base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Citofono

Citofono

Un citofono (dispositivo di intercomunicazione), talkback o citofono è un sistema di comunicazione vocale autonomo da utilizzare all'interno di un edificio o in una piccola collezione di edifici, che funziona indipendentemente dalla rete telefonica pubblica (Azori 2016). I citofoni sono generalmente montati permanentemente in edifici e veicoli. I citofoni possono incorporare connessioni a sistemi di altoparlanti di indirizzo pubblico, walkie-talkie, telefoni e ad altri sistemi di interfono. Alcuni sistemi di citofono incorporano il controllo di dispositivi come luci di segnalazione e chiavistelli.

Ci sono citofoni domestici semplici e citofoni sviluppati per appartamenti collettivi. Alcuni sono dotati di video e il suo cablaggio (installazione elettrica) può essere collegato all'esterno con poche coppie (4-6 coppie) mentre si controlla un colpo elettrico. Le ultime generazioni sono persino compatibili con i computer e alcuni modelli includono TCP / IP.

Sistemi permanenti

I citofoni tradizionali e i sistemi di diffusione sonora sono composti interamente da componenti elettronici analogici, ma molte nuove funzionalità e opzioni di interfaccia possono essere realizzate con nuovi sistemi di interfono basati su connessioni digitali. I segnali video possono essere trasportati così come la voce. Le stazioni interfoniche digitali possono essere collegate tramite cavo Cat 5 e possono persino utilizzare reti di computer esistenti come interfaccia per parti distanti.

Molte scuole e uffici utilizzano ora sistemi audio / video per identificare i visitatori che cercano di accedere a un edificio chiuso a chiave e possono essere interfacciati con il sistema di controllo degli accessi dell'edificio.

Oltre alle postazioni fisse, i sistemi di interfono sono utilizzati su molti tipi di veicoli tra cui treni, moto d'acqua, aeromobili e veicoli da combattimento corazzati.

Sistemi portatili

I citofoni portatili sono comunemente utilizzati da squadre di produzione di eventi speciali e squadre sportive professionali. Luoghi di spettacoli come teatri e sale da concerto hanno spesso una combinazione di elementi di interfono permanentemente montati e portatili. I circuiti di gara degli sport motoristici spesso dispongono di stazioni interfoniche portatili e permanenti montate in punti critici intorno all'ippodromo per essere utilizzate da funzionari di gara e tecnici medici di emergenza.

Termini di base del sistema interfonico

  • Stazione principale o stazione base : si tratta di unità che possono controllare il sistema, ovvero avviare una chiamata con una delle stazioni e fare annunci sull'intero sistema.
  • Sottostazione : unità in grado di avviare solo una chiamata con una stazione principale ma che non sono in grado di avviare chiamate con altre stazioni (a volte chiamate unità secondarie ).
  • Posto esterno - Come le sottostazioni, queste unità sono solo in grado di avviare una chiamata a una stazione principale. Sono in genere resistenti alle intemperie.
  • Stazione interfonica - Unità remota completa che è in grado di avviare e ricevere conversazioni di gruppo, conversazioni individuali e segnalazioni. Può essere montato su rack, a parete o portatile.
  • Stazione per montaggio a parete - citofono fisso con altoparlante incorporato. Può avere un microfono da incasso, un microfono push-to-talk manuale o un microtelefono di tipo telefonico.
  • Belt Pack : stazione interfono portatile indossata sulla cintura, ad esempio un feedback interrompibile (IFB) con un auricolare indossato dal talento.
  • Microtelefono : connessione di tipo telefonico permanente o portatile a una stazione interfonica. Contiene sia un auricolare che un microfono push-to-talk.
  • Cuffie: connessione interfono portatile da un pacco cintura a una o entrambe le orecchie tramite cuffie con microfono integrato su un braccio. Si collega a un pacco cintura.
  • Segnale cercapersone - Un avviso acustico e / o visivo in una stazione interfonica, che indica che qualcuno in un'altra stazione desidera iniziare una conversazione.
  • Alimentatore : utilizzato per alimentare tutte le unità. Spesso incorporato nel design della stazione base.
  • Telefonico - Sistemi di interfono che utilizzano un trasmettitore (conversazione) e un ricevitore (ascolto) per comunicare, in modo simile ai sistemi telefonici standard.
  • Amplificato : sistemi interfonici che utilizzano un solo altoparlante per trasmettere e ricevere comunicazioni.
  • Amplificatore - Componente principale o centrale dei sistemi di interfono responsabile della commutazione o del collegamento dei percorsi di comunicazione tra master e sottostazioni oltre a distribuire o commutare l'alimentazione ai dispositivi ausiliari collegati, ad esempio i colpi di porta per consentire l'ingresso.

Citofoni di cablaggio

Mentre ogni linea di prodotti interfonici è diversa, la maggior parte dei sistemi di interfono analogici hanno molto in comune. Segnali vocali di circa un volt o due vengono trasmessi su una linea di alimentazione a corrente continua di 12, 30 o 48 volt che utilizza una coppia di conduttori. Le indicazioni della luce di segnale tra le stazioni possono essere ottenute mediante l'uso di conduttori aggiuntivi o possono essere trasportate sulla coppia di voci principale tramite frequenze di tono inviate sopra o sotto la gamma di frequenza del parlato. Canali multipli di conversazioni simultanee possono essere trasportati su conduttori aggiuntivi all'interno di un cavo o mediante multiplexing a frequenza o divisione temporale nel dominio analogico. Canali multipli possono essere facilmente trasportati da segnali interfonici digitali a commutazione di pacchetto.

I citofoni portatili sono collegati principalmente tramite cavi microfonici a doppino intrecciato schermati comuni terminati con connettori XLR a 3 pin. I citofoni per edifici e veicoli sono collegati in modo simile con cavi schermati che spesso contengono più di una coppia intrecciata.

I citofoni digitali utilizzano le informazioni via cavo e relè di categoria 5 avanti e indietro nei pacchetti di dati utilizzando l'architettura del protocollo Internet.

Citofoni broadcast a due fili

I sistemi di interfono sono ampiamente utilizzati nelle stazioni televisive e nei veicoli di trasmissione esterni come quelli visti in eventi sportivi o luoghi di intrattenimento. Esistono essenzialmente due diversi tipi di citofoni utilizzati nel mondo televisivo: la linea party a due fili o i sistemi a matrice a quattro fili . All'inizio, le stazioni TV avrebbero semplicemente costruito i propri sistemi di comunicazione utilizzando le vecchie apparecchiature telefoniche. Tuttavia, oggi ci sono diversi produttori che offrono sistemi pronti all'uso. Dalla fine degli anni '70 fino alla metà degli anni '90, i sistemi di tipo party a due fili erano i più popolari, principalmente a causa della tecnologia disponibile al momento. La varietà a due canali utilizzava un'alimentazione centrale a generazione di impedenza da 32 volt per pilotare stazioni esterne o pacchi cinghia. Questo tipo di formato ha permesso ai due canali di funzionare con un cavo per microfono standard, una caratteristica molto desiderata dalle emittenti. Questi sistemi erano molto robusti e semplici da progettare, mantenere e far funzionare, ma avevano una capacità e una flessibilità limitate poiché erano generalmente cablati. Un tipico utente del sistema non può scegliere con chi parlare. Avrebbe comunicato con la stessa persona o gruppo di persone fino a quando il sistema non fosse stato riconfigurato manualmente per consentire la comunicazione con un diverso gruppo di persone. Sono stati quindi implementati router a due fili o pannelli di assegnazione della sorgente per consentire un reindirizzamento rapido. Questa riconfigurazione veniva generalmente gestita in una posizione centrale, ma poiché la tensione viene utilizzata sul circuito per alimentare le stazioni utente esterne e per comunicare, di solito ci sarebbe un pop quando i canali venivano commutati. Quindi, mentre si potrebbe cambiare il sistema al volo, di solito non è desiderabile farlo nel mezzo di una produzione, poiché il rumore schioccante distrarrebbe il resto della troupe televisiva.

Citofoni di trasmissione a quattro fili

A metà degli anni '90 la tecnologia a quattro fili ha iniziato a guadagnare maggiore rilevanza grazie alla tecnologia sempre più economica e ridotta. La tecnologia dei circuiti a quattro fili era in circolazione da un po 'di tempo ma era molto costosa da implementare. Di solito richiedeva una grande impronta nello studio televisivo fisico, quindi veniva utilizzato solo in grandi stazioni televisive o reti televisive.

Citofoni senza fili

Per le installazioni in cui non è desiderabile o possibile far passare i cavi per supportare un sistema intercom, sono disponibili sistemi intercom wireless. Ci sono due principali vantaggi di un sistema di interfono wireless rispetto al citofono cablato tradizionale. Il primo è che l'installazione è molto più semplice poiché non è necessario far passare cavi tra le unità interfoniche. Il secondo è che puoi spostare facilmente le unità in qualsiasi momento. Con quella praticità e facilità di installazione vi è il rischio di interferenze da altri dispositivi wireless ed elettrici. Dispositivi wireless nelle vicinanze come telefoni cordless, reti dati wireless e altoparlanti audio remoti, nonché le caratteristiche strutturali dell'edificio, possono interferire. Dispositivi elettrici come motori, apparecchi di illuminazione e trasformatori possono causare rumore. Potrebbero esserci dubbi sulla privacy poiché le conversazioni possono essere rilevate su uno scanner, un baby monitor, un telefono cordless o un dispositivo simile sulla stessa frequenza. I citofoni wireless crittografati possono ridurre o eliminare i rischi per la privacy, mentre i metodi di posizionamento, installazione, costruzione, messa a terra e schermatura possono ridurre o eliminare gli effetti dannosi delle interferenze esterne. Gli Stati Uniti e il Canada hanno diverse gamme di frequenza per i sistemi di interfono wireless e altri prodotti wireless. Sono 49 MHz, banda FM (200–270 kHz), 494–608 MHz, 900 MHz, 2,4 GHz, 5,8 GHz e MURS (150 MHz). Ora vengono visualizzati interfoni IP che collegano un master a una sottostazione IP altrove su Internet, tramite una porta Ethernet. I citofoni wireless possono anche funzionare su una rete mesh che consente la comunicazione quasi istantanea in tutta la casa.

Le unità di comunicazione della linea di alimentazione che inviano il segnale tramite il cablaggio della casa sono state chiamate citofoni "wireless". Sebbene siano interfoni tecnicamente cablati, si basano su cablaggi esistenti e quindi non richiedono cavi aggiuntivi.

Citofoni telefonici

Alcuni telefoni includono funzioni intercom che consentono il paging e la conversazione tra strumenti di marca e modello simili. Gli esempi includono il modello Panasonic KX-TS3282W (/ B), i modelli AT&T 945 e 974 e il modello TMC ET4300.

Un singolo dispositivo può aggiungere funzionalità intercom a più telefoni standard su una linea telefonica comune, anche di marche e modelli diversi. Lo sforzo di installazione è minimo e non è vulnerabile alle interferenze radio e ai problemi di sicurezza dei sistemi wireless. L'intercom Add-A-Com Whole House per sistemi telefonici standard è un tale dispositivo. Il paging dell'interfono viene eseguito emettendo uno squillo distintivo da tutti i telefoni dopo che un telefono è stato brevemente sganciato. Dopo il paging, qualsiasi numero di telefoni può conversare. Il dispositivo disconnette temporaneamente la linea telefonica esterna durante l'uso dell'interfono e si riconnette quando tutti i telefoni sono di nuovo agganciati. Durante l'uso dell'interfono, il segnale acustico di una chiamata esterna può essere ascoltato nell'auricolare.

Molti sistemi telefonici chiave per uso ufficio forniscono accesso a più linee esterne oltre a un citofono, in cui quest'ultimo appariva come se fosse una delle linee selezionabili individualmente. I citofoni Western Electric Model 207 e Model 6A sono stati progettati per l'integrazione in tali installazioni multilinea di sistemi chiave, fornendo rispettivamente una o due chiamate intercom simultanee.