base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Partito nazionale Awami

Partito nazionale Awami

Il Partito Nazionale Awami (Pashto: عوامي نېشنل ګوند, Urdu: عوامی نيشنل پارٹی; Acronimo: ANP ) è un partito politico nazionalista pashtun secista e di sinistra in Pakistan. Il partito è stato fondato da Abdul Wali Khan nel 1986 e il suo attuale presidente è Asfandyar Wali Khan, nipote di Bacha Khan, con Mian Iftikhar Hussain che è il segretario generale. Parte del gabinetto del governo pakistano guidato dal PPP nel periodo 2008-2013, la posizione politica dell'ANP è considerata di sinistra, sostenendo il secolarismo, il socialismo democratico, il governo del settore pubblico e l'egualitarismo economico.

L'ANP è stato il più grande partito nazionalista pashtun in Pakistan tra il 2008 e il 2013 con influenza nelle aree dominate da Pashtun dentro e intorno a Khyber-Pakhtunkhwa. Hanno governato la provincia dal 2008 al 2013, ma hanno perso in Pakistan Tehreek-e-Insaf nelle elezioni assembleari del 2013.

Storia

Khan Abdul Wali La carriera politica di Khan era stata costruita sulla tradizione dell'intenso nazionalismo pashtun ereditato da suo padre, Khan Abdul Ghaffar Khan (Bacha Khan). Sebbene sia stato formato dopo la spartizione dell'India, ma la maggior parte dei leader erano pro-India ed erano contrari alla creazione del Pakistan. La maggior parte dei leader erano abituati al congresso della mano destra prima dell'indipendenza. Entrambi gli uomini si opposero alla creazione del Pakistan e, dopo la proclamazione dell'indipendenza del Pakistan nel 1947, furono incarcerati. Nel 1956 Wali Khan si unì al National Awami Party (NAP), guidato da un carismatico socialista bengalese, Abdul Hamid Khan Bhashani. Nel 1965 il PAN si divise in due fazioni, con Wali Khan che divenne presidente della fazione pro-Mosca. I membri del partito hanno partecipato alle elezioni parlamentari del 1970 attraverso la piattaforma del Partito popolare pakistano e il Partito Awami nazionale, formando una più grande alleanza socialista con Zulfikar Ali Bhutto nel 1970. Tuttavia, l'alleanza è andata in pezzi e i suoi membri hanno aderito all'Alleanza nazionale pakistana.

Nel 1972 il partito fu abbastanza forte da formare i governi provinciali della coalizione, con il suo partner Jamiat Ulema-e-Islam (JUI) a Khyber Pakhtunkhwa e Balochistan. Questi governi furono di breve durata. Wali Khan fu nuovamente incarcerato e il suo partito fu escluso dalla politica quando la Corte Suprema confermò la conclusione del presidente Bhutto che il PAN stava cospirando contro lo stato del Pakistan. Il generale Zia-ul-Haq ha successivamente ritirato le accuse contro il PAN. Wali Khan fu rilasciato, si unì al Partito Democratico Nazionale e alla fine formò il Partito Nazionale Awami. Nel frattempo, il presidente Bhutto fu incarcerato e giustiziato nell'aprile 1979.

Formazione e lotta per la democrazia

Il Partito Nazionale Awami (awami significa "popolo"), che dipende dai pashtun etnici (Pukhtuns) di Khyber Pakhtunkhwa (precedentemente NWFP) e dal nord del Balochistan come base politica, è stato formato nel 1986 dalla fusione di diversi partiti di sinistra tra cui il Awami Tehrik e il Partito Democratico Nazionale.

Il Partito Democratico Nazionale si fuse con molti altri gruppi progressisti politici e nazionalisti per formare il Partito Nazionale Awami. Wali Khan, influente leader pashtun e sovietico, fu eletto come primo presidente e il socialista Sindhi Rasul Bux Palejo fu nominato primo segretario generale. Dal 1986 al 1988, il partito ANP è stato membro del Movimento per il ripristino della democrazia.

Alleanza con Pakistan Peoples Party (PPP)

Fin dalla sua istituzione, l'ANP è stato un importante alleato del Pakistan Peoples Party (PPP). Il partito ha formato un governo di coalizione con il PPP a Khyber-Pakhtunkhwa, e nella provincia di Sindh e Islamabad per il governo centrale dopo le elezioni parlamentari pakistane nel 1988. Questa alleanza, tuttavia, è crollata nell'aprile 1989 dopo che sono emerse differenze tra i due partiti, dopo Il primo ministro Benazir Bhutto ordinò un'azione militare che fallì brutalmente. Il Partito Nazionale Awami in seguito formò un'alleanza con la Pakistan Muslim League (PML) all'inizio di giugno 1989 che portò a una divisione formale del partito con molti attivisti alleati del PPP.

Dopo l'elezione di Nawaz Sharif nel 1990, l'ANP formò nuovamente una coalizione con ex rivali PML. Questa alleanza si è dimostrata più duratura, sopravvivendo fino al 1998 quando è crollata a causa delle differenze sulla costruzione della diga di Kalabagh e ribattezzando la provincia NWFP in Pakhtunkhwa. Ha vinto sei seggi nell'Assemblea nazionale alle elezioni del 1990. Nelle elezioni nazionali del 1993, il partito vinse tre seggi nell'Assemblea nazionale. Si unì quindi alla Grand Democratic Alliance, facendo una campagna contro le politiche del governo Sharif. Dopo la caduta di Nawaz Sharif da parte di Pervez Musharraf, il partito rimase un membro attivo dell'Alleanza per il ripristino della democrazia, fino agli attacchi dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti, quando lasciò l'alleanza per sostenere l'espulsione della NATO del governo talebano. La reputazione del partito è stata danneggiata in questo periodo in seguito all'arresto dell'ex ministro federale e leader senior del partito Azam Khan Hoti.

Nelle elezioni del 2002 il partito ha stretto un'alleanza con il PPP. Tuttavia, entrambi i partiti sono stati dirottati elettoralmente a Khyber Pakhtunkhwa dall'alleanza politico-religiosa Muttahida Majlis-e-Amal (MMA) cavalcando un'ondata di sentimento anti-americano in Pakistan.

Nelle elezioni parlamentari del 2008, l'ANP ha dominato la coalizione dell'estrema destra, l'MMA, un partito formato dalla coalizione di movimenti islamici nel 2002. L'ANP ha anche vinto i seggi provinciali in Balochistan e Sindh per la prima volta in 15 anni. Ha formato un governo di coalizione con il Partito popolare pakistano in tutte e tre le province. A Khyber Pakhtunkhwa, l'ANP ha il suo primo primo ministro dal 1948.

Le roccaforti dell'ANP si trovano nelle aree dominate da Pashtun in Pakistan, in particolare nell'area Mardan di Khyber Pakhtunkhwa e ha dominato tradizionalmente le aree Charsadda, Mardan, Nowshera, Peshawar e Swabi del KPK centrale. D'altra parte, la città di Karachi nella provincia di Sindh ospita una delle più grandi popolazioni pashtun del mondo, ma l'ANP aveva solo 2 seggi nel 2011, mentre il numero di pashtun presenti prevedeva che avrebbero "fino a 25 seggi".

Eventi recenti

Nel maggio 2008, Asfandyar Wali Khan ha fatto una visita senza preavviso negli Stati Uniti, durante la quale lui e il suo delegato hanno tenuto riunioni di alto livello con alti funzionari statunitensi. Una fonte ha spiegato che "la delegazione è qui come parte di un programma di visitatori che porta persone importanti da altre nazioni per incontrare funzionari civili e militari statunitensi e membri della società civile". Questa è stata la seconda visita di Wali Khan negli Stati Uniti, un paese in cui ha parenti.

Nell'ultimo decennio, centinaia di membri dell'ANP sono stati assassinati o sono diventati vittime di omicidi bersaglio. La maggior parte degli attacchi è avvenuta nelle aree di Karachi e Peshawar. Un raduno ANP a Quetta è stato oggetto di un'esplosione di bombe il 13 luglio 2012. L'esplosione ha ucciso sei persone e ne ha ferite altre 12. È stato ipotizzato che la causa probabile fosse un ciclo parcheggiato dietro il palco. I morti includevano anche due bambini.

Il partito ha anche accusato il presidente del Pakistan Tehreek-e-Insaf Imran Khan e di essere complice degli attacchi dei talebani.

Il 10 luglio 2018, durante le elezioni generali pakistane del 2018, si è verificato un attentato suicida contro il raduno politico del Partito nazionale Awami (ANP) nel quartiere YakaToot di Peshawar, nel quale sono state uccise quattordici persone e sessantacinque feriti. Tra gli uccisi c'era il candidato dell'Assemblea Khyber Pakhtunkhwa dell'ANP, Haroon Bilour. Bilour era figlio di Bashir Ahmad Bilour, anch'egli ucciso in un attentato suicida nel dicembre 2012. Le elezioni per il collegio elettorale PK-78 sono state rinviate a una data divulgata dalla Commissione elettorale.

Storia elettorale e prestazioni dell'ANP
Elezioni generali Voto percentuale percentile Affluenza alle urne Grafico dei posti a sedere Presiede la festa Posizione parlamentare
1988 2,1% # 4 409.555
2/207
Abdul Ghaffar Khan In alleanza con PPP
1990 1,7% n. 5 356.160
6/207
Abdul Ghaffar Khan Al contrario
1993 1,7% n. 6 335.094
3/207
Abdul Vali Khan Rimanere in neutralità
1997 1,9% # 5 357.002
10/207
Abdul Val Khan Al contrario
2002 1,0% # 8 -
0/272
Abdul Vali Khan -
2008 2,0% # 6 700.479
10/272
Asfandyar Vali In alleanza con PPP
2013 # 9 TBD TBD
1/272
Asfandyar Vali Al contrario
2018 TBD TBD
1/272
Asfandyar Vali -

Ideologia

Il partito sposa un approccio non violento per combattere l'estremismo. Promuove il socialismo democratico, il secolarismo, l'egualitarismo economico e il nazionalismo pashtun. Il partito ha un denso sostegno tra la popolazione pashtun nel paese. Dal 2000, il suo socialismo liberale e la sua filosofia pro-pashtun sono diventati parte integrante del partito, sostenendo l'autonomia regionale e aumentando l'espressione culturale pashtun. Un frequente partner di coalizione nella politica provinciale, è stato messo in rotta nelle elezioni del 2002 a causa della sua opposizione ai talebani e del sostegno all'amministrazione Karzai sostenuta dalla NATO nel vicino Afghanistan.

È entrato a far parte dell'opposizione al Movimento democratico delle parti e, insieme ad altri partiti, ad eccezione del Partito popolare pakistano, si è dimesso dal Parlamento nell'ottobre 2007 per protestare contro il regime militare di Pervez Musharraf. È stato preso di mira nel 2007 e nel 2008 da presunti sostenitori dei talebani. Nonostante gli attacchi, il partito ha sostenuto il dialogo con elementi tribali moderati per porre fine alla violenza nel governo di Khyber Pakhtunkhwa e nelle aree tribali amministrate federalmente.

Leader ANP

Il Partito Nazionale Awami è uno dei pochi partiti in Pakistan a tenere un sistema di elezioni generali interne regolari ogni quattro anni.

  • presidenti
    • 1986-1990 Abdul Wali Khan
    • 1991-1999 Ajmal Khattak
    • 1999-2002 Asfandyar Wali
    • 2002-2003 Ehsan Wyne
    • 2003-2007 Asfandyar Wali
    • 2007-2012 Asfandyar Wali
    • Dal 2011 Asfandyar Wali Khan
  • Altri
    • Afzal Khan Lala
    • Ghulam Ahmad Bilour
    • Shahi Sayed, Presidente provinciale ANP Sindh
    • Bashir Ahmad Bilour
    • Ameer Haider Khan Hoti, Presidente provinciale ANP Khyber-Pakhtunkhwa
    • Abdul Nabi Bangash
    • Baaz Mohammad Khan
    • Muhammad Umar (politico)
    • Malik juma khan presidente del distretto di nowshera
    • Malik sirtaj khan
    • Haji Muhammad Adeel
    • Qazi Anwar
    • Mian Iftikhar Hussain
    • Zahid Khan
    • Younas Bunairee
    • Shehryar Khan, Senior Vice President Awami National Party Swabi
    • Amir Rehman, distretto Nazim Swabi
    • haji ha incantato il segretario generale della città di Rawalpindi