base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Howard Judd

Howard Lund Judd (28 dicembre 1935-19 luglio 2007) era un medico e ricercatore medico americano. Si è specializzato in ostetricia e ginecologia e ha contribuito alla ricerca significativa nel campo della salute delle donne, in particolare sulla menopausa e sulla terapia ormonale sostitutiva.

Judd è nato a Los Angeles da George ed Emmeline Judd. Suo padre era un ostetrico e suo fratello maggiore Lewis divenne presidente del dipartimento di psichiatria dell'Università della California, San Diego. Howard ha continuato a studiare medicina alla George Washington University dopo aver frequentato l'Occidental College e la Brigham Young University. Judd completò la sua residenza in ostetricia e ginecologia al Brigham and Women's Hospital, e successivamente si specializzò in endocrinologia al Massachusetts General Hospital.

Nel 1970, entrò a far parte della facoltà di medicina dell'Università della California, San Diego, e successivamente nel 1977 si unì all'Università della California, Los Angeles (UCLA). Rimase all'università fino al suo pensionamento nel 2005, e divenne professore di ostetricia e ginecologia e direttore esecutivo della divisione di endocrinologia riproduttiva e infertilità.

Nelle sue prime ricerche, Judd e i suoi collaboratori hanno dimostrato che le ovaie delle donne in postmenopausa potevano secernere quantità di androgeni, che possono agire da precursori degli estrogeni. Ha quindi iniziato a studiare la fisiologia delle vampate di calore, un sintomo caratteristico della menopausa. Ha sviluppato tecniche per monitorare l'insorgenza e la gravità delle vampate di calore, utilizzando elettrodi per misurare gli aumenti della temperatura cutanea dovuti alla vasodilatazione e la frequenza del polso. Queste misurazioni oggettive delle vampate di calore hanno successivamente contribuito a valutare l'efficacia dei trattamenti che mitigano i segni e i sintomi della menopausa, inclusa la terapia ormonale sostitutiva. Ha condotto i primi studi per dimostrare l'efficacia e la sicurezza del cerotto transdermico di estrogeni noto come Estraderm.

Dagli anni '90 al 2005 è stato ricercatore principale per l'Iniziativa per la salute delle donne, uno studio che ha esaminato importanti problemi di salute nelle donne anziane, tra cui la menopausa e la terapia ormonale sostitutiva. Lo studio è stato interrotto nel 2002 a seguito dei risultati che mostrano che le donne in terapia ormonale sostitutiva avevano un rischio più elevato di sviluppare malattie cardiovascolari e carcinoma mammario. Judd sosteneva che gli estrogeni avrebbero effettivamente giovato ad alcune persone, una posizione che i ricercatori alla fine hanno adottato dopo ulteriori studi.

Howard Judd è morto per insufficienza cardiaca congestizia nella sua casa di Santa Monica ed è sopravvissuto a sua moglie Susan Judd e alle sue tre figlie.