base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Jane Arden (regista)

Jane Arden (29 ottobre 1927 - 20 dicembre 1982) era una regista, attrice, sceneggiatrice, drammaturgo, cantautrice e poetessa gallese.

Vita in anticipo, istruzione e carriera iniziale

Arden è nato Norah Patricia Morris a 47 Twmpath Road, Pontypool, Monmouthshire.

Ha studiato recitazione alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra, in Inghilterra, e ha iniziato la sua carriera alla fine degli anni '40 in televisione e al cinema.

È apparsa in una produzione televisiva di Romeo e Giulietta alla fine degli anni '40, e poi ha recitato in due film polizieschi britannici: Black Memory (1947) diretto da Oswald Mitchell - che ha fornito il suo attore sudafricano Sid James con il suo primo credito cinematografico (fatturato come Sydney James) - e A Gunman Has Escaped di Richard M. Grey (1948). Ci sono copie di entrambi i film nel BFI National Archive, ma la copia di A Gunman Has Escaped è incompleta.

Scrittura e teatro

Negli anni '50 sposò il regista Philip Saville, e dopo un breve periodo a New York dove iniziò a scrivere, la coppia si stabilì a Hampstead e ebbe due figli. Arden ha quindi scritto diverse opere teatrali e sceneggiature televisive, alcune delle quali dirette da suo marito.

La sua commedia teatrale Conscience and Desire e Dear Liz (1954) attirarono l'interesse, e il suo dramma televisivo comico Curtains For Harry (1955), interpretato da Bobby Howes e Sydney Tafler, fu trasmesso il 20 ottobre 1955 dalla rete ITV di recente costituzione. Quest'ultimo ha caratterizzato l'attrice Carry On Joan Sims. Il co-autore di Arden su questo pezzo era l'americano Richard Lester, che allora lavorava come regista televisivo.

Arden ha lavorato con alcune figure di spicco del teatro e del cinema britannici alla fine degli anni '50.

Nel 1958, la sua opera teatrale The Party , un intenso dramma familiare ambientato a Kilburn, è stata diretta al New Theatre di Londra da Charles Laughton. Si è rivelata l'ultima apparizione di Laughton sul palco di Londra, mentre ha fornito ad Albert Finney il suo primo ruolo teatrale.

Il suo dramma televisivo The Thug (1959) ha fornito un potente ruolo iniziale all'attore Alan Bates.

Nel 1964, Arden è apparso con Harold Pinter in In Camera , una produzione televisiva di Huis Clos di Jean-Paul Sartre, diretta da Saville.

Femminismo, cinema e teatro radicale

Il lavoro di Arden divenne sempre più radicale in seguito al suo crescente interesse e coinvolgimento nel femminismo e nel movimento anti-psichiatrico degli anni '60. Ciò è particolarmente evidente dal 1965 in poi, a partire dal dramma televisivo The Logic Game , che ha scritto e interpretato. The Logic Game , diretto da Saville, ha anche recitato l'attore britannico David de Keyser che ha lavorato di nuovo al fianco di Arden nel film Separation (1967). Arden, ancora una volta, ha scritto la sceneggiatura e il film è stato diretto dal suo partner creativo Jack Bond (nato nel 1937). Separation , che è stato fotografato in suggestivo bianco e nero da Aubrey Dewar, presentava anche musica del gruppo britannico in testa alla classifica Procol Harum.

Arden e Bond avevano precedentemente lavorato al film documentario Dalí a New York (1966), che consiste principalmente dell'artista surrealista Salvador Dalí e Arden che camminavano per le strade di New York per discutere del lavoro di Dalí. Questo film è stato resuscitato e mostrato alla mostra Tate Gallery Dalí del 2007.

Le opere televisive di Arden a metà degli anni '60 includevano apparizioni in Exit 19 di Saville, The Interior Decorator di Jack Russell e il programma satirico That Was the Week That Was , ospitato da David Frost.

Il lavoro di Arden nel teatro sperimentale alla fine degli anni '60 e '70 coincise con il suo ritorno al cinema come attore, scrittore e regista (o co-regista).

L'opera teatrale Vagina Rex and the Gas Oven (1969), interpretata da Victor Spinetti e Sheila Allen, ha suonato in case affollate per sei settimane all'Arts Lab di Londra. È stato descritto da Arthur Marwick, nel suo libro The Sixties , come "forse la singola produzione più importante" nella sede durante quel periodo. Anche in questo periodo Arden ha scritto il dramma The Illusionist .

Nel 1970, Arden formò il gruppo teatrale femminista radicale dell'Olocausto e poi scrisse la commedia A New Communion for Freaks, Prophets and Witches . La commedia verrà successivamente adattata per lo schermo come The Other Side of the Underneath (1972). Arden ha diretto il film ed è apparso in esso non accreditato; le proiezioni ai festival cinematografici, incluso il London Film Festival del 1972, hanno suscitato grande scalpore. Il film descrive il crollo mentale e la rinascita di una donna in scene a volte violente e fortemente scioccanti; lo scrittore e critico George Melly lo descrisse come "una stagione più illuminante all'inferno", mentre il giornalista della BBC Radio David Will dichiarò che il film era "una grande svolta per il cinema britannico".

Durante tutta la sua vita, l'interesse di Arden per altre culture e sistemi di credenze prese sempre più la forma di una ricerca spirituale personale.

Dopo The Other Side of the Underneath , ci furono altre due collaborazioni con Jack Bond negli anni '70: Vibration (1974), descritto da Geoff Brown e Robert Murphy nel loro libro Film Director in Gran Bretagna e Irlanda (British Film Institute 2006) come "un esercizio di meditazione utilizzando tecniche sperimentali di film e video ", e il futuristico Anti-Clock (1979), che ha caratterizzato le canzoni di Arden sulla colonna sonora e interpretato da suo figlio Sebastian Saville. Quest'ultimo ha aperto il London Film Festival del 1979.

Nel 1978, Arden ha pubblicato il libro Tu non sai cosa vuoi, vero? e ha sostenuto la sua pubblicazione con letture e discussioni pubbliche, come quella al King's Head Theatre di Londra il 1 ° ottobre 1978. Sebbene sia vagamente definito poesia, il libro è anche un manifesto sociale e psicologico radicale che è stato paragonato a RD Laing's Knots . A quel punto, Arden era passato dal femminismo alla visione secondo cui tutte le persone dovevano essere liberate dalla tirannia della razionalità.

Vita privata

Ha avuto due figli con Philip Saville: Sebastian e Dominic.

Morte ed eredità

Arden si è tolta la vita all'Hindlethwaite Hall di Coverdale, nello Yorkshire, il 20 dicembre 1982. Inizialmente fu sepolta nel Darlington West Cemetery, ma il 14 febbraio 2011 i suoi resti furono riesumati e trasferiti dalla sua famiglia nell'Highgate Cemetery a Londra.

Nel luglio 2008, Arden è stato uno degli argomenti discussi nella Conferenza della British Culture and Society degli anni Settanta tenutasi all'Università di Portsmouth.

Nel 2009, il British Film Institute ha restaurato i tre film principali realizzati da Arden con il suo socio creativo Jack Bond: Separation (1967), The Other Side of the Underneath (1972) e Anti-Clock (1979). I film sono diventati disponibili su DVD e Blu-ray nel luglio 2009. Bond è stato coinvolto nei processi di restauro e riedizione, e l'uscita dei film è stata accompagnata dalla mostra delle opere restaurate al National Film Theatre e The Cube Microplex a Bristol. I suoi libri - poesie e opere teatrali - rimangono fuori stampa.

In omaggio ad Arden, il gruppo di musica sperimentale Hwyl Nofio, con a bordo Steve Parry dei Pontypool, ha incluso la canzone "Anti-Clock" nel loro album Dark (2012).

Opere selezionate

  • 1947 Romeo and Juliet (BBC Television) (attore)
  • 1947 Black Memory (film) (attore)
  • 1948 A Gunman Has Escaped (film) (attore)
  • 1954 Conscience and Desire, and Dear Liz (teatro) (drammaturgo)
  • 1955 Curtains For Harry (ITV) (co-autore)
  • 1958 The Party (teatro) (drammaturgo)
  • 1959 The Thug (ITV) (sceneggiatore)
  • 1964 Huis Clos (BBC Television) (attore)
  • 1965 The Logic Game (BBC Television) (sceneggiatore, attore)
  • 1965 The Interior Decorator (attore)
  • 1966 Exit 19 (trasmissione televisiva) | Exit 19 (commentatore)
  • 1966 Dalí a New York (BBC Television) (intervistatore)
  • 1968 Separation (film) (sceneggiatore, attore)
  • 1968 The Illusionist (sceneggiatore)
  • 1969 Vagina Rex and the Gas Oven (teatro) (sceneggiatore)
  • 1971 A New Communion for Freaks, Prophets and Witches (aka Holocaust) (teatro) (drammaturgo)
  • 1972 The Other Side of the Underneath (film 1972) (sceneggiatore, attore non accreditato, regista)
  • 1974 Vibration (film) (sceneggiatore, condirettore)
  • 1978 Non sai cosa vuoi, vero? (poesia) (sceneggiatore)
  • 1979 Anti-Clock (film) (sceneggiatore, compositore, condirettore)