base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Hue and Cry (film)

Hue and Cry è un film britannico del 1947 diretto da Charles Crichton e interpretato da Alastair Sim, Harry Fowler e Joan Dowling.

È generalmente considerata la prima commedia di Ealing, sebbene sia meglio caratterizzata come un thriller per bambini. Girato quasi interamente sul posto, ora è un notevole documento storico grazie al suo vivido ritratto di una Londra che mostra ancora i danni della seconda guerra mondiale. Londra fa da sfondo a un complotto criminale-gangster che ruota attorno alla cultura di strada dei bambini della classe operaia e ai club segreti dei bambini.

Tracciare

In seguito alla pratica del coro della chiesa nel 1946 a est di Londra, Joe Kirby (Harry Fowler) legge ad alta voce la sua banda (The Blood and Thunder Boys) dal fumetto dei ragazzi di Trump, ma trova una pagina mancante. Quindi acquista una copia in modo da poter seguire le avventure del detective immaginario Selwyn Pike. Mentre legge una parte dell'ultima storia, Joe scopre che l'avventura comica si ripete esattamente nella vita reale quando incontra due uomini che trasportano una cassa (Joe pensa che contengano cadaveri) nel negozio di pellicce di Jago. Anche la targa del camion - GZ 4216 - corrisponde al fumetto.

Joe convince un amico a distrarre Jago in modo che possa cercare nelle casse. Jago cattura Joe e chiama la polizia, ma non denuncia. Un poliziotto, ispettore Ford, dice a Joe di smettere di liberare la sua immaginazione. Ford manda Joe a incontrare un droghiere di Covent Garden, Nightingale (Jack Warner), per un lavoro. A Usignolo piacciono le storie di Joe.

Più tardi, in un nascondiglio in un edificio bombardato, gli amici di Joe lo prendono in giro per l'incidente, fino a quando un altro ragazzo dice di aver visto un camion con targa GZ 4216 quella mattina. Joe dice che pensa che i criminali stiano pianificando un lavoro tramite Trump. Per saperne di più, visitano lo scrittore del fumetto, Felix Wilkinson (Alastair Sim). Joe e Alec trovano la casa di Wilkinson, scoprono che le edizioni del fumetto vengono manipolate e raccontano a Wilkinson. Vede che i criminali stanno usando i codici del fumetto per comunicare i loro piani ma, spaventato dalla banda, Wilkinson rifiuta di aiutare i ragazzi.

Joe dice alla polizia ma nessuno ascolta, quindi visita gli uffici del Trump. Qui Joe incontra Norman e insieme elaborano il codice del prossimo numero: il piano di "Tattoo Jack's" per rapinare un grande magazzino di Oxford Street. Al negozio, la banda di Joe pensa di aver sopraffatto i ladri, ma è proprio la polizia, che è stata informata anonimamente. I bambini scaraventano giù da un tombino.

Norman racconta poi ai bambini di Rhona Davis (Valerie White) che lavora anche alla Trump. Dopo aver seguito la sua casa, i ragazzi la legano. Joe quindi telefona a Usignolo, che salva la signorina Davis. Una delle gang di Joe sale in macchina del malvagio e sente che i beni rubati vengono trasferiti a Ballard's Wharf, ma senza vedere che è Nightingale.

Joe quindi convince Wilkinson a creare una storia di Trump che manda tutti i criminali a Ballard's Wharf. Il giorno dopo, Joe dice a Nightingale l'intero piano, ma poi si rende conto di essere la mente mentre la sua targa dell'auto corrisponde. Nightingale e Miss Davis passano in rassegna l'ultima storia di Trump e si divertono al tentativo di Joe di catturarli, fino a quando Nightingale si rende conto che Joe lo ha sorpreso inviando i criminali al magazzino di Nightingale.

Joe va al magazzino e trova le pellicce rubate ma viene disturbato da Usignolo. Tuttavia, quando arrivano gli altri criminali, Nightingale non conosce la password in quanto non ha mai finito l'ultima storia a fumetti. Ha bussato incosciente ai truffatori. Dirigendosi verso Ballard's Wharf, i truffatori sono più numerosi di centinaia di ragazzi che li catturano. Usignolo cerca di fuggire in un furgone, ma Joe salta a bordo e lo fa schiantare. Nightingale si imbatte in un edificio bombardato e, dopo uno scontro con Joe, Nightingale cade attraverso uno dei tanti buchi nel pavimento. Joe salta su Usignolo, disteso sotto, avvolgendolo completamente mentre arriva la polizia. La scena finale torna alla stessa sessione del coro della chiesa come all'inizio del film, ma con molti ragazzi che ora sfoggiano occhi neri e bende, ferite di guerra delle loro recenti avventure.

lanciare

  • Alastair Sim nel ruolo di Felix H. Wilkinson
  • Harry Fowler nel ruolo di Joe Kirby
  • Douglas Barr come Alec
  • Joan Dowling nel ruolo di Clarry
  • Jack Warner nel ruolo di Usignolo
  • Valerie White come Rhona Davis
  • Jack Lambert come Ford
  • Ian Dawson come Norman
  • Gerald Fox nel ruolo di Dicky
  • David Simpson come Arthur
  • Albert Hughes nel ruolo di Wally
  • John Hudson come Stan
  • David Knox nel ruolo di Dusty
  • Jeffrey Sirett nel ruolo di Bill
  • James Crabbe nel ruolo di Terry
  • Stanley Escane nel ruolo di Roy
  • Frederick Piper nel ruolo di Mr. Kirby
  • Vida Hope nei panni della signora Kirby
  • Heather Delaine nel ruolo di Dorrie Kirby
  • Joe E. Carr nei panni di un delinquente corto e vestito in modo elegante
  • Henry Purvis nel ruolo di Larry the Bull
  • Paul Demel nel ruolo di Jago
  • Alec Finter nel ruolo del detective sergente Fothergill
  • Arthur Denton nel ruolo di vicario
  • Robin Hughes nel ruolo di Selwyn Pike
  • Howard Douglas come Watchman
  • Bruce Belfrage come presentatore della BBC
  • Grace Arnold nel ruolo della madre di Dicky

Ricezione

Il 23 febbraio 1947, il film fu inaugurato al cinema Tivoli sullo Strand di Londra. Secondo i giornali commerciali, il film era una "notevole attrazione al botteghino" nei cinema britannici nel 1947.

Restauro

Il film è stato restaurato digitalmente e distribuito su Blu-ray e DVD nel 2015.

link esterno

  • Hue and Cry su IMDb
  • Tonalità e pianto su screenonline