base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Ahmad Khani

Ahmad Khani

Ahmad Khani , scritto anche Ahmad-i Khani (curdo: Ehmedê Xanî ; 1650, Hakkari - 1707, Doğubayazıt), era uno scrittore curdo, poeta, astronomo e filosofo. È nato tra la tribù dei Khani nella provincia di Hakkari nell'attuale Turchia. Si trasferì a Bayezid nella provincia di Ritkan e vi si stabilì. Successivamente ha iniziato con l'insegnamento del curdo (Kurmanji) a livello base. Khani parlava fluentemente curdo, arabo e persiano. Nel 1683 scrisse il suo dizionario arabo-curdo "Nûbihara Biçûkan" (La primavera dei bambini) per aiutare i bambini nel loro processo di apprendimento.

La sua opera più importante è la classica storia d'amore curda "Mem and Zin" (Mem û Zîn) (1692).

Altre sue opere includono un libro intitolato Eqîdeya Îmanê (Il sentiero della fede), che è in parte poesia e in parte prosa. Il libro spiega i cinque pilastri della fede islamica. È stato pubblicato nel 2000 in Svezia.

Biografia

Lavori

Libri

  • Mem û Zîn (Mem and Zin), vedere per la sua traduzione in francese, vedere per la sua traduzione in inglese,
  • Eqîdeya Îmanê (La via della fede)
  • Eqîdeya Îslamê (Nozioni di base sull'Islam)
  • Nûbihara Biçûkan (La primavera dei bambini)
  • Erdê Xweda (libro di astronomia e geografia)
  • Dîwana Helbestan

Riferimenti e note

  1. ^ "kurdish Academy - Solo un altro sito WordPress". kurdishacademy.org .
  2. ^ "EHMEDÊ XANÎ: HEP ULUSUNUN SORUNUNA ÇÖZÜM ARADI" (in turco). Archiviato dall'originale l'11 agosto 2015.
  3. ^ "La lingua e la letteratura curde". Institutkurde.org .