base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Alma De Groen

Alma De Groen è una drammaturga femminista australiana, nata in Nuova Zelanda il 5 settembre 1941.

Biografia

Alma Margaret Mathers, nata a Manawatu, è cresciuta a Mangakino, una piccola cittadina fondata per servire una centrale idroelettrica nell'Isola del Nord della Nuova Zelanda. La sua prima esperienza teatrale è stata portata, da studente delle scuole superiori, a una produzione dei giocatori neozelandesi di Saint Joan , con Edith Campion, madre di Jane Campion, nel ruolo di Saint Joan. Questo, insieme a una piccola biblioteca locale che conteneva opere di Shaw e Wilde, iniziò il suo interesse per il teatro.

Nel 1964 si trasferì in Australia e attraverso l'artista Geoffrey De Groen, che sposò nel 1965, Alma De Groen fu presentata al cineasta Sandy Harbutt, che lesse la sua prima opera teatrale, The Sweatproof Boy . Harbutt convinse il regista teatrale Brian Syron a leggerlo e iniziò un tutoraggio di molti anni. Syron è stato il primo australiano aborigeno a studiare alla RADA e al leggendario Stella Adler Studio di New York. Le sue lettere di consiglio e incoraggiamento e l'opportunità di stare con lui a New York, dove la portò a vedere il teatro di Off-Broadway, furono fondamentali per il suo sviluppo come drammaturgo. (Elizabeth Perkins pg 5)

carriera

La sua carriera è iniziata sul serio quando viveva in Canada con il marito Geoffrey e la figlia Nadine. Il Nimrod Theatre di Sydney ha interpretato The Sweatproof Boy nel 1972, diretto da Richard Wherrett, che ha diretto la maggior parte dei suoi primi lavori. L'APG (Australian Performing Group) ha prodotto il suo secondo spettacolo, The Joss Adams Show alla Pram Factory di Melbourne, anche nel 1972. Questo spettacolo, insieme al gruppo Betty Can Jump , ideato dal gruppo femminile, è stata la prima espressione di Second Wave femminismo nel teatro di Melbourne. (Denise Varney pg 25)

Quando tornò in Australia nel 1973, fu coinvolta nella Australian National Playwrights 'Conference, prima come drammaturgo e successivamente per molti anni come drammaturgo.

Il suo lavoro più noto è The Rivers of China , con la scrittrice di racconti Katherine Mansfield, presentata per la prima volta alla Sydney Theatre Company nel 1987. Ha vinto il Premier's Award sia nel NSW che in Victoria, ed è inclusa dall'Australian Society of Authors in la sua lista delle 200 migliori opere letterarie australiane.

In Belonging: Australian Playwrighting in the 20th Century , il critico John McCallum descrive The Woman in the Window , con la poetessa Anna Akhmatova, come il suo capolavoro. Lo chiama e The Rivers of China "le prime grandi opere di seria fantascienza filosofica scritte per il teatro in Australia". La donna nella finestra è inclusa, insieme all'estate della diciassettesima bambola australiana, nei 100 Great Plays for Women di Lucy Kerbel.

È stata la prima drammaturga a ricevere il Patrick White Award nel 1998.

I suoi documenti sono archiviati presso l'Australian Defense Force Academy.

Lavori

Teatro

  • The Sweatproof Boy
  • Lo spettacolo di Joss Adams
  • Perfettamente bene
  • L'aldilà di Arthur Cravan
  • Chidley
  • Andare a casa
  • vocazioni
  • I fiumi della Cina
  • La ragazza che ha visto tutto
  • Wildheart (co-sceneggiatore e drammaturgo con Legs on the Wall)
  • La donna alla finestra
  • Sorelle Cattive

Televisione

  • Andare a casa . Adattamento della rappresentazione teatrale, 1980
  • Regole di Rafferty . Episodio della serie, "Le donne", 1984
  • Man of Letters . Adattamento del romanzo di Glen Tomasetti, 1984
  • Single . Episodio della serie, "Chris", 1988
  • Dopo Marcuse . Teleplay originale, 1989

Radio

  • Luce disponibile , 1993
  • Invisible Sun , 1994
  • The Rivers of China (adattamento radio) 1989
  • Stories in the Dark (con Ian Mackenzie) Australian Prix Italia, 1996

Premi

  • Premio AWGIE dell'adattamento televisivo del 1985 per Man of Letters
  • 1988 Premio letterario del NSW Premier per I fiumi della Cina
  • 1988 Premio letterario del Victorian Premier Premio Louis Esson per il dramma per I fiumi della Cina
  • Premio AWGIE Stage 1993 per La ragazza che vide tutto
  • Premio Patrick White 1998