base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Mick Burke (alpinista)

Mick Burke (1941-1975) era un alpinista inglese e cameraman di arrampicata.

Burke ha sviluppato la propria carriera nel mondo dell'arrampicata nel Regno Unito e ha stabilito nuove vie nelle Alpi e negli Stati Uniti. Successivamente si è formato come cameraman. Burke ottenne un più ampio riconoscimento attraverso una serie di spedizioni alpinistiche a guida britannica negli anni '60 e '70. Queste includevano spedizioni guidate da Chris Bonington ad Annapurna e un tentativo infruttuoso sulla parete sud-occidentale dell'Everest nel 1972.

Burke faceva parte della spedizione Everest del 1975 a Bonington, di nuovo per scalare la parete sud-ovest. Il ruolo di Burke era principalmente come scalatore, ma ha anche fornito una copertura cinematografica ad alta quota per la troupe cinematografica della BBC che accompagnava la spedizione. Dopo la prima salita in faccia di Dougal Haston e Doug Scott e la riuscita salita in vetta, Burke faceva parte di una seconda spinta in vetta, dalla quale non era più tornato. L'ultima volta è stato visto vivo "dirigersi verso l'alto, a poche centinaia di metri dalla cima", ma non si sa per certo che ha raggiunto il punto più alto. Il tempo iniziò a peggiorare rapidamente subito dopo essere stato visto per l'ultima volta, e nel giro di poche ore si erano verificate tempeste che durarono due giorni, precludendo qualsiasi tentativo di salvataggio da parte dei suoi compagni che furono loro stessi abbandonati nel campo più alto fino a quando le tempeste si placarono. Il suo corpo non fu mai recuperato.

In memoria di Burke, la BBC ha creato il Mick Burke Award, gestito congiuntamente dalla BBC e dalla Royal Geographical Society.