-New Collectors 'Edition n. C-55 (1978), uno speciale del tesoro scritto da Paul Levitz in cui si sposavano i membri della legione di lunga data Saturn Girl e Lightning Lad.

Il signore della guerra

Scrittore e artista, Grell ha consolidato il suo status di favorito dai fan con la sua creazione più famosa, The Warlord . Il personaggio è apparso per la prima volta in 1st Issue Special # 8 (novembre 1975) e presto ha ottenuto il suo titolo in corso ( The Warlord # 1, gennaio / febbraio 1976). In questa serie, il pilota dell'aeronautica militare Travis Morgan atterra nel "mondo nascosto" preistorico di Skartaris (un'ambientazione fortemente influenzata da A Journey to the Center of the Earth di Jules Verne e Pellucidar di Edgar Rice Burroughs). Per anni in seguito, Morgan si cimenta in avventure vestite solo con un elmo alato, braccialetti, stivali e calzoni, e armata con una spada e un Auto Mag .44. Grell scrisse se stesso e l'editore Jack C. Harris nella conclusione meta-funzionale della storia in The Warlord # 35 (luglio 1980). Altri artisti hanno assunto compiti di matita, mentre Sharon Grell, come rivelato nella colonna delle lettere di un numero successivo, ha assunto la direzione della scrittura.

Tarzan

Grell ha scritto e disegnato il fumetto di Tarzan dal 19 luglio 1981 al 27 febbraio 1983 (ad eccezione di una striscia, 13 febbraio 1983, di Thomas Yeates). Queste strisce sono state rieseguite sui giornali nel periodo 2004-2005.

Primi fumetti: Jon Sable Freelance e Starslayer

Negli anni '80 Grell ha sviluppato titoli di proprietà del creatore come Jon Sable Freelance e Starslayer . Jon Sable Freelance è stato pubblicato dall'ormai defunto First Comics. Starslayer , una serie di fantascienza nata nello spazio, è iniziata in Pacific Comics, ma è passata al primo posto dopo che Pacific è fallita .

Il personaggio titolare di Jon Sable Freelance era un ex atleta olimpico, in seguito un cacciatore di grossi giochi africano, che divenne un mercenario. Apparso per la prima volta con una data di copertina del giugno 1983, Jon Sable era un precursore di quello che alla fine sarebbe stato chiamato da alcuni "l'Età oscura dei fumetti", quando anche i supereroi di lunga data sarebbero diventati sempre più cupi e violenti.

Il personaggio è stato pesantemente influenzato dai romanzi di Ian Fleming su James Bond e attingendo a storie poliziesche poliziesche. Molte delle storie sugli exploit di caccia di Sable in Africa sono state influenzate dai romanzi di Peter Hathaway Capstick. Ad una convention alla fine degli anni '80, Grell dichiarò che la sua idea di Sable era "qualcosa di simile a un incrocio tra James Bond e Mike Hammer di Mickey Spillane".

Sable è stato adattato in una serie televisiva di breve durata e il racconto sull'origine del personaggio, "A Storm Over Eden", dal fumetto, è stato ampliato e romanzato da Grell con il titolo Sable, pubblicato nel 2000 da Tor Books.

Di nuovo a DC: Green Arrow

Nel 1987, Mike Grell ha scritto e disegnato la serie limitata di tre numeri in formato prestigio Green Arrow: The Longbow Hunters . Ha ridisegnato il costume del personaggio, lontano dal costume disegnato da Neal Adams nel 1969, e rifuso Green Arrow come un "cacciatore urbano" che si imbatte in criminali del mondo reale non superpoteri come serial killer, terroristi, bande di strada, americani mafiosi e Yakuza giapponese. Ha eliminato l'arsenale di "frecce truccate" di Green Arrow e invece lo ha rianimato con punte penetranti con cui ha effettivamente ucciso i suoi avversari. The Longbow Hunters ha mostrato il primo caso in cui Green Arrow ha mai deliberatamente ucciso qualcuno; nelle serie successive ciò si è verificato frequentemente.

La popolarità di Longbow Hunters ha portato a un incarico che scrive - e occasionalmente disegna - una serie di Green Arrow in corso per 80 numeri dal 1988 al 1993. Durante questa corsa, Grell ha evitato riferimenti a elementi fantastici dell'Universo DC (ad esempio in un'apparizione di Lanterna Verde il personaggio è fuori costume e non usa i suoi poteri). In particolare, credere che "Green Arrow" fosse "un nome stupido", in nessuna storia di Mike Grell Green Arrow (con l'eccezione di Longbow Hunters # 1) è il personaggio mai chiamato Green Arrow in nessun altro posto se non sulla copertina.

Grell avrebbe scritto una rivisitazione delle origini di Green Arrow e il primo caso in Secret Origins vol. 2 # 38 (marzo 1989). È stato co-sceneggiatore / artista di copertina per Green Arrow Annual (1991), ha disegnato la copertina per Annual # 5 (1992) e ha scritto Annual # 6 (1993). Grell ha scritto e illustrato l'origine post-crisi ufficiale della miniserie Green Arrow in Green Arrow: The Wonder Year nel 1993.

Nel 1988, Grell ha iniziato a scrivere Blackhawk nella serie di antologia di breve durata Action Comics Weekly , scrivendo il serial di Blackhawk dal numero 601–608.

James Bond

Nel 1988, Grell è autore e illustratore dell'adattamento della graphic novel del film di Timothy Dalton James Bond License to Kill , e nel 1989 ha scritto e disegnato una storia originale di Bond, la miniserie di tre numeri Permission to Die , entrambe pubblicate da Eclipse Comics.

Shaman's Tears and Bar Sinister

Shaman's Tears è stata una gita a tema più ecologico per Grell. Il personaggio principale Joshua Brand, figlio di un padre mezzo Sioux e di una madre irlandese, da adulto torna alla riserva da cui è scappato da bambino. Scoprendo che possiede misticamente i poteri di tutti gli animali e della Terra stessa, diventa il protettore del pianeta. L'ospite di Jon Sable ha recitato nel numero 5-9 di questa serie di 12 numeri (maggio 1993 - agosto 1995). C'è stato un numero 0 pubblicato nel novembre 1995.

Grell ha scritto e disegnato le copertine, ma non ha realizzato opere d'arte per interni, per i numeri 1-4 della serie di spin-off Shaman's Tears Bar Sinister (giugno - settembre 1995) di Windjammer, l'impronta di Valiant Comics di proprietà del creatore. Questa serie ha seguito le avventure di un gruppo di soggetti sperimentali governativi sfuggiti, animali geneticamente modificati all'intelligenza umana e, fondamentalmente, alla forma umana, come potenziali bio-armi.

Durante questo periodo, Grell ha scritto e scritto una serie limitata incrociata di Shaman's Tears / Turok Dinosaur Hunter per Valiant Comics e una serie limitata di due numeri Turok intitolata Turok The Hunted , oltre a diversi numeri di riempimento della serie Turok in corso.

2000

Dal 2002 al 2003, Grell ha lavorato su Iron Man . Fu durante una storia scritta da Grell di questo periodo che Tony Stark rivelò la sua identità segreta al mondo, uno sviluppo incontrato con una reazione mista da parte dei fan.

Dopo il suo lavoro su Iron Man , Grell è tornato ai fumetti nel 2008, fornendo una variante di incentivo per Action Comics n. 861, quarta parte della storia di Superman e Legion of Super-Heroes . DC ha cercato disegni varianti per questa storia da artisti che avevano lavorato in passato alla Legione, come Steve Lightle, Keith Giffen e Grell.

Altri lavori includono una nuova serie in corso di The Warlord lanciata in coincidenza con il 35 ° anniversario. Grell ha posto fine alla storia del personaggio principale e ha disegnato alcuni problemi. Grell ha lavorato per la Marvel disegnando alcune storie di X-Men Forever . La sua ultima collaborazione con DC fino ad oggi è stata la storia di Lanterna Verde per la serie DC Retroactive , nel 2011, dove ha fornito l'arte.

Grell sta riscrivendo la sceneggiatura di Jon Sable , lavorando su un adattamento di Shaman's Tears e scrivendo due storie per ComicMix.com, una nuova storia di Jon Sable e The Pilgrim con Mark Ryan. Nel dicembre 2010 è stato annunciato caporedattore di Ardden Entertainment.

Nel 2012, Grell ha fornito la copertina del fumetto di anteprima di 10 pagine prodotto da DC Comics per il Comic-Con di San Diego del 2012 per promuovere la serie TV Arrow . Grell ha realizzato arte d'interni per il fumetto digitale basato sulla serie TV Arrow # 6 e # 11.

Vita privata

Negli anni '80, Grell era sposato con Sharon Wright. Ha scritto fantasmi negli ultimi due anni di The Warlord , mentre Grell ha concentrato i suoi sforzi su Starslayer ; Jon Sable, libero professionista ; e il fumetto settimanale Tarzan Sunday.

Premi

Mike Grell ha ricevuto un Inkpot Award nel 1982.

Bibliografia

Fumetti DC

  • Action Comics (Atom) # 442; (Freccia verde) # 440, 441, 444–446, 450–452, 456–458 (1974–76), # 601–608 (sceneggiatore, Blackhawk serial) (1988)
  • Adventure Comics (Aquaman) # 435–437; (Crimson Avenger) # 440 (1974-1975)
  • Arrow (fumetto digitale basato sulla serie TV) # 6, 11, 16 (2012-2013)
  • All-New Collector's Edition (Legion of Super-Heroes) # C – 55 (1978)
  • The Amazing World of DC Comics # 12 (storia inedita) (1976)
  • Batman # 287–290 (1977)
  • Batman Family (Robin and Batgirl) # 1 (1975)
  • DC Super Stars (Green Arrow) # 17 (1977)
  • DC Retroactive: Green Lantern - The '70s # 1 one-shot (2011)
  • Detective Comics (Robin) # 445; (Batman) # 455; (Atom) # 463; (Black Canary) # 464 (1975-1976)
  • 1st Issue Special (Warlord) # 8 (1975)
  • The Flash (storie di backup di Lanterna Verde) # 237–238, 240–243 (1975-1976)
  • Green Arrow: The Longbow Hunters miniseries # 1–3 (1987)
  • Green Arrow vol. 2 # 1–80, annuale 4–5 (1988–94)
  • Green Arrow: The Wonder Year miniseries # 1–4 (1993)
  • Lanterna Verde vol. 2 (Lanterna verde / Freccia verde) # 90–100, 106, 108–110 (1976-1978)
  • Legion of Super-Heroes vol. 3 # 45 (solo quattro pagine) (1988)
  • Ms. Tree Quarterly (Batman text story) # 1 (1990)
  • Phantom Stranger vol. 2 # 33 (1974)
  • Origini segrete vol. 2 # 38 (autore della sola storia di Green Arrow) (marzo 1989)
  • Superboy con protagonista Legion of Super-Heroes # 203–224, 235 (1974-1978)
  • The Warlord # 1–52, 59, Annual # 1 (1976–1982)
  • Warlord vol. 3 # 7–12, 15–16 (2009–10)
  • Weird War Tales # 67 (1978)
Edizioni raccolte
  • Legion of Super-Heroes Archives
    • Il volume 10 include Superboy n. 202, 232 pagine, ottobre 2000, ISBN 978-1563896286
    • Il volume 11 raccoglie Superboy n. 203–212, 224 pagine, agosto 2001, ISBN 978-1563897306
    • Il volume 12 raccoglie Superboy n. 212–223, 240 pagine, maggio 2003, ISBN 978-1563899614
    • Il volume 13 include Superboy n. 224, 240 pagine, maggio 2012, ISBN 978-1401234393

Fumetti di immagine

  • Maggie the Cat # 1–2 (1996)
  • Shaman's Tears # 1–12, # 0 (1993–95)
  • Spawn: The Impaler miniseries # 1–3 (1996)

Fumetti Marvel

  • Iron Man vol. 3 # 50–61 (2002–03)
  • X-Men Forever Giant-Size # 1 (2010)
  • X-Men Forever vol. 2, # 9–10 (2010)

Altri editori

  • Jon Sable Freelance # 1–43 (Primo) (1983-1986)
  • Starslayer # 1–6 (Pacifico) (1982–1983)