base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

micafungin

micafungin

La micafungina è indicata per il trattamento di candidemia, candidosi disseminata acuta, peritonite da candida , ascessi e candidosi esofagea. Dal 23 gennaio 2008, la micafungina è stata approvata per la profilassi delle infezioni da Candida in pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali ematopoietiche (HSCT).

La micafungina agisce attraverso l'inibizione dipendente dalla concentrazione della 1,3-beta-D-glucano sintasi con conseguente riduzione della formazione di 1,3-beta-D-glucano, che è un polisaccaride essenziale che comprende un terzo della maggioranza di Candida spp . pareti cellulari. Questa riduzione della produzione di glucano porta all'instabilità osmotica e quindi alla lisi cellulare.

Controindicazioni

L'ipersensibilità nota alla micafungina o qualsiasi altro ingrediente contenuto nella formulazione è una controindicazione per il suo uso.

Dosaggio

Il metabolismo della micafungina avviene epaticamente poiché la molecola del farmaco è un substrato del CYP3A4, un enzima epatico. Devono essere prese precauzioni per quanto riguarda il dosaggio, poiché la micafungina inibisce anche la propria clearance attraverso una debole inibizione del CYP3A4.

Forme di dosaggio

La micafungina è un prodotto antifungino naturale derivato da altri funghi come meccanismo di difesa per la competizione di nutrienti, ecc. Per essere precisi, la micafungina è derivata da FR901379 ed è prodotta da Coleophoma empetri .