base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

borsetta

borsetta

Una borsa , comunemente conosciuta come una borsa in inglese nordamericano, è una borsa di dimensioni medio-grandi gestita utilizzata per trasportare oggetti personali.

Borsa, borsa o marsupio

Il termine "borsa" originariamente si riferiva a una piccola borsa per contenere monete. In molti paesi di lingua inglese è ancora usato per fare riferimento a un piccolo sacco di soldi. Una "borsetta" è un accessorio più grande che contiene oggetti oltre la valuta, come oggetti personali. L'inglese americano in genere usa i termini borsa e borsa in modo intercambiabile. Il termine borsetta iniziò ad apparire nei primi anni del 1900. Inizialmente, veniva spesso utilizzato per riferirsi al bagaglio a mano degli uomini. Le borse da donna sono diventate più grandi e complesse durante questo periodo e il termine è stato attaccato all'accessorio. "Pocketbook" è un altro termine per una borsa a mano da donna che era più comunemente usata sulla costa orientale degli Stati Uniti a metà del XX secolo.

Origine moderna

I primi europei moderni indossavano borse per un solo scopo: portare monete. Le borse erano fatte di morbido tessuto o pelle e venivano indossate dagli uomini più spesso delle donne; lo sporran scozzese è una sopravvivenza di questa usanza. Nel 17 ° secolo, alle ragazze venivano insegnate ricami come abilità necessaria per il matrimonio; questo li ha anche aiutati a realizzare borse molto belle. Verso la fine del XVIII secolo, le mode in Europa si stavano muovendo verso una forma slanciata per questi accessori, ispirati alle sagome dell'antica Grecia e di Roma. Le donne desideravano borse che non fossero ingombranti o disordinate nell'aspetto, quindi sono stati progettati reticoli . I reticoli erano fatti di tessuti pregiati come seta e velluto, portati con cinturini da polso. Inizialmente divenuti popolari in Francia, attraversarono la Gran Bretagna, dove divennero noti come "indispensabili". Gli uomini, tuttavia, non hanno adottato la tendenza. Usavano borse e tasche, che divenne popolare nei pantaloni da uomo.

La borsa, la pochette, la borsa o la borsetta moderne sono nate in Inghilterra durante la Rivoluzione industriale, in parte a causa dell'aumento dei viaggi in treno. Nel 1841 l'industriale Doncaster e l'imprenditrice dolciaria Samuel Parkinson (di fama butterscotch) ordinò una serie di valigie e bauli da viaggio e insistette su una custodia da viaggio o borsa per i particolari della moglie dopo aver notato che la sua borsa era troppo piccola e realizzata con materiale che non avrebbe resistere al viaggio. Stabilì che desiderava varie borse per sua moglie, di dimensioni variabili per le diverse occasioni e chiese che fossero fatte con la stessa pelle usata per le sue custodie e bauli per distinguerli dall'allora familiare borsa da tappeto e dal tessuto di altri viaggiatori borse utilizzate dai membri delle classi popolari. HJ Cave (Londra) ha obbligato e prodotto il primo set moderno di borse di lusso, come le riconosceremmo oggi, tra cui una clutch e una tote (denominata "borsa da viaggio da donna"). Questi sono ora in mostra nel Museo delle borse e delle borse di Amsterdam. HJ Cave ha continuato a vendere e pubblicizzare le borse, ma molti critici hanno affermato che le donne non ne avevano bisogno e che borse di tali dimensioni e materiale pesante avrebbero "spezzato il dorso delle donne". HJ Cave cessò di promuovere le borse dopo il 1865, concentrandosi invece sui bauli, anche se continuarono a fare la borsetta strana per reali, celebrità o per celebrare occasioni speciali, il Diamond Jubilee 2012 della regina è il più recente. Tuttavia, HJ Cave ha ripreso la produzione di borse nel 2010.

20 ° secolo

Durante gli anni '40, il razionamento dei tessuti per la seconda guerra mondiale portò alla produzione di borse realizzate in materiali come la rafia o all'uncinetto da filati. Alcune donne lavoravano all'uncinetto le loro piccole borse da motivi commerciali durante questo periodo.

Borse da uomo

La più antica borsa conosciuta risale a più di 5000 anni fa ed era una custodia indossata da un uomo, Ötzi l'Iceman. Gli uomini una volta portavano portamonete. Nella prima Europa moderna, quando la moda femminile si muoveva nella direzione dell'uso di piccole borse ornamentali, che si evolvevano in borse, la moda maschile si muoveva in un'altra direzione. I pantaloni da uomo sostituirono i calzoni da uomo nel corso dei secoli XVIII e XIX e le tasche furono incorporate nel materiale largo e pesante. Ciò ha permesso agli uomini di continuare a trasportare monete, e quindi valute di carta, in piccoli portafogli in pelle. Le tasche degli uomini erano abbondanti nei pantaloni e nei cappotti del XIX e XX secolo, per trasportare oggetti come pipe, fiammiferi e coltelli, ed erano un oggetto spesso riparato dalle loro mogli.

Le borse da uomo sono state riproposte dai designer negli anni '70 in Europa. Dagli anni '90, i designer hanno commercializzato una gamma più diversificata di borse per accessori da uomo. La borsa nomi uomo, l'uomo-borsa e murse sono stati utilizzati. I design comuni negli Stati Uniti sono in genere variazioni su zaini o borse a tracolla e hanno un aspetto maschile o un po 'più unisex, sebbene siano spesso più snelli di uno zaino e meno ingombranti di una valigetta. Queste borse sono spesso chiamate borse a tracolla o organizer. In molti altri paesi, è comune per gli uomini portare piccole tracolle rettangolari, spesso in pelle. Anche la cartella in pelle è comune. Le borse firmate da uomo sono prodotte da aziende famose come Prada, Louis Vuitton, Coach e Bottega Veneta in una varietà di forme e dimensioni. Il commercio globale di borse da uomo e piccola pelletteria è un settore da 4 miliardi di dollari l'anno. Le vendite di accessori da uomo, comprese le borse "holdall", sono in aumento in Nord America.

tipi

Come accessorio di moda, le borse possono essere classificate in base alla silhouette della borsa e al tipo di maniglia. Le attuali silhouette popolari delle borse sono ( dal 2011 ):

  • Baguette: una piccola borsa stretta di forma rettangolare, che ricorda una pagnotta di pane francese (baguette)
  • Barilotto: a forma di barilotto o tubo chiuso, solitamente con spalline lunghe fino alle spalle
  • Borsa da bowling: un popolare stile "retrò" degli anni '90 per le donne più giovani, modellato sulle borse americane utilizzate per trasportare le palle da bowling
  • Borsa a secchiello: una borsa rotonda, a forma di secchio, di taglia media o grande, con spallacci e chiusura a coulisse
  • Pochette: una borsa senza manici con tracolla a catena staccabile, di forma rettangolare, spesso una borsa da sera ma usata anche durante il giorno
  • Borsa da medico: nota anche come borsa Gladstone, modellata su una borsa da medico di epoca vittoriana per la fabbricazione di custodie da camera
  • Coulisse: una borsa che si chiude con un laccio nella parte superiore, può avere cinturini al polso o alla spalla, popolari come uno stile da borsa da sera
  • Mezzaluna: a forma di mezzaluna
  • Hobo: borsa a forma di mezzaluna di medie dimensioni con una cerniera superiore e spesso un pendio o un tuffo al centro; una silhouette moderna e casual
  • Kiondo: una borsa tessuta a mano in sisal con rifiniture in pelle. È originario del Kenya
  • Lighted: una borsa con un sistema di illuminazione che è stato tentato dagli anni '50 senza successo fino a poco tempo fa, quando nel 2011 è stata lanciata sul mercato la prima borsa illuminata di successo.
  • Borsa a tracolla: una lunga tracolla indossata su tutto il corpo, ispirata alle borse indossate dai messaggeri urbani per consegnare posta di lavoro, una silhouette moderna
  • Minaudière: una piccola borsa da sera rettangolare, di solito corposa, a volte contenuta in una borsa in tessuto morbido che funge da manica
  • Muff: una borsa invernale realizzata in vera pelliccia sintetica, lana o velluto con scomparti con cerniera e apertura a bustina per le mani
  • Portafoglio: piccola borsa, forma rettangolare
  • Custodia: bustina come una tasca, bustina di tè, bustina di denaro, sporran, ecc.
  • Reticolo: noto anche come ridicolo o indispensabile , era un tipo di piccola borsetta o borsa con coulisse, simile a una moderna borsa da sera, utilizzata principalmente dal 1795 al 1820.
  • Borsa da sella: a forma di sella da cavallo, può avere motivi equestri e hardware per enfatizzare il design
  • Cartella: una custodia morbida di solito in pelle
  • Tote: borsa medio-grande con due cinturini e una parte superiore aperta
  • Trapezoidale: a forma di trapezio, solitamente in materiale rigido
  • Wristlet, una piccola borsetta con una tracolla corta simile a un braccialetto

In base al tipo di maniglia, le borse sono spesso classificate come:

  • Borsa: una borsa medio-grande con due cinturini e una parte superiore aperta
  • Tracolla: una lunga cinghia che attraversa il corpo, con la borsa appoggiata sul davanti per la vita
  • Borsa a tracolla: un cinturino lungo e largo che attraversa il corpo, con la borsa appoggiata sul retro
  • Borsa a tracolla: qualsiasi borsa con spalline lunghe fino alle spalle
  • Frizione: senza maniglie

Le borse progettate per esigenze utilitarie specifiche includono:

  • Borsa per laptop: una borsa da media a grande che contiene uno scomparto interno imbottito o una custodia per proteggere un computer portatile
  • Borsa per fotocamera: per trasportare attrezzatura fotografica
  • Borsa da palestra: per trasportare articoli da toeletta e l'abbigliamento e / o le scarpe che una persona intende utilizzare per il proprio allenamento
  • Borsa per cosmetici: una piccola borsa per contenere cosmetici, spesso realizzata in materiale protettivo sintetico impermeabile
  • Borsone: una grande borsa cilindrica di solito utilizzata per gli articoli da viaggio o sportivi, a volte chiamata "borsa da weekend"
  • Borsa di sicurezza: protegge il marsupio dal furto di viaggio e include un cinturino in acciaio inossidabile invisibile cucito nel tessuto e un protettore sulla cerniera principale.
  • Borsa per pannolini: porta tutte le necessità per il bambino con numerose tasche tra cui un fasciatoio rimovibile.

Hardware

Si può anche fare una distinzione tra borse a corpo morbido o borse a telaio, dove una struttura in metallo sostiene il tessuto o la pelle della borsa. Le borse con telaio spesso usano una chiusura a lucchetto bacio, con due perline metalliche incastrate incastonate nella parte superiore del telaio. I lucchetti da bacio erano popolari sulle borse dall'inizio alla metà del 20 ° secolo e rimangono popolari tra i collezionisti vintage e nei disegni "retrò". Questi lucchetti sono ancora visibili su borse di cambio più piccole.

Conio come verbo

Il verbo "borsetta" e il suo uso umoristico sono stati ispirati negli anni '80 dal primo ministro britannico Margaret Thatcher che aveva "armato" la borsa secondo l'opinione del biografo e storico britannico David Cannadine. Come "il suo simbolo più visibile del suo potere di comandare" la borsa divenne un sostegno enfatico che produsse nelle riunioni per dimostrare che intendeva fare affari. Invariabilmente tirava fuori dalla borsa un documento cruciale da cui avrebbe citato, le sue note vocali venivano spesso tagliate su misura per adattarsi all'interno. Poiché Thatcher è stata la prima donna a essere la prima ministro della Gran Bretagna, l'ex editore del Daily Telegraph Charles Moore ha scritto nella sua biografia autorizzata del 2013, "la sua borsa è diventata lo scettro del suo dominio".

Il significato più generale del verbo di "trattare spietatamente" è venuto a simboleggiare l'intero stile di governo di Thatcher. Le vittime dei suoi bagagli, dai leader politici ai giornalisti, hanno testimoniato ciò che il cancelliere tedesco Helmut Kohl percepiva come la "ricerca gelida dei suoi interessi". Il segretario di stato americano James Baker ha ricordato il suo stratagemma di riserva: “Quando i negoziati si fermano, esci dalla borsetta! La soluzione è sempre lì. "

Julian Critchley, uno dei suoi più grandi critici di backbench di Tory, una volta disse: "Margaret Thatcher e la sua borsa sono uguali a Winston Churchill e al suo sigaro". La borsa di Thatcher era quasi altrettanto degna di nota quanto lo era lei stessa e il giorno della sua morte, uno dei suoi produttori di borsette vide un forte aumento delle vendite del suo design strutturato preferito. La borsa originale che Thatcher afferma su una carta firmata era quella "usata ogni giorno ai miei tempi a Downing Street" e archiviata al Churchill College di Cambridge. Realizzata in pelle blu scuro "in stile coccodrillo", è stata un regalo di amici per il suo compleanno nel 1984.

Galleria di sagome popolari borsetta

  • Borsa a secchiello con chiusura a coulisse
  • Clutch vintage con chiusura a soffietto, realizzata in pelle di serpente rossa
  • Borsa hobo con cerniera superiore, tracolla e caratteristico increspato al centro
  • Collezione di borse in stile kiondo
  • Borsa messenger da vecchio camion telone con cintura di sicurezza come cinturino, realizzata da Freitag, Svizzera (2008)
  • Libro tascabile vintage
  • Forma della sella, con dettaglio hardware equestre
  • Tote, in questo esempio la borsa Birkin di Hermès
  • Borsa hobo con variazioni uniche, come una stampa astratta audace e hardware interessante
  • Pochette in pelle di anguilla, un'alternativa forte ma costosa alla pelle di mucca, pecora, capra o maiale
  • Borsa da sera vintage, realizzata in raso avorio tempestato di perle finte e perle di bugle di vetro
  • Busta in pelle bianca
  • Borsa in pelle marrone
  • Borsa in pelle nera

Galleria di tipi di borse tradizionali

  • Un sacco bilum, utilizzato in Papua Nuova Guinea. I bilum sono fatti di "corda di cespuglio", pelliccia di cuscus o lana, e si espandono di dimensioni
  • Una borsa a tracolla realizzata con fibre di baobab, acquistata nello Zimbabwe nel 1995
  • Borsa Ojibwa con perline decorative; questa borsa particolare è stata probabilmente realizzata per un bambino
  • Borsa del divinatore Yoruba dell'inizio del XX secolo, proveniente dalla regione di Oyo, Nigeria
  • Una borsa o un portafoglio Kachin birmano. Una figura dell'opuscolo Burmese Textiles , pubblicato nel 1917 da Laura E. Start
  • Una borsa Sámi scandinava (borsa) con tracolla
  • Una borsa di betel di West Timor, realizzata intorno al 1921. Chiamata aluk , tali borse sono ancora realizzate
  • Una borsetta moderna con un design tradizionale in tessuto floreale in stile cinese Hakka
  • Borsa nordafricana con testa di lucertola e zampe
  • Borse e sacchetti del Sioux del XIX secolo
  • Borse esposte nel Museo delle nazionalità dello Yunnan, Kunming, Yunnan, Cina
  • Una borsetta messicana dei primi del XIX secolo con un motivo di agnello e corona in tradizionale ricamo e una fodera in seta.

Galleria di tipi di borse contemporanee

  • Borsa Burberry da donna (2005)
  • Tanner Krolle Eva bag (2006)
  • Borsa tote Longchamp
  • Ted Noten bag (2009)
  • Borsa Chanel 2.55
  • Una borsa della designer francese Etienne Aigner
  • Borsa a forma di bus Volkswagen vintage (2007)
  • Una borsa dall'aspetto classico realizzata in tessuto di microfibra nero
  • Borsa a secchiello all'uncinetto di Sak.com
  • Borse alla fiera FONART 2010 a Città del Messico
  • Borsa realizzata con bustine di acqua riciclata di Trashy Bags, Accra, Ghana (2012)
  • Borsa colorata realizzata con materiali riciclati (2012)
  • La borsa Yoga-a-GoGo di JulieApple realizzata con la tecnologia AirDye che tinge il tessuto senza l'uso di acqua
  • Borsa in pelle Santiniketan dall'India