base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Criminalità legata alla droga

Criminalità legata alla droga

Un crimine correlato alla droga è un reato di possesso, fabbricazione o distribuzione di droghe classificate come potenzialmente soggette ad abuso (come cocaina, eroina, morfina e anfetamine). I farmaci sono anche in relazione alla criminalità come il traffico di droga e la produzione di droga sono spesso controllati dai cartelli della droga, la criminalità organizzata e bande.

Le statistiche in questa pagina riassumono i vari modi in cui droga e criminalità sono correlate negli Stati Uniti. I collegamenti per altri paesi sono forniti di seguito. Alcuni reati legati alla droga comportano reati contro la persona come rapina o aggressioni sessuali.

Statistica dell'Ufficio di giustizia degli Stati Uniti

Nel 2002, negli Stati Uniti circa un quarto dei condannati per reati di proprietà e droga nelle carceri locali avevano commesso i loro crimini per ottenere denaro per la droga, rispetto al 5% dei trasgressori violenti e dell'ordine pubblico. Tra i prigionieri di Stato nel 2004 il modello era simile, con proprietà (30%) e autori di reati di droga (26%) più propensi a commettere i loro crimini per denaro di droga rispetto ai trasgressori violenti (10%) e di ordine pubblico (7%). Nelle carceri federali delinquenti di proprietà (11%) sono stati meno della metà delle probabilità di reati di droga (25%) a segnalare i soldi della droga come motivo nei loro reati.

Nel 2004, il 17% dei detenuti di Stato americano e il 18% dei detenuti federali hanno detto che hanno commesso la loro offesa corrente per ottenere denaro per la droga. Queste percentuali rappresentano un lieve aumento per i prigionieri federali (16% nel 1997) e un lieve calo per i prigionieri di Stato (19% nel 1997).

Droghe e criminalità

L'abuso e la tossicodipendenza sono associati a reati connessi alla droga. Negli Stati Uniti diverse giurisdizioni hanno riferito che l'uso improprio di benzodiazepine dai detenuti criminali ha superato quello degli oppiacei. I pazienti che hanno riferito a due pronto soccorso in Canada con lesioni correlate alla violenza sono stati spesso trovati intossicati dall'alcol e avevano significativamente più probabilità di essere positivi per le benzodiazepine (più comunemente temazepam) rispetto ad altri gruppi di individui, mentre altri farmaci sono risultati essere insignificante in relazione a lesioni violente.

La ricerca condotta sulla criminalità legata alla droga ha scoperto che l'abuso di droga è associato a vari reati che sono in parte correlati ai sentimenti di invincibilità, che possono essere particolarmente pronunciati con l'abuso. crimini problematiche associate includono taccheggio, reati contro il patrimonio, spaccio di droga, la violenza e l'aggressività e la guida, mentre intossicato. In Scozia, tra il 71% dei sospetti criminali che risultano positivi ai farmaci controllati al momento del loro arresto, le benzodiazepine (oltre l'85% sono casi di temazepam) sono rilevate più frequentemente degli oppiacei e sono seconde solo alla cannabis, che è il farmaco più frequentemente rilevato.

Le ricerche condotte dal governo australiano hanno scoperto che i consumatori di benzodiazepine hanno maggiori probabilità di essere violenti, più probabilità di essere stati in contatto con la polizia e più probabilità di essere stati accusati di comportamento criminale rispetto a coloro che usano oppiacei. benzodiazepine illeciti per lo più provengono da medici ma perdite sulla scena illeciti a causa di deviazione e medico dello shopping. Sebbene solo un numero molto piccolo provenga da furti, prescrizioni contraffatte, rapine a mano armata o incursioni di ariete, molto spesso sono le benzodiazepine, piuttosto che gli oppiacei, che sono prese di mira in parte perché le benzodiazepine non sono solitamente chiuse in caveau e o non hanno un rigore leggi che regolano la prescrizione e la conservazione di molte benzodiazepine. rappresenta Temazepam per la maggior parte delle benzodiazepine richiesta dalla falsificazione di prescrizioni e attraverso la farmacia furto con scasso in Australia.

Le benzodiazepine sono state utilizzate come strumento di omicidio da serial killer e altri assassini, come quelli con la condizione di Sindrome di Munchausen da parte del proxy. Le benzodiazepine sono state anche utilizzate per facilitare i crimini di stupro o rapina e la dipendenza dalle benzodiazepine è stata collegata al taccheggio a causa dello stato di fuga indotto dall'uso cronico del farmaco. Quando le benzodiazepine vengono utilizzate a fini criminali contro una vittima, vengono spesso mescolate con cibo o bevande.

Temazepam e midazolam sono le benzodiazepine più comuni utilizzate per facilitare lo stupro di datteri. L'alprazolam è stato abusato allo scopo di compiere atti di incesto e per corruzione delle ragazze adolescenti. Tuttavia, l'alcool rimane il farmaco più comune coinvolto nei casi di stupro. Anche se le benzodiazepine e l'etanolo sono i farmaci più frequentemente utilizzati nelle aggressioni sessuali, il GHB è un altro potenziale droga da stupro che ha ricevuto maggiore attenzione dei media.

Alcune benzodiazepine sono più associate al crimine di altre, specialmente se abusate o assunte in associazione con alcol. Il potente benzodiazepina flunitrazepam (Rohypnol), che ha forti effetti di produzione di amnesia, può far diventare spietati i maltrattatori e anche provare la sensazione di essere invincibile. Questo ha portato ad alcuni atti di estrema violenza verso gli altri, lasciando spesso abusatori con alcun ricordo di ciò che hanno fatto nel loro stato indotto da farmaci. E 'stato proposto che gli atti criminali e violenti causati da abuso di benzodiazepine possono essere correlati a livelli di serotonina abbassati tramite effetti GABAergici migliorate.

Il flunitrazepam è stato implicato come la causa della furia violenta di un serial killer, innescando un'aggressione estrema con l'amnesia anterograda. Uno studio su pazienti psichiatrici forensi che avevano abusato del flunitrazepam al momento dei loro crimini ha scoperto che i pazienti mostravano estrema violenza, mancavano della capacità di pensare chiaramente e sperimentavano una perdita di empatia per le loro vittime mentre erano sotto l'influenza del flunitrazepam, ed era scoperto che l'abuso di alcol o altri farmaci in combinazione con flunitrazepam ha aggravato il problema. Il loro comportamento sotto l'influenza del flunitrazepam era in contrasto con il loro normale stato psicologico.

critiche

Il concetto di criminalità connessa alla droga è stato criticato per essere troppo schietto, soprattutto nella sua incapacità di distinguere fra tre tipi di reati associati con i farmaci:

  • Criminalità correlata all'uso: si tratta di reati che derivano da o coinvolgono individui che assumono droghe e commettono reati a causa dell'effetto che la droga ha sui loro processi e comportamenti mentali.
  • Criminalità economica: si tratta di reati in cui un individuo commette un crimine per finanziare un'abitudine alla droga. Questi includono il furto e la prostituzione.
  • Criminalità legata al sistema: si tratta di reati derivanti dalla struttura del sistema farmacologico. Essi comprendono la produzione, la fabbricazione, il trasporto e la vendita di farmaci, così come la violenza legata alla produzione o la vendita di farmaci, come ad esempio una guerra di tappeto erboso.

connessa alla droga può essere usato come giustificazione per divieto, ma, nel caso di reati relativi al sistema, gli atti sono unici crimini perché di divieto. Inoltre, alcuni considerano anche gli aspetti del crimine legati all'utente e all'economia come sintomatici di un problema più ampio.