base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Incendio doloso

Incendio doloso

Incendio doloso è il crimine di dare fuoco o incendiare intenzionalmente e maliziosamente proprietà. Sebbene l'atto in genere riguardi edifici, il termine incendio doloso può anche riferirsi alla combustione intenzionale di altre cose, come veicoli a motore, moto d'acqua o foreste. Il crimine è in genere classificato come un crimine, con casi che comportano un maggior grado di rischio per la vita umana o la proprietà che comporta una pena più severa. Un motivo comune per incendio doloso è commettere frodi assicurative. In tali casi, una persona distrugge le proprie proprietà bruciandole e quindi mentendo sulla causa al fine di raccogliere contro la loro polizza assicurativa.

Una persona che commette incendio doloso è chiamata un 'incendiario'. Gli incendiari normalmente usano un accelerante (come benzina o cherosene) per accendere, spingere e direzionare gli incendi e il rilevamento e l'identificazione di residui liquidi infiammabili (ILR) è una parte importante delle indagini sugli incendi. La tiromania è un disturbo del controllo degli impulsi caratterizzato da patologia accensione di incendi. La maggior parte degli atti di incendio doloso non sono commessi da piromani.

Etimologia

Il termine deriva dalla legge francese arsoun (fine del XIII secolo), dall'antica arsione francese, dal tardo latino arsionem "un incendio", dal verbo ardere , "bruciare".

Common law inglese

Storicamente, il crimine di common law di incendio doloso aveva quattro elementi:

  1. Il malizioso
  2. ardente
  3. dell'abitazione
  4. di un altro
Pericoloso Ai fini di un incendio del common law, "malevolo" si riferisce all'azione che crea un grande rischio di incendio. Non è richiesto che l'imputato abbia agito intenzionalmente o volontariamente allo scopo di bruciare un'abitazione. Bruciare Secondo la legge comune carbonizzare qualsiasi parte dell'abitazione era sufficiente per soddisfare questo elemento. Non è stato richiesto alcun danno significativo all'abitazione. Sono sufficienti lesioni o danni alla struttura causati dall'esposizione a calore o fiamme. Dell'abitazione "abitazione" si riferisce a un luogo di residenza. La distruzione di un edificio non occupato non è stata considerata incendio doloso: "... poiché l'incendio doloso ha protetto l'abitazione, l'incendio di una casa non occupata non ha costituito incendio doloso". Di diritto comune una struttura non è diventata una residenza fino a quando i primi occupanti non si sono trasferiti, e ha cessato di essere un'abitazione se gli occupanti hanno abbandonato i locali senza l'intenzione di riprendere la loro residenza. La dimora comprende strutture e annessi all'interno del curtilage. Le abitazioni non si limitavano alle case. Un fienile potrebbe essere il soggetto di incendio doloso occupato come abitazione. Di un altro Bruciare la propria abitazione non costituisce un incendio di diritto comune, anche se lo scopo era quello di raccogliere l'assicurazione, perché "all'inizio dell'inizio dell'Inghilterra si riteneva che si avesse il diritto legale di distruggere la propria proprietà in qualsiasi modo egli scelse". Inoltre, ai fini di un incendio in common law, il possesso o l'occupazione piuttosto che il titolo determinano la dimora della struttura. Quindi un inquilino che dà fuoco alla sua casa in affitto non sarebbe colpevole di incendio doloso di diritto comune, mentre il proprietario che ha dato fuoco a una casa in affitto sarebbe colpevole.

Gradi

Molti sistemi legali dello stato degli Stati Uniti e i sistemi legali di molti altri paesi dividono l'incendio in gradi, a seconda del valore della proprietà ma più comunemente del suo uso e se il crimine è stato commesso di giorno o di notte.

  • Incendio di primo grado - Bruciare una struttura occupata come una scuola o un luogo in cui le persone sono normalmente presenti
  • Incendio doloso di secondo grado - Bruciare un edificio non occupato come un fienile vuoto o una casa non occupata o altra struttura al fine di richiedere l'assicurazione su tale proprietà
  • Incendio doloso di terzo grado - Bruciare un edificio abbandonato o un'area abbandonata, come un campo, una foresta o boschi.

Molti statuti variano il grado del crimine in base all'intento criminale dell'imputato. Alcuni stati degli Stati Uniti usano altri gradi di incendio doloso, come il "quarto" e il "quinto" grado, mentre alcuni stati non classificano l'incendio doloso per nessun grado. Ad esempio, nello stato del Tennessee, l'incendio doloso è classificato come "incendio doloso" e "incendio doloso aggravato".

stati Uniti

Negli Stati Uniti, gli elementi di common law di incendio doloso sono spesso vari in diverse giurisdizioni. Ad esempio, l'elemento di "abitazione" non è più richiesto nella maggior parte degli stati e l'incendio doloso si verifica con la combustione di qualsiasi proprietà reale senza consenso o con intenzioni illecite. Arson viene perseguito con attenzione al grado di gravità del presunto reato. Un incendio di primo grado si verifica generalmente quando le persone vengono danneggiate o uccise nel corso dell'incendio, mentre un incendio di secondo grado si verifica quando si verifica una distruzione significativa della proprietà. Mentre di solito è un crimine, l'incendio doloso può anche essere perseguito come un delitto, un "atto criminale" o una "distruzione di proprietà".

Si verifica anche un furto con scasso, se l'incendio doloso comportava una "rottura ed entrata". Una persona può essere condannata a morte se l'incendio doloso si è verificato come metodo di omicidio, come nel caso della California di Raymond Lee Oyler e del Texas di Cameron Todd Willingham.

A New York, l'incendio doloso è accusato di cinque gradi. Arson di primo grado è un reato di classe A-1 e richiede l'intenzione di bruciare l'edificio con una persona all'interno usando un dispositivo incendiario esplosivo. Ha una pena massima di 25 anni.

In California, una condanna per incendio doloso di proprietà che non è la tua è un reato punibile fino a tre anni in prigione di stato. Un incendio doloso aggravato, che comporta la più severa punizione per incendio doloso, è punibile con 10 anni di vita in prigione di stato. Raymond Lee Oyler è stato infine condannato per omicidio e condannato a morte per un incendio del 2006 nella California meridionale che ha portato alla morte di cinque vigili del fuoco del Servizio Forestale degli Stati Uniti; fu il primo cittadino americano a ricevere tale condanna e sanzione per incendio doloso.

Alcuni stati, come la California, perseguono il minore reato di "incendio spericolato" quando l'incendio viene incautamente sconsiderato anziché intenzionalmente e maliziosamente. Lo studio delle cause è oggetto di indagine antincendio.

Inghilterra, Galles e Hong Kong

Nella legge inglese, l'incendio doloso era un reato di diritto comune (ad eccezione del reato di incendio doloso nei cantieri reali) che si occupava della distruzione criminale di edifici da parte del fuoco. Il reato di common law è stato abolito dall'articolo 11 (1) del Criminal Damage Act 1971. L'atto del 1971 non fa alcuna distinzione per quanto riguarda le modalità di distruzione, tranne che il s.1 (3) richiede che se la distruzione è dovuta al fuoco, l'infrazione è accusato di incendio doloso; s.4 della legge prevede una pena massima dell'ergastolo per condanna ai sensi della s.1 indipendentemente dal fatto che il reato sia o meno accusato di incendio doloso. A Hong Kong, il reato di common law è stato abolito dall'articolo 67 dell'ordinanza sui crimini del 1971 (la parte VIII, come modificata dall'ordinanza sui crimini (emendamento) del 1972, rispecchiava l'inglese Criminal Damage Act del 1971). Come le controparti inglesi, 63 dell'ordinanza del 1972 prevede una pena massima per l'ergastolo e s 60 (3) dell'ordinanza richiede che se il danno è causato da un incendio il reato dovrebbe essere accusato di incendio doloso.

Scozia

La Scozia non ha offese conosciute come incendio doloso. Gli eventi che costituiscono un incendio doloso nella legge inglese potrebbero essere trattati come uno o più di una varietà di reati come lievitazione di fuoco intenzionale, condotta colposa e sconsiderata, atti vandalici o altri reati a seconda delle circostanze dell'evento. I reati più gravi (in particolare l'estinzione intenzionale del fuoco, la condotta colpevole e sconsiderata) possono comportare una pena detentiva.