base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Bill Whittington

William Marvin "Bill" Whittington (nato l'11 settembre 1949) è un pilota americano di Lubbock, in Texas, che vinse la 24 Ore di Le Mans del 1979 insieme a suo fratello Don Whittington e Klaus Ludwig in una Porsche 935. Il professionista tedesco Klaus Ludwig , vincitore multiplo a Le Mans e altrove, ha guidato gran parte della guida sotto la pioggia, dato che i fratelli non avevano avuto alcuna vera esperienza di guida prima della fine degli anni '70. Anche il fratello di Bill, Dale, ha gareggiato a ruota aperta.

Insieme a Randy Lanier possedevano il Blue Thunder Racing Team nel 1984, con Marty Hinze. Bill ha anche corso in 5 Indianapolis 500 con un miglior piazzamento del 14 °.

Whittington fece due partenze alla NASCAR Winston Cup nel 1980, guadagnando un ottavo nel suo debutto al Riverside International Raceway (miglior fratello Don per un punto) e poi trentaduesimo nella Daytona 500.

I Whittingtons hanno corso su velivoli prima delle auto, Bill aveva vinto gare a Reno tra il 1978 e il 1983 ed era proprietario del circuito di Road Atlanta.

Nel 1986, Bill si dichiarò colpevole di evasione fiscale e cospirazione per contrabbandare marijuana negli Stati Uniti dalla Colombia e fu condannato a 15 anni di prigione e gli fu ordinato di restituire $ 7 milioni in proprietà e altri beni. Nel 1987, suo fratello Don Whittington si è dichiarato colpevole di accuse di riciclaggio di denaro in associazione con le attività di suo fratello. Oltre a Bill e Don Whittington, Randy Lanier, John Paul Sr. e John Paul Jr. facevano parte dello scandalo del traffico di droga dell'IMSA degli anni '80, dove un certo numero di piloti finanziava le loro attività di corsa con i proventi del traffico di droga.

Nel 2005, le figlie di Bill, Nerissa Whittington e Keely Reyes, acquistarono The Springs, a Pagosa Springs; la struttura comprende un hotel, un centro benessere e una sorgente termale all'aperto.

Indy 500 risultati

Anno Telaio Motore Inizio finire
1980 Parnelli Cosworth 27 30
1981 marzo Cosworth 27 21
1982 marzo Cosworth 6 ° 16
1983 marzo Cosworth 15 18
1985 marzo Cosworth 12 ° 14
Posizioni sportive
Preceduto da
Jean-Pierre Jaussaud
Didier Pironi
Vincitore della 24 ore di Le Mans
1979 con:
Klaus Ludwig
Don Whittington
seguito da
Jean Rondeau
Jean-Pierre Jaussaud
  • v
  • t
  • e
Vincitori della 24 ore di Le Mans
Il nove volte
  • Tom Kristensen
Sei volte
  • Jacky Ickx
Il cinque volte
  • Derek Bell
  • Frank Biela
  • Emanuele Pirro
Quattro volte
  • Yannick Dalmas
  • Olivier Gendebien
  • Henri Pescarolo
Tre volte
  • Woolf Barnato
  • Rinaldo Capello
  • Luigi Chinetti
  • Marcel Fässler
  • Hurley Haywood
  • Phil Hill
  • Al Holbert
  • André Lotterer
  • Klaus Ludwig
  • Allan McNish
  • Benoît Tréluyer
  • Marco Werner
Il due volte
  • Fernando Alonso
  • Earl Bamber
  • Timo Bernhard
  • Tim Birkin
  • Ivor Bueb
  • Sébastien Buemi
  • Romain Dumas
  • Ron Flockhart
  • Jean-Pierre Jaussaud
  • Gérard Larrousse
  • JJ Lehto
  • Kazuki Nakajima
  • Manuel Reuter
  • André Rossignol
  • Raymond Sommer
  • Hans-Joachim bloccato
  • Gijs van Lennep
  • Jean-Pierre Wimille
  • Alexander Wurz
Una volta
  • AIELLO
  • Alboreto
  • amon
  • Ara
  • Attwood
  • Baldi
  • Bandini
  • Barilla
  • Barth
  • Benjafield
  • Benoist
  • Bianchi
  • Bloch
  • Blundell
  • Bouchut
  • D. Brabham
  • G. Brabham
  • Brundle
  • Chaboud
  • Clemente
  • Cobb
  • Davis
  • de Courcelles
  • diavolo
  • Duff
  • Dumfries
  • Duval
  • Étancelin
  • Fontes
  • Foyt
  • Frère
  • Gachot
  • Gene
  • González
  • Gregorio
  • inferriata
  • Gurney
  • Hamilton
  • Hartley
  • Biancospino
  • Hélary
  • Herbert
  • Herrmann
  • G. Hill
  • Hindmarsh
  • Howe
  • Hülkenberg
  • Jani
  • Johansson
  • Jones
  • Kidston
  • Krages
  • Lagache
  • Lammers
  • Lang
  • Léonard
  • Lieb
  • Marko
  • Martini
  • Massa
  • McLaren
  • Mitchell-Thomson
  • Nielsen
  • Nuvolari
  • Oliver
  • Ortelli
  • Pironi
  • Riess
  • Rindt
  • Rockenfeller
  • Rodríguez
  • Rolt
  • Rondeau
  • J. Rosier
  • L. Rosier
  • Rubin
  • Salvadori
  • Sanderson
  • Scarfiotti
  • Schuppan
  • Sekiya
  • Shelby
  • fabbro
  • Tandy
  • Trémoulet
  • Trintignant
  • Vaccarella
  • Veyron
  • Camminatore
  • Wallace
  • Warwick
  • Weidler
  • Whitehead
  • B. Whittington
  • D. Whittington
  • Winkelhock