base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

invaginazione

invaginazione
Processo nello sviluppo embrionale

Nella biologia dello sviluppo, l' invaginazione è un meccanismo che si svolge durante la gastrulazione. Questo meccanismo o movimento cellulare avviene principalmente nel polo vegetale. L'invaginazione consiste nella piegatura di un'area del foglio esterno di cellule verso l'interno della blastula. In ciascun organismo, la complessità sarà diversa a seconda del numero di cellule. L'invaginazione può essere indicata come una delle fasi dell'istituzione del piano corporeo. Il termine, originariamente usato in embriologia, è stato adottato anche in altre discipline. Esiste più di un tipo di movimento per l'invaginazione. Due tipi comuni sono assiali e ortogonali. La differenza tra la produzione del tubo formata nel citoscheletro e la matrice extracellulare. Assiale può essere formato in un unico punto lungo l'asse di una superficie. L'ortogonale è lineare e minima.

Biologia

  • L'invaginazione è i processi morfogenetici con cui prende forma un embrione, ed è la fase iniziale della gastrulazione, la massiccia riorganizzazione dell'embrione da una semplice palla sferica di cellule, la blastula, in un organismo multistrato, con strati germinali differenziati: endoderma , mesoderma ed ectoderma. Più invaginazioni localizzate si verificano anche in seguito nello sviluppo embrionale,
  • La membrana interna di un mitocondrio si invaga per formare delle criste, fornendo così un'area molto più ampia per accogliere i complessi proteici e altri partecipanti che producono adenosina trifosfato (ATP).
  • L'invaginazione si verifica durante l'endocitosi e l'esocitosi quando si forma una vescicola all'interno della cellula e la membrana si chiude attorno ad essa.
  • L'invaginazione di una parte dell'intestino in un'altra parte è chiamata intussuscezione.

Anfiosso

L'invaginazione in Anfioxus è il primo movimento cellulare della gastrulazione. Questo processo è stato descritto per la prima volta da Conklin. Durante la gastrulazione, la blastula verrà trasformata dall'invaginazione. L'endoderma si piegherà verso la parte interna e in questo modo il blastocoel andrà trasformandosi in una struttura a forma di tazza con una doppia parete. La parete interna sarà chiamata archenteron; l'intestino primitivo. L'archenteron si aprirà all'esterno attraverso il blastopore. Il muro esterno diventerà l'ectoderma. Successivamente forma l'epidermide e la cresta neurale.

tunicati

Nei tunicati, l'invaginazione è il primo meccanismo che ha luogo durante la gastrulazione. Le quattro più grandi cellule endodermiche inducono il processo di invaginazione nei tunicati. L'invaginazione consiste nei movimenti interni di un foglio di cellule (l'endoderma) in base ai cambiamenti nella loro forma. La blastula dei tunicati è leggermente appiattita nel polo vegetale e cambia forma da colonnare a cuneiforme. Una volta che le cellule endodermiche sono state invaginate, le cellule continueranno a muoversi sotto l'ectoderma. Successivamente, si formerà il blastopore e con questo il processo di invaginazione sarà completo. Il blastopore sarà circondato dal mesoderma da tutti i lati.