base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

J. Comyns Carr

J. Comyns Carr

Joseph William Comyns Carr (1 marzo 1849 - 12 dicembre 1916) fu un critico teatrale e critico d'arte inglese, direttore di galleria, autore, poeta, drammaturgo e direttore di teatro.

All'inizio della sua carriera come critico d'arte, Carr fu un vigoroso sostenitore dell'arte preraffaellita e un critico vocale dell'establishment artistico "miope". Nel 1877 divenne direttore della Grosvenor Gallery e promosse pittori preraffaelliti e altri importanti espositori, come James McNeill Whistler, Dante Gabriel Rossetti ed Edward Burne-Jones. Dieci anni dopo ha fondato la rivale New Gallery.

Carr ha anche scritto saggi, libri, opere teatrali, libretti, adattamenti in lingua inglese di opere straniere e adattamenti teatrali di romanzi di Dickens e racconti classici come King Arthur e Faust .

Vita e carriera

J. Comyns Carr è nato a Marylebone, Middlesex, in Inghilterra, il settimo di dieci figli. I suoi genitori erano Jonathan Carr, un drappo di lana, e sua moglie irlandese, Catherine Grace Comyns. Kate Comyns Carr, sua sorella, divenne una ritrattista; suo fratello Jonathan Carr sviluppò il primo sobborgo giardino al mondo Bedford Park. Comyns Carr ha studiato alla Bruce Castle School, nel Tottenham, nel Middlesex, dal 1862 al 1865. Ha studiato legge all'Università di Londra e si è laureato nel 1869, iniziando a esercitarsi al bar dell'Inner Temple, a Londra. Presto rinunciò alla legge per una carriera nel giornalismo e divenne critico drammatico per l' Eco .

Nel 1873 a Dresda, Carr sposò la scrittrice Alice Laura Vansittart née Strettell (1850–1927), scrittrice e designer. Alice ha disegnato il costume audace che Ellen Terry indossava nei panni di Lady Macbeth, e in cui John Singer Sargent la dipinse nel 1889. Sargent dipinse anche la signora Comyns Carr nel 1889 e diversi ritratti di sua sorella, Alma, e illustrò la gente spagnola e italiana di Alma- Canzoni nel 1897. Carr e sua moglie hanno avuto tre figli: Philip, Dorothy e Arthur (un avvocato e membro liberale del Parlamento). Carr era un membro dell'Arts Club e del Garrick Club. Ha pubblicato due memorie: Some Eminent Victorians (1908) e Coasting Bohemia (1914).

Carr è morto di cancro all'età di 67 anni nella sua casa di South Kensington, a Londra. Fu sepolto nel cimitero di Highgate.

Carriera artistica

Carr negli anni '10

Nel 1873 Carr divenne critico d'arte per la Pall Mall Gazette . Lo stesso anno, in The Globe , scrisse una serie di articoli ampiamente letti su artisti contemporanei. Dante Gabriel Rossetti se ne accorse e fece amicizia con lui. Carr era un forte critico dell'establishment artistico, denigrando ciò che vedeva come miopia. Nel 1875 fu ingaggiato nel 1875 dall'influente rivista francese L'Art come suo editore inglese. Nel 1881–1883, ha fondato e curato Arte e Lettere . Come primo editore dal 1883 al 1886 di The English Illustrated Magazine . Ha anche scritto per una serie di altre riviste tra cui l' Art Journal , Saturday Review , Examiner , the World e il Manchester Guardian . Carr ha scritto libri e articoli sull'arte di difendere la scuola d'arte preraffaellita, nonché opere monografiche su artisti come Edward Burne-Jones, Frederick Walker e Sir Hubert von Herkomer.

Carr e Charles Hallé furono nominati condirettori della Grosvenor Gallery nel 1877 da Sir Coutts Lindsay. La galleria promuoveva i pittori preraffaelliti e mostrava lavori provocatori. James McNeill Whistler, Rossetti e Burne-Jones esponevano spesso alla Grosvenor Gallery. Nel 1887, Carr e Hallé si dimisero da quella galleria (chiusa nel 1890), dopo una disputa con Lindsay, e fondarono rapidamente la rivale New Gallery, catturando Burne-Jones e la maggior parte degli altri importanti artisti della Grosvenor Gallery. Carr continuò come condirettore fino al 1908. Scrisse anche l'introduzione alla sezione britannica dell'Esposizione Internazionale di Belle Arti del 1911 a Roma e in seguito fu scelto come rappresentante inglese al Congresso dell'Arte.

Carriera teatrale

Carr è stato anche autore di opere drammatiche, a partire da diverse commedie leggere nei primi anni del 1880 per i Reed Entertainments tedeschi alla St George's Hall. Ha anche scritto numerose opere teatrali e adattato alcune opere francesi, come Frou-Frou , prodotte al Princess's Theatre di Londra (1881); un adattamento teatrale di Far From the Madding Crowd scritto insieme a Thomas Hardy (1881); Hugh Conway's Called Back (1884), che ebbe molto successo per l'attore-manager Herbert Beerbohm Tree; Dark Days ; Ragazzi insieme ; Nei giorni del duca ; A Fireside Hamlet ; La coppia unita ; The Naturalist (1887, un'operetta con musiche di Charles King Hall); Il frate ; e perdono . Al Haymarket Theatre dal 1887 al 1893, Carr è stato il consigliere e il partner letterario di Tree.

Carr affittò il Comedy Theatre dal 1893 al 1896. Allo stesso tempo, il suo Re Artù (1895), un verso in bianco ispirato agli scritti di Thomas Malory e Alfred Tennyson, nonché dalle immagini visive dei preraffaelliti, è stato prodotto da Henry Irving al Lyceum Theatre. Ha recitato con Irving ed Ellen Terry, con musica composta da Arthur Sullivan e scene, costumi e opere d'arte disegnati dall'amico Carr di Edward Burne-Jones. Questa spettacolare produzione è stata un successo per Irving e ha funzionato per oltre 100 spettacoli, anche in tournée in Nord America. Un'altra commedia di quell'anno fu Delia Harding , un adattamento di una commedia Victorien Sardou, al Comedy Theatre. Sempre per la compagnia di Irving, nel 1897 produsse una versione inglese di Madame Sans-Gêne di Sardou e Émile Moreau nel 1897, che suonava su entrambe le sponde dell'Atlantico. Carr ha anche drammatizzato The Strange Case di Dr. Jekyll e Mr. Hyde nel 1910, con HB Irving al Queen's Theatre.

Carr collaborò con Arthur Wing Pinero e Arthur Sullivan su The Beauty Stone , un'opera lirica definita come "dramma musicale romantico", al Savoy Theatre nel 1898. Il tema faustiano non era quello a cui il pubblico sabaudo era abituato, e il pezzo non è mai stato trovato un pubblico. L'adattamento di Carr di Oliver Twist è stato prodotto da Herbert Beerbohm Tree al His Majesty's Theatre di Londra (1905). Fu prodotto anche a Broadway nel 1905 e nel 1912. Dal 1899 al 1904, dopo che Irving trasferì il controllo del Liceo, Carr gestì il teatro.

Carr's Tristram and Iseult (1906), un dramma pseudo-medievale, è stato prodotto al Teatro Adelphi con Matheson Lang, Lily Brayton e Oscar Asche. Un adattamento di The Mystery of Edwin Drood di Dickens (1907) è stato prodotto da Tree a Cardiff. La teoria della commedia di Carr era che Jasper, sotto l'influenza dell'oppio, tentò di agire sui suoi impulsi omicidi, ma Drood, sentendo i deliri di suo zio, fuggì. Questo fu seguito da un adattamento del Faust di Goethe, per l'albero nel 1908, in collaborazione con Stephen Phillips.

Alla Royal Opera House nel 1913–14, Carr fu consigliere artistico. Un fan di Richard Wagner, Carr fu responsabile della prima esibizione inglese del Warser Parsifal nel 1914 a Covent Garden.

Libri di Carr

  • Disegni degli antichi maestri , 1877
  • La chiesa abbaziale di St Albans , 1877
  • Esempi di arte contemporanea , 1878
  • Saggi sull'arte , 1879
  • Hubert Herkomer , 1882
  • Arte nella Francia provinciale , 1883
  • Frederick Walker: An Essay , 1885
  • Papers on Art , 1885
  • Esposizione di opere di Sir Edward Burne-Jones 1898
  • Alcuni eminenti vittoriani; Ricordi personali nel mondo dell'arte e delle lettere , 1908
  • Costa della Boemia , 1914
  • The Ideals of Painting , 1917 (pubblicato postumo).

Appunti

  1. ^ Casteras, p. 184, n. 12
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m Esposito, Anthony. "Carr, Joseph William Comyns (1849–1916)", Oxford Dictionary of National Biography , Oxford University Press, 2004, accesso 7 ottobre 2008, doi: 10.1093 / ref: odnb / 46761
  3. ^ a b c d Biografia di Carr sul sito Web di Whistler Archiviato il 15 giugno 2004 su Wayback Machine
  4. ^ Pittura di Alice Vansittart Comyns Carr
  5. ^ Vansittart (1920) P.1
  6. ^ "King Arthur" presso The Gilbert and Sullivan Archive , 10 settembre 2010
  7. ^ Informazioni sulla versione di Carr di Dr. Jekyll e Mr. Hyde
  8. ^ Informazioni su The Beauty Stone Archiviato il 20 luglio 2008 presso la Wayback Machine
  9. ^ Foto da Oliver Twist Archiviata il 4 febbraio 2009 alla Wayback Machine
  10. ^ Profilo IBDB di Oliver Twist
  11. ^ Informazioni sul mistero di Carr di Edwin Drood
  12. ^ "Rassegna di saggi sull'arte di J. Comyns Carr". The Quartertly Journal . 149 : 47–83. Gennaio 1880.