base di conoscenza
CTRL+F per cercare la tua parola chiave

Abdel Rahman Badawi

Abdur Rahman Badawi (in arabo: عبد الرحمن بدوى) (17 febbraio 1917 - 25 luglio 2002) era un professore esistenzialista egiziano di filosofia e poeta. E 'stato chiamato il "primo maestro dell'esistenzialismo araba". Autore di oltre 150 opere, tra cui 75 enciclopediche. Scrisse facilmente in arabo, inglese, spagnolo, francese, tedesco e italiano, e leggeva greco, latino e persiano.

Vita

Nato da una ricca famiglia nel villaggio di Sharabass, a 95 miglia dal Cairo, Badawi è stato educato alla scuola di al-Saidiya al Cairo. Si laureò in filosofia all'università egiziana nel 1938 e fu supervisionato per la sua tesi di dottorato da Alexandre Koyre.

Dal 1950 al 1956 ha insegnato presso l'Università di Ain Shams. Come membro di un comitato del 1954 per redigere una nuova costituzione egiziana, si scontrò con Nasser, che sciolse il comitato nel 1956. Dal 1956 al 1958 fu un addetto culturale in Svizzera, considerando i compagni diplomatici come "ignoranti e ipocriti".

Badawi descrisse di lasciare l'Egitto di Nasser per insegnare alla Sorbona nel 1967 come una fuga dal "grande carcere". Tuttavia, una cattedra in Libia dal 1967 al 1973 terminò quando Muammar Gheddafi visitò l'università e fu imbarazzato di essere ricevuto dagli studenti di Badawi che sostenevano la libertà di espressione. Gheddafi ha imprigionato Badawi, bruciando pubblicamente la sua biblioteca personale. Il suo rilascio è stato fissato dopo 17 giorni di Anwar Sadat.

Badawi ha insegnato presso l'Università del Kuwait 1975-1982.