base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Frankie Vaughan

Frankie Vaughan CBE DL (nato Frank Ableson , 3 febbraio 1928 - 17 settembre 1999) è stato un cantante inglese di ascolto facile e musica pop tradizionale, che ha registrato più di 80 singoli nella sua vita. Era conosciuto come "Mr. Moonlight" dopo uno dei suoi primi successi.

Vita e carriera

Frankie Vaughan e Marilyn Monroe in Let's Make Love (1960)

Frankie Vaughan è nato Frank Ableson da una famiglia ebrea in Devon Street, Liverpool. Il nome "Vaughan" deriva da una nonna di cui era il primo nipote, che era solito chiamare Frank "il mio nipote numero uno", nel cui accento russo "uno" suonava come "Vaughan". Nei suoi primi anni, è stato membro del Lancaster Lads 'Club, un gruppo membro della National Association of Boys' Clubs nel Regno Unito, e nella sua carriera ha contribuito in modo determinante ai club, dedicando il suo compenso monetario da uno canzone ogni anno per loro. Fu evacuato durante la seconda guerra mondiale. Ha iniziato al club con l'intenzione di essere un pugile. Ha frequentato il Lancaster College of Art con una borsa di studio ed è stato un cantante nella loro band dance. Dopo un periodo presso il Royal Army Medical Corps (dove ha trascorso la maggior parte del suo tempo nel pugilato), è tornato alla scuola d'arte, questa volta al Leeds College of Art. Quando ha vinto un premio in un concorso di design, è partito per Londra, dove ha vinto il secondo premio in un talent show radiofonico.

La carriera di Vaughan iniziò alla fine degli anni '40 eseguendo routine di canto e danza. Era conosciuto come un elegante cassettone, con cappello a cilindro, papillon, code e canna. Negli anni '50 ha lavorato per alcuni anni con la band dei Nat Temple, e dopo quel periodo ha iniziato a registrare dischi con il proprio nome. Nel 1955, registrò quella che sarebbe diventata la sua canzone caratteristica, "Give Me the Moonlight, Give Me the Girl".

Ha registrato un gran numero di brani che erano cover di brani di successo degli Stati Uniti, tra cui "Kewpie Doll" di Perry Como, "Kisses Sweeter than Wine" di Jimmie Rodgers, "Seventeen" di Boyd Bennett (anche coperto negli Stati Uniti dalle Fontane Sisters) , "The Green Door" di Jim Lowe e (con le sorelle Kaye), "Come Softly to Me" dei Fleetwoods. Nel 1956, la sua copertina di "The Green Door" raggiunse il n. 2 nella UK Singles Chart. Lo stesso anno è stato votato "Personalità dell'anno dello spettacolo". All'inizio del 1957, la sua versione di "The Garden of Eden", arrivò al numero 1 della UK Singles Chart. Nel 1961, Vaughan raggiunse nuovamente il primo posto nel Regno Unito, con "Tower of Strength", ma l'ascesa della musica beat ha eclissato la sua carriera in classifica per due o tre anni, prima di tornare nella Top 10 nel 1967 con "There Must Be" Lontano". Il successo delle classifiche lo sfuggì dopo aver avuto altri due singoli nella Top 40; "Tuttavia" e "così stanco". Nel 1957 fu eletto l'ottava stella più popolare al botteghino britannico.

Alla fine degli anni '60, Vaughan si dedicò a un progetto giovanile a Easterhouse, Glasgow. Era sconvolto dal livello di violenza tra i giovani. Vaughan incontrò i leader delle bande e fece appello a loro per consegnare le loro armi.

Gestito a quel tempo dall'ex giornalista e agente teatrale Paul Cave, Vaughan rimase negli Stati Uniti per un periodo per girare un film con Marilyn Monroe, Let's Make Love (1960), e fu attore in molti altri film, ma le sue registrazioni furono non segnare mai successi negli Stati Uniti, ad eccezione di "Judy", che raggiunse il numero 100 nella Billboard Hot 100 nell'agosto del 1958. Nel 1961, Vaughan fu in cartellone al Royal Variety Performance al Prince of Wales Theatre di Coventry Street, Londra.

Nel 1985, Vaughan ha recitato in una versione teatrale di 42nd Street a Drury Lane a Londra, al fianco del suo vecchio amico Shani Wallis che è apparso nel loro primo film insieme, Ramsbottom Rides Again . Dopo un anno, è quasi morto di peritonite e ha dovuto lasciare il cast. Vaughan era sposato con Stella Shock, nata a Leeds dal 1951 fino alla sua morte; la coppia ebbe tre figli, David, Susan e Andrew.

Nel 1994, è stato uno dei pochi ad essere onorato da una seconda apparizione in This Is Your Life , quando è stato sorpreso da Michael Aspel. Vaughan era stato un soggetto dello spettacolo in precedenza nell'aprile 1970 quando Eamonn Andrews lo aveva sorpreso nel nightclub Caesar's Palace a Luton.

Nonostante frequenti attacchi di cattiva salute, Vaughan ha continuato a esibirsi fino a poco prima della sua morte nel 1999.

Premi e onorificenze

Vaughan è stato creato un OBE nel 1965, un CBE nel 1996, e come residente nell'High Wycombe era stato vicedirettore della Contea del Buckinghamshire dal 1993. Era membro onorario dell'Università John Moores di Liverpool.

Morte

Vaughan è morto per insufficienza cardiaca a Oxford nel 1999, a 71 anni. Sua moglie Stella ha donato materiale d'archivio, inclusi spartiti e spartiti raccolti durante la sua carriera alla John Moores University di Liverpool nel 2000.

Discografia

single

  • 1950 - "The Old Piano Roll Blues" / "Daddy's Little Girl"
  • 1950 - "Resta con le persone felici" / "Give Me You"
  • 1953 - "My Sweetie Went Away" / "Strange"
  • 1953 - "Troppo meraviglioso per le parole" / "No Help Wanted"
  • 1953 - "Look at That Girl" (copertina di Guy Mitchell) / "Send My Baby Back to Me"
  • 1953 - "Bye Bye Baby" / "False Hearted Lover"
  • 1953 - "Hey Joe" (copertina di Frankie Laine) / "So Nice in Your Arms"
  • 1953 - "Istanbul (Not Constantinople)" (copertina di The Four Lads) / "Cloud Lucky Seven" (copertina di Guy Mitchell) - Regno Unito n. 11
  • 1954 - "The Cuff of My Shirt" (copertina di Guy Mitchell) / "Heartless"
  • 1954 - "Dalla vigna è venuta l'uva" / "Ha preso"
  • 1954 - "Jilted" / "Do, Do, Do, Do, Do, Do It Again" (duetti con Alma Cogan)
  • 1954 - "Fuori nel mezzo della notte" / "Crazy About You"
  • 1954 - "My Son, My Son" (copertina di Eddie Calvert) / "Cinnamon Sinner" (copertina di Tony Bennett)
  • 1954 - "Happy Days and Lonely Nights" (copertina di The Fontane Sisters) / "Danger Signs" - Regno Unito n. 12
  • 1955 - "Too Many Heartaches" / "Unsuspecting Heart" (copertina di Sunny Gale)
  • 1955 - "Tweedle Dee" (copertina di LaVern Baker) / "Give Me the Moonlight Give Me the Girl" - Regno Unito n. 17
  • 1955 - "Wildfire" / "Ecco come è nata una canzone d'amore"
  • 1955 - "Qualcosa deve dare" / "Perché il pollo ha attraversato la strada"
  • 1955 - "Seventeen" (copertina di Boyd Bennett) / "Meet Me on the Corner" (copertina di Max Bygraves) - UK No. 18
  • 1956 - "My Boy Flat Top" (copertina di Dorothy Collins, registrato anche da Boyd Bennett) / "Stealin '" - UK No. 20
  • 1956 - "This Is the Night" / "Rock Candy Baby"
  • 1956 - "Escape in the Sun" / "Honey Hair Sugar Lips Eyes of Blue" (copertina di The Crew-Cuts)
  • 1956 - "Lucky Thirteen" / "Let's Go Steady"
  • 1956 - "The Green Door" (copertina di Jim Lowe) / "Pity the Poor, Poor Man" - UK No. 2
  • 1957 - "Il giardino dell'Eden" / "Priscilla" - Regno Unito n. 1
  • 1957 - "Questi anni pericolosi" / "Non è una bella serata"
  • 1957 - "Cosa c'è dietro quella strana porta" / "Cold Cold Shower"
  • 1957 - "Man on Fire" / "Wanderin 'Eyes" - Regno Unito n. 6
  • 1957 - "Devo avere qualcosa nella banca Frank" (duetto con The Kaye Sisters) / "Single" - UK No. 8
  • 1957 - "Kisses Sweeter than Wine" (copertina di Jimmie Rodgers) / "Rock-A-Chicka" - Regno Unito n. 8
  • 1958 - "Non posso andare d'accordo senza di te" / "Non siamo soli" - Regno Unito n. 11
  • 1958 - "Kewpie Doll" (copertina di Perry Como) / "So Many Women" - UK 10
  • 1958 - "Cose meravigliose" / "Judy" - Regno Unito n. 22 ("Judy" ha raggiunto anche il n. 100 nel Billboard americano Hot 100)
  • 1958 - "Sto sprecando il mio tempo con te" / "So Happy in Love" - ​​Regno Unito 25
  • 1959 - "Quella è la mia bambola" / "L'amore è la cosa più dolce" - Regno Unito n. 28
  • 1959 - "Honey Bunny Baby" / "La signora è una piazza"
  • 1959 - "Give Me the Moonlight, Give Me the Girl" / "Happy Go Lucky" (riedizione)
  • 1959 - "Come Softly to Me" (copertina di The Fleetwoods) / "Say Something Sweet to Your Sweetheart" (duetti con The Kaye Sisters) - Regno Unito n. 9
  • 1959 - "Il cuore di un uomo" / "Sometime Somewhere" - Regno Unito n. 5
  • 1959 - "Walkin 'Tall" / "I Ain't Gonna Lead This Life" - Regno Unito n. 28
  • 1960 - "Cosa vuoi di più" / "The Very Very Young" - Regno Unito n. 25
  • 1960 - "Love Me Now" / "I Was a Fool"
  • 1960 - "Kookie Little Paradise" / "Mary Lou" - Regno Unito n. 31
  • 1960 - "Milord" (copertina di Édith Piaf) / "Do You Still Love Me" - Regno Unito n. 34
  • 1961 - "Torre della forza" (copertina di Gene McDaniels) / "Rachel" (copertina di Al Martino) - Regno Unito n. 1
  • 1961 - "Don't Stop - Twist!" / "Rose rosse rosse" - Regno Unito n. 22
  • 1962 - "I'm Gonna Clip Your Wings" / "Travelin 'Man" (copertina di Ricky Nelson)
  • 1962 - "Ercole" / "Madeleine" - Regno Unito n. 42
  • 1963 - "Hey Mama" / "Brand New Motor" - Regno Unito n. 21
  • 1963 - "Sei l'unico per me" / "Ti ho detto così"
  • 1963 - "Loop de Loop" / "Non ci saranno lacrime stanotte" (copertina di Tony Bennett) - Regno Unito n. 5
  • 1964 - "Alley Alley Oh" / "Ora diventerò un bravo ragazzo"
  • 1964 - "Hello Dolly" / "Long Time No See" - Regno Unito n. 18
  • 1964 - "Susie Q" / "Sarò sempre innamorato di te"
  • 1964 - "Qualcuno deve averti fatto molto male" / "Tempo di Pasqua" - Regno Unito n. 46
  • 1965 - "The Happy Train" / "You Darlin 'You"
  • 1965 - "Aspetta" / "Là va l'uomo dimenticato"
  • 1966 - "Cabaret" / "Devo averti"
  • 1967 - "Ci deve essere un modo" / "Sei nessuno fino a quando qualcuno ti ama" (copertina di Dean Martin) - Regno Unito n. 7
  • 1967 - "Così stanco" / "Se non mi importasse" - Regno Unito n. 21
  • 1968 - "Tuttavia" / "Girl Talk" - Regno Unito n. 29
  • 1968 - "Mame" / "Se avessi la mia strada"
  • 1968 - "Souvenirs" / "Abituarsi ad averti intorno"
  • 1969 - "Lo stesso vecchio modo" / "Non puoi impedirmi di ballare"
  • 1969 - "Hideaway" / "Hold Me Close to You"
  • 1970 - "Peace Brother Peace" / "Non camminerai mai da solo"
  • 1970 - "Con queste mani" / "Ti do tre congetture"
  • 1971 - "Trova un altro amore" / "Lorelei"
  • 1971 - "Make The Circus Come To Town" / "Cosa devo fare di Mei"
  • 1972 - "Paradise" / "Same Old Love"
  • 1972 - "Good Old Bad Old Days" / "Le buone cose nella vita"
  • 1974 - "Unchained Melody" / "Non vedrò mai più Julie"
  • 1975 - "È troppo tardi adesso" / "Somewhere in This World"
  • 1975 - "Chiudi gli occhi" / "Il nostro mondo d'amore"
  • 1975 - "Dopo averti amato" / "Sentimenti"
  • 1976 - "Non sorriderò mai più" / "Ragtime Cowboy Joe"
  • 1976 - "One" / "L'amore è qui per restare"
  • 1977 - "Red Sails in the Sunset" / "Seasons for Lovers"
  • 1977 - "Take Me" / "Gocce di limone, lecca lecca e raggi di sole"
  • 1978 - "Think Beautiful Things" / "I Am Lucky"
  • 1979 - "Think Beautiful Things" / "Simple Kiss"
  • 1983 - "Stockport" / "Spettacoli"
  • 1984 - "Sognatori" / "Due mondi diversi"
  • 1987 - "Quando il tuo vecchio anello nuziale era nuovo" / "Fortunato"

Album

Philips
  • 1957 - Happy Go lucky
  • 1958 - Frankie Vaughan Showcase
  • 1959 - Frankie Vaughan al London Palladium - UK n. 6
  • 1961 - Let Me Sing - Sono felice
  • 1961 - Warm Feeling
  • 1962 - Live at the Talk of the Town
  • 1963 - Tutta la città
  • 1965 - My Kind of Song
  • 1966 - Data di ritorno al discorso della città
  • 1967 - Frankie Vaughan Songbook - UK No. 40
  • 1971 - Questo è Frankie Vaughan
Columbia
  • 1967 - Ci deve essere un modo - Regno Unito n. 22
  • 1968 - La seconda volta
  • 1970 - Mr. Moonlight
  • 1971 - Doppia esposizione
  • 1972 - Frankie
  • 1972 - Frankie Vaughan Sing-a-Long
  • 1973 - Frankie Vaughan canta
Pye
  • 1973 - Cordiali saluti
  • 1974 - Qualcuno a cui importa
  • 1975 - Stagioni per amanti
  • 1977 - Golden Hour presenta Frankie Vaughan
Ronco
  • 1977-100 Golden Greats - UK n. 24
  • 1985 - Colpi d'amore e calci alti
Grandi dischi a V
  • 1979 - Moonlight and Love Songs

Seleziona filmografia

  • Ramsbottom Rides Again (1956)
  • These Dangerous Years (1957)
  • Cose meravigliose! (1958)
  • Il cuore di un uomo (1959)
  • The Lady Is a Square (1959)
  • Let's Make Love (1960)
  • The Right Approach (1961)
  • "Full Dress Affair" (1966): Broadcast 23 maggio 1966: penultimo episodio dello show televisivo Mrs Thursday , con Kathleen Harrison.