base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Carl Hellmuth Hertz

Carl Hellmuth Hertz (scritto anche Carl Helmut Hertz, 15 ottobre 1920 - 29 aprile 1990) era un fisico tedesco noto principalmente per essere stato coinvolto nello sviluppo della tecnologia a getto d'inchiostro e della tecnologia a ultrasuoni. Era il figlio di Gustav Ludwig Hertz e nipote di Heinrich Hertz.

Biografia

Hellmuth Hertz è nato il 15 ottobre 1920 a Berlino, in Germania. Suo padre era Gustav Hertz che, insieme a James Franck, ricevette il premio Nobel per la fisica nel 1925 per i loro esperimenti sulle collisioni anelastiche di elettroni nei gas. Lo zio di Gustav Hertz era a sua volta Heinrich Hertz, che per primo dimostrò definitivamente l'esistenza delle onde elettromagnetiche.

Hellmuth si laureò al collegio d'élite Schule Schloss Salem nel 1939 all'età di 19 anni con il massimo dei voti in matematica e fisica. Lo stesso anno, fu arruolato nell'esercito tedesco (Wehrmacht) e prestò servizio come soldato per la Germania nazista nella seconda guerra mondiale. Nel 1943 fu catturato nel teatro nordafricano dalle truppe statunitensi e portato in America, dove fu posto in un campo di prigionia fino al 1946. Dato che suo padre aveva fatto qualche ricerca in Unione Sovietica a quel tempo, non poteva ' trovare lavoro negli Stati Uniti. Invece, ha ottenuto un lavoro presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Lund in Svezia con l'assistenza di James Franck e del premio Nobel Niels Bohr, entrambi amici di Gustav Hertz.

Dal 1961 fu insegnante alla Lund University e dal 1963 fu professore di tecnologia di misurazione elettrica a Lund. È stato coinvolto nello sviluppo sia della tecnologia a getto d'inchiostro che della tecnologia a ultrasuoni. Ha prodotto i primi ecocardiografi insieme al medico svedese Inge Edler. Era sposato con Birgit Nordbring ed era il padre di Thomas e Hans Hertz, e morì il 29 aprile 1990.