base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Jim Allen (drammaturgo)

James Allen (7 ottobre 1926 - 24 giugno 1999) era un drammaturgo socialista inglese di Miles Platting, Manchester, Lancashire, noto soprattutto per le sue collaborazioni con Ken Loach.

Primi anni di vita

Allen nacque nella zona Miles Platting di Manchester, nel Lancashire, il 7 ottobre 1926, il secondo figlio di Kitty e Jack Allen, cattolici di origine irlandese. Allo scoppio della seconda guerra mondiale nel 1939, Allen lasciò la scuola all'età di 13 anni per lavorare in una fabbrica di filo metallico. Ha avuto vari lavori durante la guerra, prima di essere richiamato nell'esercito nel 1944. Si unì agli Seaforth Highlanders e prestò servizio con le forze di occupazione britanniche in Germania. Dopo aver lasciato l'esercito nel 1947, lavorò in una varietà di lavori, tra cui un operaio edile, un pompiere della Marina mercantile e un minatore presso Bradford Colliery a Bradford, Manchester.

Politica

Durante il suo servizio militare, Allen fu imprigionato per aggressione e un compagno di prigione lo introdusse agli ideali del socialismo. Allen è stato un socialista appassionato per il resto della sua vita, anche se detestava lo stalinismo e si rifiutava di essere associato al Partito Comunista della Gran Bretagna. Nel 1958 si unì alla Socialist Labour League (SLL, il precursore del Partito rivoluzionario dei lavoratori) guidato da Gerry Healy, un piccolo gruppo che poi perseguiva tattiche di ingresso all'interno del Partito laburista. La SLL si oppose alla stretta associazione tra il CPGB e la National Union of Mineworkers e Allen fu un importante attivista per la SLL. Nel 1962 il Partito Laburista dichiarò la SLL una "organizzazione proibita", portando all'espulsione di Allen dal partito. Successivamente ha rassegnato le dimissioni dalla sua adesione alla SLL, ma non si è unito a nessun'altra parte.

Carriera di scrittura

Allen iniziò a scrivere durante il suo periodo da minatore. Nel 1958, fu coinvolto nel lancio e nella pubblicazione di The Miner , che reclutò attivamente per la SLL. La prescrizione della SLL, insieme al sistema dei negozi chiusi dell'epoca, gli rese impossibile trovare lavoro nelle miniere o nelle costruzioni, e decise di adottare la scrittura come professione a tempo pieno. Nel 1964, ha presentato una sceneggiatura alla TV di Granada, ed è stato assunto come sceneggiatore per la soap opera Coronation Street (1965-1967), una serie per la quale aveva poca simpatia. La sua opera teatrale successiva, The Talking Head (1969), racconta l'esperienza di uno scrittore di talento guidato a un esaurimento nervoso dalla pressione delle "date di consegna degli episodi".

La prima opera teatrale di Allen, The Hard Word (1966), diretta da Ridley Scott, è stata trasmessa come parte della serie Thirty-Minute Theatre su BBC 2. È stata seguita da The Lump (1967), la prima opera di fantasia diretta da Jack Gold, che aveva iniziato la sua carriera nei documentari e trasmesso come parte della serie di antologia drammatica di The Wednesday Play . Entrambe le opere teatrali erano basate sulle sue esperienze nel settore edile e The Lump presenta un attivista che cita spesso Lenin e Jack London, stabilendo la natura politica del lavoro di Allen che doveva continuare per tutta la sua carriera.

Allen fu presentato a Ken Loach nel 1967 dal collaboratore regolare di Loach all'epoca, il produttore Tony Garnett, che aveva prodotto The Lump . Il primo dei drammi di Allen diretto da Loach fu The Big Flame (1969), sempre per la serie The Wednesday Play . L'opera teatrale raffigura uno sciopero tra i portuali di Liverpool, guidati da un docker trotskita contro i desideri dell'unione stabilita; lo sciopero viene violentemente rotto dall'esercito e dalla polizia.

Nel 1975, Allen ha scritto, Garnett ha prodotto e Loach ha diretto Days of Hope , l'opera più famosa di Allen. Una serie di quattro episodi, racconta la storia del movimento operaio britannico tra la Grande Guerra nel 1916 e lo sciopero generale del 1926. La rappresentazione della serie dell'esercito britannico fu oggetto di molte critiche ostili alla stampa dell'epoca.

Allen ha anche scritto cinque commedie ( The Rank and File (1971), A Choice of Evils (1977), The Spongers (1978), Regno Unito (1981) e Willie's Last Stand (1982)) per la serie drammatica BBC for Play for Today , e numerosi episodi della serie Crown Court di Granada (1975-1976).

Il progetto più controverso di Allen e Loach era la commedia teatrale di Allen, Perdition . Presentato come un dramma in tribunale, il dramma trattava di un'accusa di collaborazione tra sionisti ungheresi e nazisti durante l'Olocausto. L'opera avrebbe dovuto essere inaugurata al Royal Court Theatre nel gennaio 1987, ma è stata cancellata 36 ore prima della serata di apertura; la sceneggiatura è stata letta in pubblico al Festival di Edimburgo di quell'anno. Lord Goodman scrisse nel Evening Standard il 23 gennaio 1987: "La descrizione dell'olocausto di Jim Allen può rivendicare un posto di rilievo nella tabella dell'antisemitismo classico". L'opera non è stata prodotta come una rappresentazione teatrale fino al 1999.

Con Loach come regista, Allen ha scritto le sceneggiature di tre lungometraggi: Hidden Agenda (1990), che ritrae l'omicidio di un attivista americano per i diritti civili a Belfast, Raining Stones (1993), una tragicommedia sul lavello della cucina ambientata a Middleton, vicino a Manchester, e l'ultimo drammatico lavoro di Allen, Land and Freedom (1995), che racconta la storia di un giovane comunista idealista di Liverpool che si unisce alle forze governative nella guerra civile spagnola.

Morte

A Allen fu diagnosticato un cancro nel febbraio 1999 e morì il giugno successivo.

Filmografia

Televisione

  • Coronation Street (36 episodi, 2 episodi co-scritti con John Finch 22 marzo 1965-15 maggio 1967)
  • Thirty Minute Theatre (2 episodi; "The Hard Word" (1966), "The Punchy and Fairy" (1973))
  • The Wednesday Play (2 episodi; "The Lump" (1967), "The Big Flame" (1969))
  • The Gamblers (1 episodio, "The Man Beneath" (1967))
  • Half Hour Story (1 episodio, "The Pub Fighter" (1968))
  • ITV Sunday Night Theater (1 episodio, "The Talking Head" (1969))
  • Play For Today (5 episodi; "The Rank and File" (1971), "A Choice of Evils" (1977), "The Spongers" (1978), "United Kingdom" (1981), "Willie's Last Stand" (1982 ))
  • Days of Hope (serie 1975)
  • Crown Court (7 episodi; "The Extremist (Parts 1-3)" (1975), "Tell the Truth and Shame the Devil (Part 1)" (1975), "Ends and Means (Part 1)" (1975), "Incorrigible Rogue" (1976), "Those in Peril (Part 1)" (1976))
  • The Gathering Seed (settembre - ottobre 1983)

Film

  • Agenda nascosta (1990)
  • Raining Stones (1993)
  • Land and Freedom (1995)

Palcoscenico

  • Perdition (1987)

Premi

  • 1975 Broadcasting Press Guild - Days of Hope
  • 1978 Broadcasting Press Guild - The Spongers
  • 1978 Prix Italia, British Broadcasting Corporation - The Spongers
  • 1981 Broadcasting Press Guild - Regno Unito
  • 1990 Vincitore, Premio speciale della giuria, Festival del cinema di Cannes - Agenda nascosta
  • Premio serale British Film Award 1993 - Raining Stones
  • Vincitore 1993, Premio speciale della giuria, Festival del cinema di Cannes - Raining Stones
  • Vincitore del 1995, Premio della critica internazionale, Premio della giuria ecumenica, Festival del cinema di Cannes - Terra e libertà