base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Adama Dieng

Adama Dieng

Adama Dieng (nato il 22 maggio 1950, Senegal) è consigliere speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per la prevenzione del genocidio ed ex membro del consiglio di amministrazione dell'International Institute for Democracy and Electoral Assistance ed ex-registrar del Tribunale penale internazionale per il Ruanda.

Vita e carriera

Adama Dieng ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la Dakar University (CFPA) e in diritto internazionale presso il Centro di ricerca dell'Accademia di diritto internazionale dell'Aia. La sua carriera legale è iniziata in Senegal, dove ha ricoperto diverse posizioni prima di diventare cancelliere della Corte suprema del Senegal e, dal 1976 al 1982, assistente personale del suo presidente. Ha quindi ricoperto l'incarico di funzionario legale dell'Africa per la Commissione internazionale dei giuristi dal 1982 al 1989, segretario esecutivo (1989-1990) e segretario generale da ottobre 1990 a maggio 2000.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, lo ha nominato nel gennaio 2001 cancelliere del Tribunale penale internazionale per il Ruanda. Ha lavorato come consulente per molte organizzazioni internazionali tra cui UNITAR, l'Organizzazione dell'Unità Africana, la Ford Foundation, l'UNESCO, l'Organizzazione internazionale della Francofonia, le Nazioni Unite e il Comitato Internazionale della Croce Rossa. È membro del consiglio dell'Osservatorio Panafricain de la Démocratie, membro del comitato esecutivo dell'Africa Leadership Forum e membro del consiglio di amministrazione dell'International Institute of Human Rights. Dieng, un musulmano, ha fortemente criticato la Dichiarazione del Cairo sui diritti umani nell'Islam, affermando, tra l'altro, che ha introdotto "una discriminazione intollerabile sia nei confronti dei non musulmani che delle donne".

Il 17 luglio 2012, il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon lo ha nominato consigliere speciale del segretario generale per la prevenzione del genocidio.

Alcune pubblicazioni

  • L'organizzazione internazionale del travaglio e della giustizia sociale
  • The Quest Forward - quale direzione per l'Africa
  • Democrazia e stato di diritto
  • Il ruolo di avvocati e giudici sulla scena internazionale
  • Natura dei conflitti
  • Il patto internazionale relativo ai diritti civili e politici
  • Nuove tendenze in materia di diritti umani e corruzione in Africa