base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Armstrong Whitworth FK8

Armstrong Whitworth FK8

Armstrong Whitworth FK8 era un biplano a due posti britannico per uso generale costruito da Armstrong Whitworth durante la prima guerra mondiale. Il tipo servì a fianco del più noto RE8 fino alla fine della guerra, a quel punto 694 FK8 rimasero in carica alla RAF.

Design e sviluppo

L'aeromobile, originariamente designato come FK7 , è stato progettato dal designer olandese di aeromobili Frederick Koolhoven in sostituzione della Royal Aircraft Factory BE2c e della Armstrong Whitworth FK3. Era un aereo più robusto dell'FK3, con fusoliera e ali più grandi, ed era alimentato da un motore Beardmore da 160 CV (110 kW) raffreddato ad acqua. Il carrello utilizzava ammortizzatori oleo e l'osservatore era equipaggiato con un anello ad anello Scarff per una mitragliatrice Lewis da 730 mm. Inizialmente non era stato fornito alcun armamento per il pilota. Il timone presentava un lungo equilibrio di corna appuntito.

FK8 di prima produzione che mostra il telaio, il cofano e i radiatori originali

Il tipo era dotato di doppi controlli di base per consentire all'osservatore di controllare l'aeromobile qualora il pilota fosse reso inabile. Il primo esempio, A411 , volò nel maggio del 1916 e fu consegnato alla Royal Flying Corps Central Flying School di Upavon il 16 giugno. Poiché il suo rivale, la Royal Aircraft Factory RE8 era una quantità sconosciuta, fu deciso che una cinquantina del progetto Armstrong Whitworth, ribattezzato FK8, sarebbe stata ordinata per la RFC.

L'aeromobile di produzione era identico per la maggior parte all'A411 , con l'aggiunta di una mitragliatrice Vickers da 0,330 pollici (7,7 mm) alla porta di e leggermente dietro il motore. Il meccanismo di sincronizzazione della pistola Armstrong Whitworth era incompleto al momento in cui il primo esempio A2636 arrivò in Francia e alcuni FK8 di prima produzione potrebbero aver usato invece l'interrutore Arsiad. Il meccanismo Armstrong Whitworth (come altri primi sistemi di sincronizzazione meccanica) si dimostrò inaffidabile e fu successivamente sostituito dall'ingranaggio Constantinescu. Dal quinto velivolo di produzione, il bilanciamento del timone è stato ridotto e la forma della pinna è stata modificata.

Il tipo presentava diversi problemi di dentizione: il telaio dell'oleo non era in grado di resistere a un uso rozzo degli aeroporti di prima linea, i pattini di coda si rompevano frequentemente e i radiatori originali si bloccavano rapidamente. In seguito alle istruzioni emesse il 30 aprile 1917, alcuni FK8 furono rimontati con carri a V semplificati dei caccia F.2 di Bristol. Ciò portò presto a una carenza temporanea di questi sottocarri e la pratica dovette essere interrotta fino al maggio 1918, dopo di che diversi FK8 furono dotati di sottocarri revisionati. La maggior parte degli FK8 di produzione presentava modifiche alle ali, al sedile del cannoniere e al sistema di scarico. Gli alti radiatori a V invertiti incorporavano tubi migliorati che riducevano i blocchi. Sui velivoli successivi il cofano anteriore è stato ridisegnato e i radiatori a scatola più piccoli sono stati standardizzati.

In servizio l'FK8 (soprannominato "Big Ack") si dimostrò efficace e affidabile, essendo utilizzato per ricognizioni, avvistamenti di artiglieria, attacco a terra, pattugliamento di contatti e bombardamenti diurni e notturni. Era più facile volare rispetto al RE8 ed era più robusto, ma le sue prestazioni erano ancora più pedonali e condividevano la stabilità intrinseca dei tipi di Royal Aircraft Factory. Mentre il pilota e l'osservatore erano ragionevolmente vicini, la comunicazione tra i due mancava dell'intimità del "tocco sulla spalla" del Bristol Fighter (o del RE8 per quella materia).

L' FK13 sembra essere stato il nome di una versione di ricognizione dell'FK8, ma potrebbe non essere stato altro che un progetto. Furono costruiti 1.650 FK8 standard.

Storia operativa

Il primo squadrone che portò il tipo in Francia fu 35 Squadron RFC, nel gennaio del 1917. Il tipo alla fine servì con diversi squadroni nelle operazioni in Francia, Macedonia, Palestina e per la difesa domestica, dimostrandosi più popolare nel servizio rispetto al suo più noto contemporaneo RE8 . L'FK8 era principalmente usato per la ricognizione dei corpi ma era anche usato per i bombardamenti leggeri, essendo in grado di trasportare fino a sei bombe al fumo di fosforo da 40 libbre (20 kg), fino a quattro bombe da 65 libbre (29 kg) o due 51 libbre (112 kg) ) bombe su scaffalature sottostanti.

Due Victoria Crosses furono vinti da piloti di FK8; uno del secondo tenente Alan Arnett McLeod del n. 2 Squadron RFC, il 27 marzo 1918 e il secondo del capitano Ferdinand Maurice Felix West del n. 8 Squadron RAF il 10 agosto 1918.

Con RE8, l'FK8 doveva essere sostituito per la ricognizione del corpo con una versione del Bristol Fighter con un motore arabo Sunbeam. Sfortunatamente il motore non fu soddisfacente e questa versione della Bristol non vide mai il servizio. Come il RE8, l'FK8 fu rapidamente scartato con la fine della guerra: l'ultimo squadrone, il n. 150 Squadron RAF, fu sciolto a Kirec in Grecia il 18 settembre 1919.

Un FK8 fu acquistato da un pilota di nome Sydney Stewart nei primi anni 1920, che portò l'aereo a Buenos Aires e impartì lezioni di volo. Lì conobbe Francisco Cusmanich, un pilota paraguaiano. Stewart e Cusmanich offrirono i loro servizi al governo paraguaiano durante la Rivoluzione del 1922. L'FK8 fu portato in Paraguay con la nave e chiamato " Presidente Ayala " in onore del Presidente del Paraguay, Dr. Eusebio Ayala. Entrambi i piloti hanno pilotato diverse sortite di ricognizione e bombardamenti leggeri sulle posizioni ribelli. In una di queste sortite, l'FK8 fu colpito più volte con un incendio a terra provocando un'esplosione a bordo, uccidendo immediatamente Stewart e Cusmanich.

Servizio civile

Otto velivoli furono immatricolati civili dopo la guerra con due velivoli utilizzati in Australia dai servizi aerei del Queensland e del Northern Territory (in seguito QANTAS, poi Qantas Airways Ltd.).

operatori

Operatori civili

Australia
  • QANTAS

Operatori militari

Regno di Hejaz
  • Hejaz Air Force - Il regno di Hejaz ha ricevuto due FK8 nel 1921, almeno uno rimasto fino al 1923.
Paraguay
  • Governo paraguaiano
  • Aeronautica paraguaiana
Regno Unito
  • Royal Flying Corps / Royal Air Force

Fronte occidentale:

    • 2 Squadron RFC
    • 8 Squadron RFC
    • 10 Squadron RFC
    • 35 Squadron RFC
    • 82 Squadron RFC
    • Squadrone di comunicazione della sede centrale RFC

Difesa domestica:

    • 36 Squadron RFC
    • 39 Squadron RFC
    • 50 Squadron RFC

Macedonia:

    • 17 Squadron RFC (parte)
    • 47 Squadron RFC (parte)

Palestina:

    • 142 Squadron RFC

Formazione:

    • 3 Training Squadron RFC
    • 15 Training Squadron RFC
    • 31 Squadrone di addestramento RFC
    • 39 Training Squadron RFC
    • 50 Training Squadron RFC
    • 57 Training Squadron RFC
    • 61 Training Squadron RFC
    • 110 Training Squadron RFC
    • 127 Squadrone di addestramento RFC
    • 1 Stazione di deposito di addestramento RFC

Specifiche (FK8)

Dati provenienti da Armstrong Whitworth Aircraft dal 1913

Caratteristiche generali

  • Equipaggio: 2
  • Lunghezza: 31 ft 5 in (9,58 m)
  • Apertura alare: 43 ft 6 in (13,26 m)
  • Altezza: 3,33 m (10 piedi)
  • Superficie alare: 50 m2
  • Peso a vuoto: 869 kg
  • Peso lordo: 1.275 kg
  • Capacità combustibile: 50 imp gal (60 US gal; 230 L)
  • Motopropulsore: 1 × motore in linea a sei cilindri Beardmore da 160 CV raffreddato ad acqua

Prestazione

  • Velocità massima: 95 mph (153 km / h, 83 nodi) a livello del mare
  • Durata: 3 ore
  • Massimale di servizio: 13.000 piedi (4.000 m)
  • Tempo all'altitudine: 15,4 min a 6.500 piedi (2.000 m)

Armamento

  • Pistole: 1 × fisso, sparo in avanti .303 nella mitragliatrice Vickers e 1 × montato in modo flessibile .303 nella pistola Lewis
  • Bombe: fino a 260 kg (118 kg) di bombe