base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Canale di calcio di tipo L.

Canale di calcio di tipo L.

Il canale del calcio di tipo L (noto anche come canale diidropiridinico o canale DHP) fa parte della famiglia di canali del calcio dipendenti dalla tensione attivata ad alta tensione. "L" sta per duratura riferendosi alla durata dell'attivazione. Questo canale ha quattro subunità (Cav1.1, Cav1.2, Cav1.3, Cav1.4).

I canali del calcio di tipo L sono responsabili dell'accoppiamento eccitazione-contrazione del muscolo scheletrico, liscio e cardiaco e della secrezione di aldosterone nelle cellule endocrine della corteccia surrenale.

Nei miociti cardiaci, il canale del calcio di tipo L passa corrente ca2 + verso l'interno e innesca il rilascio di calcio dal reticolo sarcoplasmatico attivando il recettore 2 della rianodina (RyR2) (rilascio di calcio indotto dal calcio). La fosforilazione di questi canali aumenta la loro permeabilità al calcio e aumenta la contrattilità dei rispettivi miociti cardiaci.

I farmaci bloccanti dei canali del calcio di tipo L sono usati come antiaritmici cardiaci o antiipertensivi, a seconda che i farmaci abbiano una maggiore affinità per il cuore (le fenilalchilamine, come il verapamil) o per i vasi sanguigni (le diidropiridine, come la nifedipina).

Nel muscolo scheletrico, c'è un'altissima concentrazione di canali del calcio di tipo L, situati nei tubuli T. La depolarizzazione muscolare provoca grandi correnti di gating, ma un flusso di calcio insolitamente basso, che ora è spiegato dall'attivazione molto lenta delle correnti ioniche. Per questo motivo, poco o nessun Ca2 + passa attraverso la membrana del T-tubulo durante un singolo potenziale d'azione.

Struttura

Come la maggior parte dei canali ionici collegati in tensione, la subunità α è composta da 4 subunità. Ogni subunità è formata da 6 domini alfa-elicoidali e transmembrana che attraversano la membrana (numerati S1-S6). Le subunità S1-S4 costituiscono il sensore di tensione, mentre le subunità S5-S6 costituiscono il filtro di selettività.

geni

  • CACNA1C , CACNA1D , CACNA1S , CACNA1F