base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Sposa

Sposa

Una sposa è una donna che sta per sposarsi o che è appena sposata.

Quando si sposa, il futuro coniuge della sposa (se maschio) viene di solito indicato come lo sposo o lo sposo . Nella cultura occidentale, una sposa può essere frequentata da una o più damigelle.

Etimologia

La parola, forse, deriva dal vecchio inglese "bryd", che a sua volta deriva dal verbo proto-germanico radice * brū-, che significa "cucinare, preparare o preparare un brodo", che era il ruolo della figlia -in-law in famiglie primitive ..

Abbigliamento

All'inizio del XX secolo, a volte anche più tardi come qui nel 1926, non era raro vedere una sposa che indossava un abito di colore più scuro.

In Europa e Nord America, l'abbigliamento tipico per una sposa è un abito formale e un velo. Di solito, nel modello "matrimonio bianco", l'abito della sposa viene acquistato appositamente per il matrimonio e non ha uno stile che potrebbe essere indossato per eventuali eventi successivi. In precedenza, almeno fino alla metà del XIX secolo, la sposa indossava generalmente il suo vestito migliore, di qualunque colore fosse, o se la sposa era benestante, aveva ordinato un vestito nuovo nel suo colore preferito e si aspettava di indossarlo di nuovo.

Per i primi matrimoni nei paesi occidentali, di solito viene indossato un abito da sposa bianco, una tradizione iniziata dalla regina Vittoria, che indossava un abito da corte bianco per il suo matrimonio. Nelle prime parti del 20 ° secolo, l'etichetta occidentale prescriveva che un abito bianco non dovesse essere indossato per i matrimoni successivi, poiché l'uso del bianco era erroneamente considerato da alcuni come un antico simbolo di verginità, nonostante il fatto che indossare il bianco sia un il recente sviluppo delle tradizioni nuziali e la sua origine ha più a che fare con il consumo evidente di un'epoca in cui un abito bianco era lussuoso, persino prodigo, a causa delle difficoltà con il riciclaggio di capi delicati. Oggi le spose occidentali indossano spesso abiti bianchi, crema o avorio per qualsiasi numero di matrimoni; il colore del vestito non è un commento sulla storia sessuale della sposa. Al di fuori dei paesi occidentali, le spose indossano più comunemente abiti nazionali. Gli abiti da sposa bianchi sono particolarmente rari nelle tradizioni asiatiche, perché il bianco è il colore del lutto e della morte in quelle culture. In molte culture asiatiche, il rosso è solito per le spose, poiché questo colore indica vivacità e salute ed è stato associato nel tempo alle spose. Tuttavia, nei tempi moderni possono essere indossati altri colori o si preferiscono gli stili occidentali. Indipendentemente dal colore nella maggior parte delle culture asiatiche, gli abiti da sposa sono altamente decorativi, spesso ricoperti di ricami, perline o oro. In alcune tradizioni le spose possono indossare più di un abito, questo è vero per esempio in Giappone, in alcune parti dell'India e, arcaicamente, in alcune parti del mondo arabo.

Stili di gioielleria particolari sono spesso associati all'abbigliamento da sposa, ad esempio fedi nuziali nella maggior parte delle culture occidentali o chura (braccialetti rossi e bianchi) nella cultura sikh punjabi. Le spose indù ricevono un mangalsutra durante la cerimonia del matrimonio, che ha lo stesso significato di una fede nuziale in altre parti del mondo. I gioielli da sposa sono stati tradizionalmente usati per dimostrare il valore della dote della sposa.

Oltre all'abito, le spose indossano spesso un velo e portano un mazzo di fiori, un piccolo cimelio come una moneta fortunata, un libro di preghiere o altri token. Nei paesi occidentali, una sposa può indossare "qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di blu"; è comune anche una borsa da sposa (o un sacco di soldi).

Storia

Il termine sposa appare in combinazione con molte parole, alcune delle quali sono obsolete. Quindi "sposo" è un uomo appena sposato, e "campana della sposa", "banchetto della sposa" sono vecchi equivalenti di campane di nozze, colazione di nozze. "Bridal" (da Bride-ale ), originariamente la stessa festa di nozze, è diventato un aggettivo descrittivo generale, la cerimonia nuziale . La torta nuziale ha avuto origine nella confarreatio romana, una forma di matrimonio di classe superiore, le caratteristiche essenziali della cui cerimonia erano il cibo da parte della coppia di una torta fatta di sale, acqua e farina di farro e la tenuta della sposa di tre spighe, simbolo di abbondanza.

Il mangiare la torta è passato di moda, ma le spighe di grano sono sopravvissute. Nel Medioevo venivano indossati o portati dalla sposa. Alla fine divenne consuetudine che le ragazze si radunassero fuori dal portico della chiesa e gettassero chicchi di grano sulla sposa, e in seguito avvenne uno scramble per i cereali. Col tempo i chicchi di grano vennero per essere cotti in sottili biscotti secchi, che furono spezzati sulla testa della sposa, come è usanza in Scozia oggi, usando una torta di farina d'avena. Durante il regno di Elisabetta questi biscotti cominciarono a prendere forma di piccole torte rettangolari fatte di uova, latte, zucchero, ribes e spezie. Ogni ospite del matrimonio ne aveva almeno uno e l'intera collezione è stata lanciata alla sposa nel momento in cui ha varcato la soglia. Quelle che le illuminavano la testa o le spalle erano molto apprezzate dagli scrambler. Alla fine queste torte si unirono in una grande che assunse il suo pieno splendore di pasta di mandorle e ornamenti durante il periodo di Carlo II. Ma anche oggi nelle parrocchie rurali, ad esempio North Notts, il grano viene gettato sulla coppia di sposi con il grido "Pane per la vita e budino per sempre", che esprime il desiderio che il nuovo coniuge possa essere sempre benestante. Il lancio del riso, un'usanza molto antica ma una dopo il grano, è il simbolo del desiderio che la sposa possa essere fruttuosa.

La coppa della sposa era la scodella o coppa d'amore in cui lo sposo prometteva la sposa, e lei lui. L'usanza di rompere questo calice da vino, dopo che la coppia di sposi ne ha prosciugato il contenuto, è comune sia ai cristiani greci che ai membri della fede ebraica. Viene lanciato contro un muro o calpestato sotto i piedi. La frase "coppa della sposa" veniva talvolta usata anche per la scodella di vino speziato preparata di notte per gli sposi. Le bomboniere , anticamente chiamate merletti da sposa, erano inizialmente dei pezzi d'oro, di seta o di altri merletti, usati per legare i rametti di rosmarino precedentemente indossati ai matrimoni. Questi in seguito presero la forma di mazzi di nastri, che alla fine furono trasformati in rosette.

La sposa-wain , il carro in cui la sposa fu portata nella sua nuova casa, diede il nome ai matrimoni di ogni povera coppia meritevole, che guidava un "wain" intorno al villaggio, raccogliendo piccole somme di denaro o articoli di arredamento verso le loro pulizie. Questi erano chiamati matrimoni di offerte, o bid-ales, che erano nella natura delle feste "benefiche". L'abitudine dei "matrimoni-offerte" in Galles è ancora così generale, che gli stampatori di solito mantengono il tipo di invito nel tipo. A volte fino a seicento coppie cammineranno nella processione nuziale.

La corona della sposa è un sostituto cristiano della corona dorata che indossavano tutte le spose ebree. L'incoronazione della sposa è ancora osservata dai russi e dai calvinisti di Olanda e Svizzera. Si dice che l'uso dei fiori d'arancio sia iniziato con i Saraceni, che li consideravano come emblemi di fecondità. Fu introdotto in Europa dai crociati. Il velo della sposa è la forma moderna del flammeum o grande velo giallo che ha completamente avvolto le spose greche e romane durante la cerimonia. Tale copertura è ancora in uso tra ebrei e persiani.

La "cassa della sposa" era il contenitore della sposa per raccogliere tutte le cose per il matrimonio in Ungheria. Una volta finiti tutti gli indumenti intimi e la biancheria, la ragazza era pronta per il matrimonio.

Religione

cristianesimo

Nel cristianesimo, sposa, la moglie dell'Agnello o la Sposa di Cristo, è un termine che generalmente descrive la Chiesa (seguaci di Cristo) promessa spiritualmente a Gesù Cristo. Il termine si trova in versi correlati nella Bibbia che descrivono una donna, nei Vangeli, nel Libro dell'Apocalisse, nelle Epistole e nei versetti correlati nell'Antico Testamento. A volte, la Sposa è implicita chiamando Gesù uno Sposo per la Chiesa. Per oltre 1500 anni, la Chiesa fu identificata come la sposa promessa sposa di Cristo. Tuttavia, ci sono casi di interpretazione dell'uso del variare da chiesa a chiesa. Molti credono che si riferisca sempre alla chiesa.

Esempi di abiti da sposa

Fronte e retro del capo da sposa singalese.
Abito da sposa cinese stile dinastia Qing.
Sposa uzbeka (Tashkent).
Sposa e sposo in costume tradizionale di Highlander Podhale, Polonia
Sposa newar affiancata da due donne nel 1941.
Sposa americana del XIX secolo, con un vestito scuro alla moda.
Sposa scandinava (in basso a destra) nel 1876.
Sposa cambogiana che indossa Sampot Chorabap .