base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

dasatinib

dasatinib

Gli effetti indesiderati comuni comprendono globuli bianchi bassi, piastrine basse, anemia, gonfiore, eruzione cutanea e diarrea. Gravi effetti collaterali possono includere sanguinamento, edema polmonare, insufficienza cardiaca e sindrome QT prolungata. L'uso durante la gravidanza può provocare danni al bambino. È un inibitore della tirosina-chinasi e agisce bloccando un numero di tirosin-chinasi come Bcr-Abl e la famiglia delle chinasi Src.

Dasatinib è stato approvato per uso medico negli Stati Uniti nel 2006. È incluso nell'elenco dei medicinali essenziali dell'Organizzazione mondiale della sanità, i medicinali più efficaci e sicuri necessari in un sistema sanitario. Nel Regno Unito, a partire dal 2015, il trattamento costa al SSN circa 2.505,00 sterline al mese di trattamento. Una società indiana ha affermato di poter realizzare una versione generica per 4 USD per dose.

Usi medici

Dasatinib è usato per trattare le persone con leucemia mieloide cronica e le persone con leucemia linfoblastica acuta che sono positive per il cromosoma di Filadelfia.

Effetti collaterali

La neutropenia e la mielosoppressione erano effetti tossici comuni. Quindici persone (di 84, cioè il 18%) nello studio sopra menzionato hanno sviluppato versamenti pleurici, che era un sospetto effetto collaterale di dasatinib. Alcune di queste persone hanno richiesto toracentesi o pleurodesi per trattare le effusioni. Altri eventi avversi includevano diarrea da lieve a moderata, edema periferico e mal di testa. Un piccolo numero di persone ha sviluppato test di funzionalità epatica anormali che sono tornati alla normalità senza aggiustamenti della dose. È stata anche osservata una lieve ipocalcemia, ma non sembra aver causato problemi significativi. Diversi casi di ipertensione arteriosa polmonare (PAH) sono stati riscontrati in soggetti trattati con dasatinib.

L'11 ottobre 2011 la Food and Drug Administration (FDA) americana ha annunciato che dasatinib può aumentare il rischio di una condizione rara ma grave in cui vi è una pressione sanguigna anormalmente elevata nelle arterie polmonari (ipertensione polmonare, PAH). I sintomi della PAH possono includere respiro corto, affaticamento e gonfiore del corpo (come le caviglie e le gambe). Nei casi segnalati, le persone hanno sviluppato PAH dopo l'inizio del trattamento con dasatinib, anche dopo più di un anno di trattamento.

Informazioni su questo rischio sono state aggiunte alla sezione Avvertenze e precauzioni dell'etichetta del farmaco Sprycel.

Farmacologia

Struttura cristallina (PDB 2GQG) del dominio Abl chinasi (blu) in complesso con dasatinib (rosso).

Gli obiettivi principali di dasatinib sono BCR / Abl (il "cromosoma di Filadelfia"), Src, c-Kit, recettori ephrin e molte altre tirosine chinasi.

Storia

Dasatinib è stato sviluppato dalla collaborazione di Bristol-Myers Squibb e Otsuka Pharmaceutical Co., Ltd, e prende il nome dal collega Jagabandhu Das, ricercatore di Bristol-Myers Squibb, il cui leader del programma afferma che il farmaco non sarebbe nato se non avesse contestato alcuni dei le ipotesi alla base dei chimici medicinali in un momento in cui i progressi nello sviluppo della molecola si erano arrestati.

Costo

L'Unione per il trattamento del cancro a prezzi accessibili ha contestato il prezzo di dasatinib, in una lettera al rappresentante commerciale degli Stati Uniti. Il prezzo medio all'ingrosso negli Stati Uniti è di $ 367 al giorno, il doppio del prezzo in altri paesi ad alto reddito. Il prezzo in India, dove il reddito medio annuo pro capite è di $ 1.570 e dove la maggior parte delle persone paga di tasca propria è di Rs6627 ($ 108) al giorno. I produttori indiani si sono offerti di fornire versioni generiche per $ 4 al giorno, ma, sotto la pressione degli Stati Uniti, il Dipartimento indiano di politica industriale e promozione ha rifiutato di rilasciare una licenza obbligatoria.

Bristol-Myers Squibb ha giustificato gli alti prezzi dei farmaci antitumorali con gli elevati costi di ricerca e sviluppo, ma l'Unione di Affordable Cancer Treatment ha affermato che la maggior parte dei costi di ricerca e sviluppo proveniva dal governo degli Stati Uniti, tra cui ricerche finanziate dal National Institutes of Health e studi clinici, e un Credito d'imposta del 50%. In Inghilterra e Galles, il National Institute for Health and Care Excellence ha raccomandato contro dasatinib a causa dell'elevato rapporto costi-benefici.

L'Unione per il trattamento del cancro a prezzi accessibili ha affermato che "la disputa sul dasatinib illustra le carenze della politica commerciale americana e il suo impatto sui malati di cancro"

Marchi

In Bangladesh dasatinib è disponibile con il nome commerciale Dasanix di Beacon Pharmaceuticals.