base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Servizio basato sulla posizione

Un servizio basato sulla posizione ( LBS ) è il nome di una classe generale di politiche nei servizi a livello di software che forniscono accesso a dati, file, pipe, oggetti di memoria, flussi e altri servizi o online. I criteri di accesso sono controllati da dati sulla posizione e / o vincoli dell'ora del giorno o da una loro combinazione. Come tale, un LBS è un servizio di informazione e oggi utilizza numerosi social network come informazioni, intrattenimento o sicurezza, accessibili con i dispositivi mobili attraverso la rete mobile e che utilizzano informazioni sulla posizione geografica del dispositivo mobile.

LBS può essere utilizzato in una varietà di contesti, come salute, ricerca di oggetti interni, intrattenimento, lavoro, vita personale, ecc.

LBS è fondamentale per molte aziende e organizzazioni governative per fornire informazioni reali dai dati legati a un luogo specifico in cui si svolgono le attività. I modelli spaziali che i dati e i servizi relativi alla posizione possono fornire sono uno dei suoi aspetti più potenti e utili in cui la posizione è un denominatore comune in tutte queste attività e può essere sfruttata per comprendere meglio modelli e relazioni. Il sistema bancario, la sorveglianza, il commercio online e molti sistemi d'arma dipendono da LBS.

LBS include servizi per identificare la posizione di una persona o di un oggetto, come scoprire il bancomat più vicino o il luogo in cui si trova un amico o un dipendente. LBS include i servizi di localizzazione dei pacchi e di localizzazione dei veicoli. LBS può includere il commercio mobile quando assume la forma di coupon o pubblicità diretta ai clienti in base alla loro posizione attuale. Includono servizi meteorologici personalizzati e persino giochi basati sulla posizione. Sono un esempio di convergenza delle telecomunicazioni.

Questo concetto di sistemi basati sulla posizione non è conforme al concetto standardizzato di sistemi di localizzazione in tempo reale (RTLS) e relativi servizi locali, come indicato in ISO / IEC 19762-5 e ISO / IEC 24730-1. Mentre i dispositivi di elaborazione in rete generalmente fanno molto bene per informare i consumatori sui dati di una volta, i dispositivi di elaborazione stessi possono anche essere monitorati, anche in tempo reale. In questo contesto sorgono problemi di privacy LBS e sono documentati di seguito.

Storia

I servizi basati sulla posizione (LBS) fanno parte praticamente di tutti i sistemi di controllo e di policy che funzionano oggi nei computer. Si sono evoluti da semplici modelli di servizio basati sulla sincronizzazione a strumenti autenticati e complessi per implementare praticamente qualsiasi modello o struttura di servizio basato sulla posizione.

LBS è la capacità di aprire e chiudere oggetti di dati specifici in base all'uso della posizione e / o del tempo come (controlli e trigger) o come parte di chiavi crittografiche complesse o sistemi di hashing e dei dati a cui forniscono accesso. I servizi basati sulla posizione oggi fanno parte di tutto, dai sistemi di controllo alle armi intelligenti. Sono attivamente utilizzati trilioni di volte al giorno e potrebbero essere uno dei framework decisionali a livello di applicazione più utilizzati nell'informatica oggi. La visione per questo è stata creata da Todd Glasey e altri a metà degli anni '90, lavorando all'interno dell'American Bar Associated Information Security Committee. Glassey ha progettato le politiche di controllo di base, che sono state depositate per il brevetto USA US6370629 dagli agenti brevettuali di Glassey nel 1998 alla fine.

I precursori della ricerca dei servizi odierni basati sulla localizzazione includono il sistema Active Badge a infrarossi (1989–1993), il processo LBS GSM-Europolitan di Jörgen Johansson (1995) e la tesi di laurea scritta dal dipendente Nokia Timo Rantalainen nel 1995.

Nel 1990 International Teletrac Systems (in seguito PacTel Teletrac), fondata a Los Angeles, California, ha introdotto i primi servizi dinamici al mondo per il recupero di veicoli rubati in tempo reale. In aggiunta a ciò, hanno iniziato a sviluppare servizi basati sulla posizione in grado di trasmettere informazioni su beni e servizi basati sulla posizione ai cercapersone alfanumerici Motorola personalizzati. Nel 1996 la Federal Communication Commission (FCC) degli Stati Uniti ha emanato norme che impongono a tutti gli operatori mobili statunitensi di localizzare le chiamate di emergenza. Questa regola era un compromesso derivante dagli operatori di telefonia mobile statunitensi che cercavano il sostegno della comunità di emergenza al fine di ottenere la stessa protezione dalle cause legali relative alle chiamate di emergenza già presenti negli operatori di telefonia fissa.

Nel 1997 Christopher Kingdon, di Ericsson, consegnò la descrizione della fase 1 dei servizi di localizzazione (LCS) al gruppo congiunto GSM dell'European Telecommunications Standards Institute (ETSI) e all'American National Standards Institute (ANSI). Di conseguenza, il gruppo di lavoro secondario LCS è stato creato con ANSI T1P1.5. Questo gruppo ha continuato a selezionare i metodi di posizionamento e standardizzare i servizi di localizzazione (LCS), in seguito noti come Location Based Services (LBS). I nodi definiti includono Gateway Mobile Location Center (GMLC), Serving Mobile Location Center (SMLC) e concetti come Richiesta di posizione di origine mobile (MO-LR), Richiesta di posizione indotta dalla rete (NI-LR) e Richiesta di posizione di terminazione mobile (MT -LR). Questi modelli di utilizzo non erano realmente funzionali a livello di contesto applicativo e avevano bisogno di più controlli dell'interfaccia utente per renderli onnipresenti. Tale controllo proveniva dai modelli in evoluzione di Glassey che li espandevano e fornivano un sistema secondario, più robusto e molto semplice per il controllo di oggetti digitali e processi decisionali basati sulla posizione e sul tempo.

Come risultato di questi sforzi nel 1999, il primo brevetto di servizio di localizzazione digitale è stato depositato negli Stati Uniti e alla fine rilasciato dopo nove (9) azioni di ufficio nel marzo 2002. Il brevetto ha controlli che, quando applicati ai modelli di rete odierni, forniscono un valore chiave in tutto sistemi.

Nel 2000, dopo l'approvazione dei 12 maggiori operatori di telecomunicazioni del mondo, Ericsson, Motorola e Nokia hanno formato e lanciato congiuntamente il Location Interoperability Forum Ltd (LIF). Questo forum ha prima specificato il Mobile Location Protocol (MLP), un'interfaccia tra la rete di telecomunicazione e un'applicazione LBS in esecuzione su un server nel dominio Internet. Quindi, guidato dal gruppo Vodafone, LIF ha continuato a specificare il Location Enabling Server (LES), un "middleware", che semplifica l'integrazione di più LBS con un'infrastruttura di operatori. Nel 2004 LIF è stata fusa con la Open Mobile Association (OMA). Un gruppo di lavoro LBS è stato formato all'interno dell'OMA.

Nel 2002, Marex.com a Miami, in Florida, ha progettato il primo dispositivo al mondo di telemetria marittima per attività commerciali. Il dispositivo, progettato da Marex e progettato dalle sue società partner nel settore delle telecomunicazioni e dell'hardware, era in grado di trasmettere dati di posizione e recuperare dati di servizio basati sulla posizione tramite canali di comunicazione sia cellulari che satellitari. Utilizzando la rete satellitare Orbcomm, il dispositivo disponeva di funzionalità SOS multilivello per MAYDAY e assistenza marittima, condizioni del sistema navale e monitoraggio delle prestazioni con notifica remota, oltre a un dispositivo hardware dedicato simile alle moderne unità GPS. In base alla posizione del dispositivo, era in grado di fornire informazioni dettagliate su rilevamento, distanza e comunicazione all'operatore della nave in tempo reale, oltre alle funzionalità di assistenza marittima / MAYDAY. Il concetto e la funzionalità sono stati coniati da Location Based Services dal principale architetto e product manager di Marex, Jason Manowitz, SVP, Product and Strategy, Marex.com, il dispositivo è stato marchiato come IMAMS o Integrated Marine Asset Management System e la prova del concept beta il dispositivo è stato dimostrato a varie agenzie governative statunitensi per le operazioni di identificazione, localizzazione e applicazione della nave oltre alla linea di prodotti commerciali. Il dispositivo era in grado di tracciare le risorse tra cui navi, aerei, container o qualsiasi altra risorsa mobile con una corretta fonte di alimentazione e posizionamento dell'antenna. Le sfide finanziarie di Marex non sono state in grado di supportare l'introduzione del prodotto e il dispositivo beta è scomparso.

Il primo dispositivo Web mobile compatibile con LBS per i consumatori è stato Palm VII, rilasciato nel 1999. Due delle applicazioni integrate utilizzavano le informazioni di posizionamento a livello di codice postale e condividevano il titolo per la prima applicazione LBS per i consumatori: Weather. com da The Weather Channel e l'app TrafficTouch di Sony-Etak / Metro Traffic.

I primi servizi LBS sono stati lanciati nel 2001 da TeliaSonera in Svezia (FriendFinder, pagine gialle, alloggiamento, posizione di chiamata di emergenza ecc.) E da EMT in Estonia (posizione di chiamata di emergenza, ricerca di amici, gioco TV). TeliaSonera ed EMT hanno basato i loro servizi su Ericsson Mobile Positioning System (MPS).

Altri primi LBS includono friendzone, lanciato da swisscom in Svizzera nel maggio 2001, usando la tecnologia di valis ltd. Il servizio includeva la ricerca di amici, incontri LBS e giochi LBS. Lo stesso servizio fu lanciato in seguito da Vodafone Germania, Orange Portugal e Pelephone in Israele. RADAR (2000), il sistema di localizzazione indoor basato su Wi-Fi di Microsoft, il progetto Cricket del MIT che utilizza ultrasound location (2000) e il Place Lab di Intel con area geografica (2003).

Nel maggio 2002, go2 e AT&T Mobility hanno lanciato la prima applicazione di ricerca locale LBS (US) mobile che utilizzava le tecnologie di identificazione automatica della posizione (ALI) richieste dalla FCC. Gli utenti di go2 sono stati in grado di utilizzare l'ALI di AT&T per determinare la loro posizione e cercare vicino a quella posizione per ottenere un elenco di posizioni richieste (negozi, ristoranti, ecc.) classificate in base alla vicinanza dell'ALI fornito dalla rete wireless AT&T. La posizione determinata dall'ALI è stata anche utilizzata come punto di partenza per le indicazioni passo-passo.

Il vantaggio principale è che gli utenti di dispositivi mobili non devono specificare manualmente codici postali o altri identificatori di posizione per utilizzare LBS, quando si spostano in una posizione diversa. Il tracciamento GPS è un importante ingrediente abilitante, utilizzando l'accesso al web mobile.

Metodi di localizzazione

Esistono diversi modi in cui è possibile determinare la posizione di un oggetto, ad esempio un telefono cellulare o un dispositivo. Un altro metodo emergente per confermare la posizione è l'IoT e la verifica della posizione degli oggetti relativa basata su blockchain.

Individuazione del piano di controllo

Con l'individuazione del piano di controllo, a volte indicato come posizionamento, il fornitore di servizi di telefonia mobile ottiene la posizione in base al ritardo del segnale radio delle torri di telefonia cellulare più vicine (per telefoni senza funzionalità GPS) che può essere piuttosto lento poiché utilizza la voce canale di controllo. Nel Regno Unito, le reti non usano la trilaterazione; I servizi LBS utilizzano un'unica stazione base, con un "raggio" di inesattezza, per determinare la posizione di un telefono. Questa tecnica era alla base del mandato E-911 ed è ancora utilizzata per localizzare i cellulari come misura di sicurezza. I telefoni e PDA più recenti in genere hanno un chip A-GPS integrato.

Per fornire una tecnologia LBS di successo, devono essere soddisfatti i seguenti fattori:

  • coordina i requisiti di precisione determinati dal servizio pertinente,
  • il minor costo possibile,
  • impatto minimo su rete e apparecchiature.

Diverse categorie di metodi possono essere utilizzate per trovare la posizione dell'abbonato. La soluzione semplice e standard è LBS basata su GPS o un sistema di navigazione satellitare alternativo. "NearMe" di Sony Ericsson ne è un esempio. Viene utilizzato per mantenere la conoscenza della posizione esatta, tuttavia può essere costoso per l'utente finale, poiché dovrebbe investire in un telefono dotato di GPS. Il GPS si basa sul concetto di trilaterazione, un principio geometrico di base che consente di trovare una posizione se si conosce la sua distanza da altre posizioni già note.

Posizionamento auto-segnalato

Un'alternativa a basso costo all'utilizzo della tecnologia di localizzazione per rintracciare il giocatore è quella di non rintracciare affatto. Questo è stato definito "posizionamento auto-riferito". È stato utilizzato nel gioco di realtà mista chiamato Uncle Roy All Around You nel 2003 e considerato per l'uso nei giochi di realtà aumentata nel 2006. Invece di monitorare le tecnologie, ai giocatori è stata data una mappa su cui potevano spostarsi e successivamente contrassegnare la loro posizione. Con l'ascesa della rete basata sulla posizione, questo è più comunemente noto come "check-in" dell'utente.

Altro

Near LBS (NLBS) comprende tecnologie di portata locale come le tecnologie di comunicazione Bluetooth a basso consumo energetico, WLAN, infrarossi e / o RFID / Near field, utilizzate per abbinare i dispositivi ai servizi vicini. Questa applicazione consente a una persona di accedere alle informazioni in base all'ambiente circostante; particolarmente adatto per l'uso all'interno di locali chiusi, aree riservate o regionali. Un'altra alternativa è un servizio di localizzazione indipendente dall'operatore e dal GPS basato sull'accesso alla rete di telecomunicazioni di alto livello (SS7). Questa soluzione consente di determinare in modo accurato e rapido le coordinate geografiche dei numeri di telefono cellulare fornendo dati sulla posizione indipendenti dall'operatore e funziona anche con telefoni non abilitati al GPS.

Sono disponibili molti altri sistemi di posizionamento locale e sistemi di posizionamento interno, specialmente per uso interno. GPS e GSM non funzionano molto bene in ambienti chiusi, quindi vengono utilizzate altre tecniche, tra cui il faro copilota per reti CDMA, Bluetooth, UWB, RFID e Wi-Fi.

applicazioni

I servizi basati sulla posizione possono essere impiegati in una serie di applicazioni, tra cui:

  • raccomandare eventi sociali in una città
  • richiedere l'attività o il servizio più vicino, ad esempio un bancomat, un ristorante o un negozio al dettaglio
  • navigazione passo-passo verso qualsiasi indirizzo
  • sistemi di assistenza sanitaria
  • localizzare persone su una mappa visualizzata sul telefono cellulare
  • ricevere avvisi, come la notifica di una vendita a gas o l'avvertimento di un ingorgo
  • pubblicità mobile basata sulla posizione
  • recupero di risorse combinato con RF attiva per trovare, ad esempio, beni rubati in container in cui il GPS non funzionava
  • apprendimento contestuale e ricerca
  • giochi in cui la tua posizione fa parte del gioco, ad esempio i tuoi movimenti durante il giorno fanno muovere il tuo avatar nel gioco o la tua posizione sblocca i contenuti.
  • Domande e risposte in tempo reale che ruotano attorno a ristoranti, servizi e altri luoghi.
  • localizzare un lander lunare della NASA.
  • invio della posizione di un chiamante mobile durante una chiamata di emergenza tramite Advanced Mobile Location

Per il corriere, i servizi basati sulla posizione forniscono un valore aggiunto abilitando servizi quali:

  • Tracciamento delle risorse con distribuzione dinamica . Taxi, personale di servizio, attrezzatura a noleggio, medici, programmazione della flotta.
  • Tracciamento delle risorse . Oggetti senza controllo della privacy, utilizzando sensori passivi o tag RF, come pacchetti e vagoni ferroviari.
  • Trovare qualcuno o qualcosa . Persona per competenza (medico), elenco delle imprese, navigazione, meteo, traffico, orari delle camere, telefono rubato, chiamate di emergenza.
  • Notifica basata sulla prossimità (push o pull) . Pubblicità mirata, elenco di amici, corrispondenza di profili comuni (incontri).
  • Attivazione basata sulla prossimità (push o pull) . Pagamento in base alla prossimità (pass EZ, pedaggio), check-in automatico all'aeroporto.

Negli Stati Uniti la FCC richiede che tutti i vettori soddisfino determinati criteri per supportare i servizi basati sulla posizione (FCC 94-102). Il mandato richiede che il 95% dei portatili si risolva entro 300 metri per il rilevamento basato sulla rete (ad esempio triangolazione) e 150 metri per il rilevamento basato sul portatile (ad esempio GPS). Ciò può essere particolarmente utile quando si compone un numero di telefono di emergenza - come il 9-1-1 avanzato in Nord America o il 112 in Europa - in modo che l'operatore possa inviare servizi di emergenza come servizi medici di emergenza, polizia o vigili del fuoco nella posizione corretta . Gli operatori CDMA e iDEN hanno scelto di utilizzare la tecnologia di localizzazione GPS per localizzare le chiamate di emergenza. Ciò ha portato a una rapida penetrazione del GPS nei telefoni iDEN e CDMA in Nord America e in altre parti del mondo in cui il CDMA è ampiamente utilizzato. Anche se tali regole non sono ancora in vigore in Giappone o in Europa, il numero di modelli di telefoni GSM / WCDMA abilitati per GPS sta crescendo rapidamente. Secondo la società indipendente di analisi wireless Berg Insight, il tasso di connessione del GPS sta crescendo rapidamente nei telefoni GSM / WCDMA, da meno dell'8% nel 2008 al 15% nel 2009.

Per quanto riguarda l'impatto economico, si stima che i servizi basati sulla localizzazione abbiano un impatto di $ 1,6 trilioni sulla sola economia americana.

Gli operatori europei utilizzano principalmente l'ID cellulare per localizzare gli abbonati. Questo è anche un metodo utilizzato in Europa dalle aziende che utilizzano LBS basata su celle come parte di sistemi per recuperare le risorse rubate. Negli Stati Uniti aziende come Rave Wireless a New York utilizzano GPS e triangolazione per consentire agli studenti universitari di avvisare la polizia del campus quando si trovano in difficoltà. Rave Wireless e altre società con offerte basate sulla posizione sono alimentate da una varietà di aziende, tra cui Skyhook Wireless, AlterGeo e Xtify.

Confronto di app di localizzazione per dispositivi mobili

Attualmente ci sono circa tre diversi modelli per app basate sulla posizione su dispositivi mobili. Tutti condividono il fatto che permettono che la propria posizione venga tracciata da altri. Ciascuno funziona allo stesso modo ad un livello elevato, ma con funzioni e caratteristiche diverse. Di seguito è riportato un confronto tra un'applicazione esemplificativa di ciascuno dei tre modelli.

Funzione Google Latitude Trova i miei amici Nelle vicinanze
Sistemi operativi supportati iOS, Android, BlackBerry OS, Windows Mobile, Symbian S60 solo iOS Windows Phone, Windows Mobile, Windows 8, iOS, Facebook
Applicazione Web disponibile No
Identificazione dell'utente Account Google ID Apple Facebook
Aggiorna la frequenza della posizione Periodicamente dinamico Su richiesta dell'utente remoto Su richiesta dell'utente remoto
Comportamento di posizione stantio Ultima posizione segnalata Posizione sconosciuta Ultima posizione segnalata
Cronologia delle posizioni Facoltativo, visibile solo all'utente monitorato No No
Condivisione della posizione temporanea Sì, più utenti con data e ora di scadenza No, sempre condiviso
Condivisione bilaterale della posizione con gli amici Sì, per impostazione predefinita No, per impostazione predefinita Sì, obbligatorio
Livelli di precisione configurabili su base per amico Posizione migliore, a livello di città o nascosta Solo la migliore posizione Migliore posizione solo posizione
Configura manualmente la posizione
Controlla nel posto vicino No No
Etichette di posizione personalizzate No No
Fonte dei nomi e delle foto degli amici Profili Google degli amici Contatti dell'utente dal dispositivo iOS locale Profilo nelle vicinanze
Distanza massima calcolata per le posizioni degli amici 5000 miglia 99 km o 99 miglia Infinito

Messaggistica mobile

La messaggistica mobile svolge un ruolo essenziale in LBS. La messaggistica, in particolare SMS, è stata utilizzata in combinazione con varie applicazioni LBS, come la pubblicità mobile basata sulla posizione. SMS è ancora la tecnologia principale che trasporta campagne pubblicitarie / di marketing su telefoni cellulari. Un classico esempio di applicazioni LBS che utilizzano SMS è la consegna di coupon o sconti mobili agli abbonati mobili che si trovano vicino a ristoranti, caffè, cinema. L'operatore di telefonia mobile Singapore MobileOne ha realizzato una tale iniziativa nel 2007 che ha coinvolto molti rivenditori locali, che è stato segnalato per essere un enorme successo in termini di accettazione degli abbonati.

Le aziende che offrono messaggistica basata sulla posizione (a volte denominata "geo-messaggistica") includono The Coupons App (US), Central (International), Zhiing (international), BluePont (US), Loopt (US), Dodgeball (US), Skyhook e Beamster (Austria).

Problemi di privacy

La Location Privacy Protection Act del 2012 (S.1223) è stata introdotta dal senatore Al Franken (D-MN) al fine di regolare la trasmissione e la condivisione dei dati sulla posizione degli utenti negli Stati Uniti. Si basa sul consenso individuale dell'individuo a partecipare a questi servizi (Opt In). La fattura specifica le entità di raccolta, i dati da raccogliere e il suo utilizzo. La fattura non specifica, tuttavia, il periodo di tempo in cui l'entità di raccolta dati può trattenere i dati dell'utente (un limite di 24 ore sembra appropriato poiché la maggior parte dei servizi utilizza i dati per ricerche immediate, comunicazioni, ecc.), e la fattura non include i dati di localizzazione memorizzati localmente sul dispositivo (l'utente dovrebbe essere in grado di eliminare periodicamente il contenuto del documento relativo ai dati di localizzazione proprio come eliminerebbe un documento di registro). Il disegno di legge approvato dal comitato giudiziario del Senato richiederebbe anche che i servizi mobili rivelino i nomi delle reti pubblicitarie o di terzi con cui condividono le posizioni dei consumatori.

Con l'approvazione del CAN-SPAM Act nel 2003, negli Stati Uniti è diventato illegale inviare qualsiasi messaggio all'utente finale senza che l'utente finale abbia espressamente aderito. Ciò costituiva un'ulteriore sfida per le applicazioni LBS per quanto riguarda i servizi "incentrati sul vettore". Di conseguenza, ci si è concentrati su servizi e applicazioni basati sulla posizione incentrati sull'utente che offrono all'utente il controllo dell'esperienza, in genere optando prima tramite un sito Web o un'interfaccia mobile (come SMS, Web mobile e Java / Applicazioni BREW).

L'Unione europea fornisce anche un quadro giuridico per la protezione dei dati che può essere applicato per i servizi basati sulla localizzazione, e più in particolare diverse direttive europee quali: (1) Dati personali: Direttiva 95/46 / CE; (2) Dati personali nelle comunicazioni elettroniche: direttiva 2002/58 / CE; (3) Conservazione dei dati: direttiva 2006/24 / CE. Tuttavia, l'applicabilità delle disposizioni di legge a varie forme di LBS e del trattamento dei dati relativi all'ubicazione non è chiara.

Una delle implicazioni di questa tecnologia è che i dati sulla posizione e sui movimenti storici di un abbonato sono di proprietà e controllati dagli operatori di rete, inclusi i gestori di telefonia mobile e i fornitori di contenuti mobili. I fornitori di contenuti mobili e gli sviluppatori di app sono fonte di preoccupazione. In effetti, un recente studio del MIT di de Montjoye et al. ha mostrato che 4 punti spazio-temporali, luoghi e tempi approssimativi, sono sufficienti per identificare in modo univoco il 95% di 1,5 milioni di persone in un database di mobilità. Lo studio mostra inoltre che questi vincoli valgono anche quando la risoluzione del set di dati è bassa. Pertanto, anche set di dati approssimativi o sfocati forniscono un piccolo anonimato. Un articolo critico di Dobson e Fisher discute le possibilità di un uso improprio delle informazioni sulla posizione.

Oltre al quadro giuridico esistono diversi approcci tecnici per proteggere la privacy utilizzando tecnologie di miglioramento della privacy (PET). Tali PET vanno da semplici interruttori on / off a sofisticati PET che utilizzano tecniche di anonimizzazione (ad es. Fornire l'anonimato k) o protocolli crittografici. Solo pochi LBS offrono tali PET, ad es. Google Latitude ha offerto un interruttore on / off e consente di mantenere la propria posizione in una posizione definita libera. Inoltre, è una domanda aperta su come gli utenti percepiscono e si fidano di diversi PET. L'unico studio che affronta la percezione da parte dell'utente di PET allo stato dell'arte è. Un'altra serie di tecniche incluse nei PET sono le tecniche di offuscamento della posizione, che modificano leggermente la posizione degli utenti al fine di nascondere la loro posizione reale pur essendo in grado di rappresentare la loro posizione e ricevere servizi dal loro fornitore LBS.