base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Sistemi operativi Macintosh

Famiglia di sistemi operativi per computer Macintosh

La famiglia di sistemi operativi Macintosh sviluppata da Apple Inc. include i sistemi operativi grafici basati sull'interfaccia utente che ha progettato per l'uso con la sua serie Macintosh di personal computer dal 1984, nonché il relativo software di sistema creato una volta per terze parti compatibili sistemi.

Nel 1984, Apple ha fatto il suo debutto con il sistema operativo che ora è noto come Mac "classico" con la sua versione del software di sistema Macintosh originale. Il sistema, rinominato "Mac OS" nel 1996, è stato preinstallato su tutti i Macintosh fino al 2002 e offerto su cloni Macintosh per un breve periodo negli anni '90. Notato per la sua facilità d'uso, è stato anche criticato per la sua mancanza di tecnologie moderne rispetto ai suoi concorrenti.

L'attuale sistema operativo Mac è macOS , originariamente chiamato "Mac OS X" fino al 2012 e poi "OS X" fino al 2016. Sviluppato tra il 1997 e il 2001 dopo l'acquisto di NeXT da parte di Apple, Mac OS X ha portato un'architettura completamente nuova basata su NeXTSTEP, un Sistema Unix, che ha eliminato molte delle sfide tecniche che il classico Mac OS ha dovuto affrontare. L'attuale macOS è preinstallato su ogni Mac e viene aggiornato ogni anno. È la base dell'attuale software di sistema di Apple per i suoi altri dispositivi: iOS, watchOS, tvOS e audioOS.

Prima dell'introduzione di Mac OS X, Apple ha sperimentato diversi altri concetti, rilasciando diversi prodotti progettati per portare l'interfaccia Macintosh o le applicazioni su sistemi simili a Unix o viceversa, A / UX, MAE e MkLinux. Lo sforzo di Apple di espandere e sviluppare un sostituto del suo classico Mac OS negli anni '90 ha portato ad alcuni progetti annullati, nome in codice Star Trek, Taligent e Copland.

Sebbene abbiano architetture diverse, i sistemi operativi Macintosh condividono un insieme comune di principi della GUI, tra cui una barra dei menu nella parte superiore dello schermo; la shell Finder, con una metafora del desktop che rappresenta i file e le applicazioni usando icone e mette in relazione concetti come le directory e la cancellazione dei file con oggetti del mondo reale come cartelle e un cestino; e finestre sovrapposte per il multitasking.

Mac OS classico

Il "classico" Mac OS è il sistema operativo Macintosh originale che è stato introdotto nel 1984 insieme al primo Macintosh ed è rimasto in uso principale sui Mac fino al 2001.

Apple ha rilasciato il Macintosh originale il 24 gennaio 1984; il suo primo software di sistema era parzialmente basato sul sistema operativo Lisa e sul computer Xerox PARC Alto, che l'ex CEO di Apple Steve Jobs aveva previsto. Originariamente era chiamato "Software di sistema", o semplicemente "Sistema"; Apple lo rinominò come "Mac OS" nel 1996, in parte a causa del suo programma clone Macintosh che si concluse un anno dopo.

Il classico Mac OS è caratterizzato dal suo design monolitico. Le versioni iniziali del software di sistema eseguono un'applicazione alla volta. System 5 ha introdotto il multitasking cooperativo. System 7 supporta l'indirizzamento della memoria a 32 bit e la memoria virtuale, consentendo programmi più grandi. Gli aggiornamenti successivi a System 7 consentono il passaggio all'architettura PowerPC. Il sistema è stato considerato facile da usare, ma i suoi limiti architettonici sono stati criticati, come la gestione della memoria limitata, la mancanza di memoria protetta e controlli di accesso e la suscettibilità ai conflitti tra le estensioni.

Uscite

Sono state rilasciate nove versioni principali del classico Mac OS. Il nome "Classico" che ora indica il sistema nel suo insieme è un riferimento a un livello di compatibilità che ha contribuito a facilitare il passaggio a Mac OS X.

  • Software di sistema Macintosh - "Sistema 1", rilasciato nel 1984
  • Software di sistema 2, 3 e 4 - rilasciato tra il 1985 e il 1987
  • Software di sistema 5 - rilasciato nel 1987
  • Software di sistema 6 - rilasciato nel 1988
  • System 7 / Mac OS 7.6 - rilasciato nel 1991
  • Mac OS 8 - rilasciato nel 1997
  • Mac OS 9 - versione principale definitiva, rilasciata nel 1999

Mac OS X / OS X / macOS

macOS (originariamente chiamato "Mac OS X" fino al 2012 e poi "OS X" fino al 2016) è l'attuale sistema operativo Mac che ha ufficialmente sostituito il classico Mac OS nel 2001.

Sebbene il sistema fosse originariamente commercializzato come semplicemente "versione 10" di Mac OS, ha una storia ampiamente indipendente dal classico Mac OS. È un sistema operativo basato su Unix basato su NeXTSTEP e altre tecnologie sviluppate presso NeXT dalla fine degli anni '80 fino all'inizio del 1997, quando Apple acquistò la società e il suo CEO Steve Jobs tornò ad Apple. I precursori della versione originale di Mac OS X includono OpenStep, il progetto Rhapsody di Apple e la beta pubblica di Mac OS X.

macOS utilizza la base di codice BSD e il kernel XNU e il suo set principale di componenti si basa sul sistema operativo Darwin open source di Apple.

macOS è la base per alcuni degli altri sistemi operativi Apple, tra cui iPhone OS / iOS, watchOS, tvOS e audioOS.

Uscite

Desktop

La prima versione desktop del sistema è stata rilasciata il 24 marzo 2001, supportando l'interfaccia utente Aqua. Da allora sono state rilasciate molte altre versioni che aggiungono nuove funzionalità e tecnologie. Dal 2011, le nuove versioni sono state offerte su base annuale.

  • Mac OS X 10.0 - nome in codice "Cheetah", rilasciato agli utenti finali sabato 24 marzo 2001
  • Mac OS X 10.1 - nome in codice "Puma", rilasciato agli utenti finali martedì 25 settembre 2001
  • Mac OS X 10.2 - commercializzato anche come "Jaguar", rilasciato agli utenti finali venerdì 23 agosto 2002
  • Mac OS X Panther - versione 10.3, rilasciata agli utenti finali venerdì 24 ottobre 2003
  • Mac OS X Tiger - versione 10.4, rilasciata agli utenti finali venerdì 29 aprile 2005
  • Mac OS X Leopard - versione 10.5, rilasciata agli utenti finali venerdì 26 ottobre 2007
  • Mac OS X Snow Leopard - versione 10.6, svelato pubblicamente lunedì 8 giugno 2009
  • Mac OS X Lion - versione 10.7, rilasciata agli utenti finali mercoledì 20 luglio 2011
  • OS X Mountain Lion - versione 10.8, rilasciato agli utenti finali mercoledì 25 luglio 2012
  • OS X Mavericks - versione 10.9, rilasciata agli utenti finali martedì 22 ottobre 2013
  • OS X Yosemite - versione 10.10, rilasciata agli utenti finali giovedì 16 ottobre 2014
  • OS X El Capitan - versione 10.11, rilasciata agli utenti finali mercoledì 30 settembre 2015
  • macOS Sierra - versione 10.12, rilasciata agli utenti finali martedì 20 settembre 2016
  • macOS High Sierra - versione 10.13, rilasciata agli utenti finali lunedì 25 settembre 2017
  • macOS Mojave - versione 10.14, rilasciata agli utenti finali lunedì 24 settembre 2018
  • macOS Catalina - versione 10.15, annunciata lunedì 3 giugno 2019
server

Una prima versione del sistema di elaborazione server è stata rilasciata nel 1999 come anteprima tecnologica. È stato seguito da diverse altre versioni ufficiali basate su server. La funzionalità del server è stata invece offerta come componente aggiuntivo per il sistema desktop dal 2011.

  • Mac OS X Server 1.0 - nome in codice "Hera", rilasciato nel 1999
  • macOS Server: diverse versioni dal 2001

Altri progetti

Spedito

SORSERO

L'ambiente del sistema operativo in tempo reale di Apple (A / ROSE) era un piccolo sistema operativo incorporato che funzionava sulla piattaforma coprocessore Macintosh, una scheda di espansione per Macintosh. L'idea era quella di offrire un'unica piattaforma hardware "sovrasegnata" su cui i fornitori di terze parti potevano costruire praticamente qualsiasi prodotto, riducendo il carico di lavoro altrimenti pesante dello sviluppo di una scheda di espansione basata su NuBus. La prima versione del sistema era pronta per l'uso nel febbraio 1988.

A / UX

Nel 1988, Apple ha rilasciato il suo primo sistema operativo basato su Unix, A / UX, che era un sistema operativo Unix con l'aspetto del Mac OS. All'epoca non era molto competitivo, in parte a causa dell'affollato mercato Unix e dell'hardware Macintosh privo di funzionalità di progettazione di fascia alta presenti sui computer di classe workstation. A / UX ebbe gran parte del suo successo nelle vendite al governo degli Stati Uniti, dove la conformità POSIX era un requisito che Mac OS non poteva soddisfare.

MAE

Macintosh Application Environment (MAE) era un pacchetto software introdotto da Apple nel 1994 che consentiva agli utenti di determinate workstation computerizzate basate su Unix di eseguire il software applicativo Apple Macintosh. MAE ha utilizzato il sistema X Window per emulare un'interfaccia utente grafica in stile Finder per Macintosh. L'ultima versione, MAE 3.0, era compatibile con il sistema 7.5.3. MAE era disponibile per i sistemi Sun Microsystems SPARCstation e Hewlett-Packard. Fu interrotto il 14 maggio 1998.

MkLinux

Annunciato alla Worldwide Developers Conference (WWDC) del 1996, MkLinux è un sistema operativo open source avviato dall'OSF Research Institute e Apple nel febbraio 1996 per il porting di Linux sulla piattaforma PowerPC e quindi sui computer Macintosh. A metà del 1998, la MkLinux Developers Association guidata dalla comunità ha assunto lo sviluppo del sistema operativo. MkLinux è l'abbreviazione di "Microkernel Linux", che si riferisce all'adattamento del progetto del kernel Linux da eseguire come server ospitato in cima al microkernel Mach. MkLinux è basato sulla versione 3.0 di Mach.

Annullato

Star Trek

Star Trek (come "per andare coraggiosamente dove nessun Mac è mai stato prima") era un prototipo segreto relativamente sconosciuto a partire dal 1992, il cui obiettivo era quello di creare una versione del classico Mac OS che sarebbe stata eseguita su personal computer x86 compatibili con Intel. In collaborazione con Apple e con il supporto di Intel, il progetto è stato avviato da Novell, che stava cercando di integrare il suo DR-DOS con la GUI di Mac OS come risposta reciproca al monopolio di Microsoft Windows 3.0 e MS-DOS. Un team composto da quattro di Apple e quattro di Novell è stato in grado di ottenere Macintosh Finder e alcune applicazioni di base come QuickTime, funzionando senza problemi sull'architettura x86. Il progetto è stato annullato un anno dopo all'inizio del 1993, ma parte del codice è stato successivamente riutilizzato durante il porting di Mac OS su PowerPC.

Taligent

Taligent (un portmanteau di "talento" e "intelligente") era il nome di un sistema operativo orientato agli oggetti e la società dedicata a produrlo. Iniziato come progetto all'interno di Apple per fornire un sostituto del classico Mac OS, è stato successivamente trasformato in una joint venture con IBM come parte dell'alleanza AIM, con lo scopo di costruire una piattaforma competitiva per Microsoft Cairo e NeXTSTEP. Il processo di sviluppo non ha mai funzionato e Taligent è spesso citato come esempio di marcia della morte del progetto. Apple ha abbandonato il progetto nel 1995 prima che il codice fosse stato consegnato.

Copland

Copland era un progetto di Apple per creare una versione aggiornata del classico Mac OS. Avrebbe dovuto introdurre memoria protetta, multitasking preventivo e una serie di nuove funzionalità del sistema operativo sottostante, pur rimanendo compatibile con il software Mac esistente. Come inizialmente previsto, una versione di follow-up nota come "Gershwin" avrebbe aggiunto il multithreading e altre funzionalità avanzate. Le nuove funzionalità sono state aggiunte più rapidamente di quanto potrebbero essere completate e la data di completamento è scivolata nel futuro senza alcun segno di rilascio. Nel 1996, Apple decise di annullare definitivamente il progetto e di trovare un sistema di terze parti adatto per sostituirlo. Lo sviluppo di Copland terminò nell'agosto 1996 e nel dicembre 1996 Apple annunciò che stava acquistando NeXT per il suo sistema operativo NeXTSTEP.

Sequenza temporale

Sistemi operativi Macintosh

Sistemi correlati

Prima dell'arrivo del Macintosh nel 1984, la storia dei sistemi operativi Apple iniziò con i suoi computer della serie Apple II nel 1977, con Apple DOS, ProDOS e successivamente GS / OS; l'Apple III nel 1980, con Apple SOS; e l'Apple Lisa nel 1983, che eseguiva Lisa OS e successivamente MacWorks XL, un emulatore Macintosh. Apple ha inoltre sviluppato il sistema operativo Newton per il suo assistente digitale personale Newton dal 1993 al 1997.

Negli ultimi anni, Apple ha anche lanciato diversi nuovi sistemi operativi basati sul core di macOS, incluso iOS nel 2007 per i suoi dispositivi mobili iPhone, iPad e iPod Touch; watchOS nel 2015 per Apple Watch; tvOS nel 2015 per il set-top box di Apple TV; e audioOS per i suoi altoparlanti intelligenti HomePod.